Operazione al setto nasale

tamponi naso

Venerdì 28 febbraio mi hanno raddrizzato il setto nasale, ridotto i turbinati ed eliminato i polipi che infestavano il mio naso.

Dopo il risveglio, con la gola e la lingua secche e la sensazione di soffocamento al naso, mi ripetevo che non avrei mai più rifatto un’operazione simile e contavo i secondi che rimanevano alla rimozione dei tamponi.

La mattina dopo, sabato, tutto andava già molto meglio: mi ero reidratato e non mi si irritava più la gola respirando con la bocca, mi ero già abituato al naso completamente chiuso ed ero riuscito a riposarmi un po’.

Sono tornato a casa, cosa che fa sempre piacere, ho rivisto i miei amici, ho ricevuto un po’ di telefonate e visite dei parenti, ed ora attendo pazientemente domani pomeriggio, alle ore 16, la rimozione dei tamponi.

AGGIORNAMENTO 14/03/2009:

Ho scritto un post con la cura per le allergie: se ti interessa lo trovi qui.

Annunci

1.213 pensieri su “Operazione al setto nasale

  1. sono fresco di operazione per deviazione setto nasale 11 aprile 08 , 48 ore con tamponi nel naso post-operazione, due chiodi che ti premono dentro alla tua testa di notte e di giorno. Domenica mattina ho visto la luce con la loro rimozione, poi al controllo effettuato mi hanno detto che purtroppo l’intervento non è riuscito al 100% e che bisogna rintervenire fra 3-4 mesi, perchè la funzionalità della narice destra è al 60%. La sofferenza trascorsa è stata troppo pertanto non farò nessun altro intervento. ciao

  2. @sabatino: cavoli mi dispiace per la tua sofferenza. C’è stata una differenza grande fra il mio intervento ed il tuo a quanto pare, e ti ringrazio per il contributo di modo che tutti i visitatori possano avere più informazioni in merito.
    Io invece ho fatto il controllo venerdì scorso, proprio quando hanno operato te, e l’otorino m’ha detto che io e lui non ci vediamo più: dal punto di vista fisico sono guarito!
    Ovviamente la mia allergia ce l’ho e me la tengo, quindi se non voglio ritrovarmi a rifare l’intervento a breve dovrò fare una visita da un allergologo ed impostare una cura.
    Io so già che nel giro di qualche anno probabilmente dovrò tornare in sala operatoria, ma la prossima volta intanto non ci sarà più nessun setto da raddrizzare, e non avrei molte difficoltà a rifare l’intervento.
    E’ stato brutto dal risveglio post-operatorio fino alla mattina dopo; poi ogni giorno che passava era sempre meglio.

  3. Salve a tutti, purtroppo pure io ho un sacco di problemi otorinolaringoiatrici, sicuramente dovrò operarmi all’orecchio dx per un colesteatoma epitimpanico e il Prof. dove sono andato a visitarmi, un luminare del settore, tanto per gradire mi ha diagnosticato pure il bel setto nasale da saddrizzare, Una cosa è certa dopo le informazioni assunte nel WEB per me il naso può stare così come mamma lo ha fatto, anche se respiro male, l’orecchio invece, volere o volare dovrò piegarmi al volere del chirugo. Per il naso ho letto cose da torture dell’inquisizione !!! terribili !! mi sono molto impressionato, ma è proprio vero che è una cosa così tremenda e isopportabile ??

  4. @massimo: ciao, per me non è stato poi così terribile. Ripeto che la parte più brutta è stata dal risveglio venerdì pomeriggio fino al sabato mattina. Poi non stavo più così male e mi abituavo alla sensazione di naso chiuso per via dei tamponi. Passi così qualche giorno, poi vai a rimuovere i tamponi, che è una cosa fastidiosa ma sopportabile e comunque veloce, e da lì in poi respiri bene. Ora che il naso si riprenda completamente ci vuole ancora un mesetto, nel senso che vedi sangue soffiando il naso ecc.., ma comunque si respira già bene.

  5. ciao, ho letto solo ora la tua gradita risposta. Mi consola il fatto che hai tribolato “una sola notte”, ma per me il problema è diverso per il fatto che soffro anche di claustrofobia e temo per la reazione che potrei avere al risveglio dall’anestesia quando mi sentirò il naso “cementato” e potrò usare sola bocca per respirare,(con secchezza della fauci e male alla gola). potrei andare nel panico !!! ( non sò se qualcuno può capirmi …ne trovo pochi che hanno questo problema!!) poi non ho capito se hai avuto dolore come qualcuno dice oppure no. Garzie e un Saluti

  6. @massimo: se soffri di claustrofobia ti conviene valutare attentamente col medico se è il caso di intervenire o meno. Di certo il senso di soffocamento si percepisce, e in un soggetto come te questo accade ancora di più! Ma chissà, magari parlando con un medico salta fuori che con dei tranquillanti, sonniferi o sedativi, la reazione si possa contenere senza farti arrivare al panico.
    Per quanto riguarda il dolore, ne ho avuto molto poco. Mi spiego meglio: non c’è nessun dolore nella zona del naso, dentro al naso. Può venire il mal di testa ed è normale avendo il naso chiuso, ma io non ne avevo mai o qualche volta lo avevo leggero. L’unico dolore che ricordo era quello in fondo al palato, vicino alla gola, nel mio caso a destra: sentivo un gonfiore e più che a deglutire, faceva male quando cercavo di “acchiappare” e sputare il sangue che scende dal naso. Non è molto bello da dire, ma era proprio così!

  7. ciao, come và? Volevo aggiornarati ( ma non sò se ti interessa, si fà per parlare!!) sugli sviluppi della mia situzzione di “possibile intervento al setto + turbinati”. Sono stato dal mio otorino per discutere l’esito della TAC all’orecchio, già perchè esisteva anche la possibilità di un colesteatoma. Per fortuna l’allarme è rientrato, niente colesteatoma e quindi niente intervento. Invece per il naso non ho trovato scappatoie, dovrò operarmi. Durante la cordiale ma ferma discussione il Prof. mi ha dato la grande notizia NIENTE TAMPONI POST INTERVENTO !! la cosa mi ha aperto il cuore!! certo è sempre un intervento chirurgico con tanto di anestesia generale ( durata 30 minuti così ha detto e scritto sul foglio di pre-ricovero) e incerottamneti vari, per ovvie ragioni non respirerò bene ma comunque non avrò l’handicap psicologico e fisico dei tamponi e il problema della loro rimozione. 3 giorni di degenza compreso il giorno della dimissione e si và a casa. Inoltre mi ha assicurato niente dolore nel 90% dei casi, nel restante 10% basta un analgesico. Un commento da parte tua è sicuramente gradito
    Un Cordiale Saluto.

  8. ciao massimo, io sto abbastanza bene, grazie!
    Innanzitutto sono contento per il mancato intervento all’orecchio, per il resto che ti posso dire, vediamo…
    Beh non so come facciano a non usare i tamponi ma se te lo hanno detto loro, fidiamoci.
    La durata dell’intervento coincide con la mia; sono venuti a prendermi a mezzogiorno preciso, e sono tornato in stanza all’una. Alle 12.40 il dottore era però già in stanza a parlare con mia mamma, quindi l’intervento era finito. Se metti che ci sono voluti 10/15 minuti di preparazione e di effetto dell’anestesia, vedi che i tempi tornano: 25/30 minuti d’operazione.
    A me mi hanno operato di venerdì e sabato mattina stavo già tornando a casa.
    In bocca al lupo!

  9. Crepi il Lupo,
    ma ci sarà tempo per l’intervento ! perchè la lista di attesa è lunghissima, il Prof. mi ha detto che dovrò aspettare almeno un anno a anche di più. Anche se io abito in Umbria vicino al Lago Trasimeno, l’ospedale dove sarò operato è il Morgagni-Pierantoni di Forlì. Ho letto commenti lusinghieri su questa struttura ipertecnologica, estremamente moderna (notizie prese da “IL VENERDI'” di Repubblica) ed efficiente. Se ti và di curiosare questo il link (fai copia e incolla)
    http://www.ausl.fo.it/Notizie/NotiziedallAzienda/tabid/51/ctl/Details/mid/2144/ItemID/719/Default.aspx.
    Grazie per il sostegno morale.
    Un Cordialissimo Saluto

  10. ho tolto i tamponi stamattina alle 09.00 sono le 15:00 ed ancora non respiro dovrò evacuare ancora sangue e muco per vivere?

  11. @tania: scusa ma non ti ha detto niente il medico che te li ha levati?
    Io ricordo che appena tolti respiravo subito molto bene, poi il medico ha dato un’occhiata con una speculina e mi ha subito messo una medicazione.
    Sono stato una mezzoretta ancora in sala d’attesa, poi mi ha richiamato e mi ha levato la medicazione, dopodichè mi ha detto di stare attento agli sbalzi di temperatura e all’aria fredda.
    Pensa che mi ha addirittura consigliato di non farmi la doccia ancora per un po’ di tempo, e mi ha fatto uscire dallo studio con dei tamponcini di cotone appena infilati nelle narici perchè c’era su il vento.
    Il sangue continuerai a vederlo ancora per un bel po’: diciamo che gli interventi del medico ora sono finiti, ma questo non significa che il tuo naso sia guarito, anzi, inizia a guarire da oggi.

  12. ciao a tutti
    io dovrò fare tale operazione:
    setto nasale deviato (solo il destro) e turbinati
    praticamente da almeno 8 anni che respiro alcune volte solo con la bocca, di notte soprattutto, dunque vi risparmio i vari raffreddori e mal di gola che ho. In più non ho mai respirato con tutte e 2 le narici, sembra che ci sia un filtro che decida da se se aprire la narice destra o sinistra…..
    aggiungo soffro pure di asma allergico, non vorrei collegare le 2 cose mah ho alcuni dubbi sul vacino per l’asma, beh di certo non mi ha deviato il setto nasale però ho qualceh dubbio sui tubinati.
    ora vengo al dunque.
    ad inizio luglio mi operano dovrò rimanere 2 giorni in clinica(il giorno dell’intervento e il giono dopo) poi mi tolgono i tamponi e vado a casa.

    domande:

    1)al risveglio della anestesia si è molto rincoglioniti, questo effetto quanto dura?

    2) appena passa l’anestesia il dolore al naso è tale da far venire maldiesta?

    3) quando ti tolgono i tamponi, è come togliere un cereotto su una verita?
    fa molto male? o fastidio?

    4) dopo quanto tempo uno si diemntica di tutto ciò?

  13. @mercurio: al risveglio dall’anestesia non si capisce proprio niente, l’effetto passa lentamente nel giro di qualche ora, ma molto dipende nella bravura dell’anestesista a fare la dose giusta. Quando fai gli esami del sangue ti controllano un valore col quale l’anestesista fa i suoi calcoli…

    io non avevo nessun dolore al naso, il mal di testa è dovuto al naso chiuso ma non al dolore

    I tamponi sono come avere della gomma piuma appoggiata a una ferita, lasciata lì ad attaccarcisi sopra. Quando te li levano la sensazione è fastidiosa, ma il dolore è relativo, e poi non ci vuole chissà quanto a sfilarli.

    Ti dimentichi tutte le peripezie e i fastidi subito dopo la rimozione dei tamponi, quando inizi a respirare bene!! Poi ora che il naso si sistema bene devi stare un po’ tranquillo, aspettarti del sangue quando lo soffi (a me nel primo periodo lo hanno vietato, poi mi hanno detto di fare il contrario: soffiarlo con forza), ma è tutto molto sopportabile.

  14. @Dani

    grazie mille le tue info mi rincuorano e tranquillizzano tantissimo
    😉
    grazie ancora per le info

  15. @mercurio: sono contento di esserti utile con qualche semplice riga.
    vedo che molte persone cercano informazioni su quest’operazione in internet, non credevo fosse un post così letto!

  16. con mio stuppore mi operano non + il 7 ma domani
    dunque quanto prima SPERO
    scriverò quello che mi sta accadendo, cosike, anche io potrò testimoniare e dare maggiori info su tale operazione.
    grazie1000

  17. eccomi qui… però…
    allora come giò comunicatovi il 2 mi hanno operato.
    alle 07.30 sono andato in clinica, mi hanno fatto rifare una doccia, (era la seocnda che facevo nel giro di 1 ora)
    mi hanno messo aflebo e poco dopo anestesia, (l’anestesiste nel metre mi chiedeva, beh come va?) non ho fatto a tempo a dirgli be mi sento un pò giù…..che sento la mia voce a rallentaore e poi + nulla il buio + totale memmeno un soglio.
    poco dopo l’oerazione (circa 25 minuti) mi rivegliano, beh non potreste mai crederci il mio dolore maggiore era un fortissimo male alla gola (causa intubazione per anestesia totale) poi per il resto tutto bene respiravo (è respito tutt’ora con la boca poi vi dico il perke)
    mi riportano nel mio lettino in camenra e li tra l’effetto dell’anestesia e altro dormicchio,
    al risveglio, sempre questo mal digola del cavolo, ma il naso beh un leggero fastidio ma nulla di che (neppura ora che vi scrivo, a breve vi dirò il perchè)
    il 3 e oggi 4 alle 11 ci dovevano togliere i tamponi, beh così è stato ho finalemente respirato con il naso per pochi secondi,però il naso continuava a colare del sangue, e anche in discrete quantita.
    me lo hanno aspirato 3 volte nell’arco di 2 ore, poi
    decisione direttamente presa dal chirurgo!!! servono 2 tamponi,
    la prima sesazione che ho provato potete solo immaginarlo, anche se cmq almeno nel toglieli è stata una liberazione, (i tamponi erano 2 da 8cm per narice)
    ora invece sono a casa con 2 tamponi da 8, 1 per narice
    il tampone è lungo 8 o 10, io ora ho quello da 8 è molto simile ad una baketta del classico ghiaccialo, praticamente identica, poi ovviamente dopo che si inserisce diventa tonda
    dunque in sintesi il fastidio dipende molto dal tampone, ora gli devo mantenere fino a lunedì.
    A quanto pare il chirurgo ha lavorato per bene affondo, visto che questi turbinati prima o poi si riformano, anche se andando di mano pesante, mi hanno detto che ci metteranno diverso tempo

    dunque non abbiate paura o altro, lo so non è piacevole andare in ospedale, però più che dolore durante questa esperienza ho snetivo diverso fastidio, mentre il mio collega di stanza aveva solo un forte mal di testa, mentre un’altro aveva una deviazione nasale al quanto brutta e con il lavovo del chirugo ha avuto un pò di dolore ai denti
    ma per il resto ci hanno mandati a casa tutti e 12
    io l’unico ancora con i tamponi, spero che si concluda il tutto lunedì

    PS. mi hanno aspirato 3 volte il naso, non potete capire il fastidio che uno prova, si sente l’aria che dalla gola passa al naso, un fastidio non doloro, che passa appena viene spento l’aspiratore.
    Ora devo solo aspettare che si cicatrizzi il tutto anche perkè mi hanno tolto 3 grumi di sangue abbastanza grossi, ma è stata una liberazione
    beh ora vi aggiornerò lunedì
    sperando di poter scrivere respirando con il naso e non solo con la bocca

    ciao

  18. Domenda per Mercurio.
    Scusa la domanda, potrei sapere in quale ospedale ti sei operato?

  19. non scrive + nessuno!!!
    beh almeno viene letto
    ora finalmente respiro con il naso, ho ancora un pò di fastidio al naso
    però nulla di doloroso o particolrmente fastidioso
    posso dire in fine
    operazioen conclusa con sucesso e senza grosse rogne o problemi

    saluti

    ps. i tamponi al naso non sono coem quelli nella foto dell’amico che ha postato, per rendere l’idea sono come delle stekette piatte e con la punta arrotondata dei ghiaccioli, che poi messe nel naso si aprono e diventano circolari
    pero all’origine sono strette

  20. @Mercurio: ciao, guarda che c’è una domanda per te da parte di massimo.
    Mi fa piacere che anche tu ora stia bene!

  21. Saluti!
    Mi sono operato ad agosto al setto nasale deviato e visto che mi trovavo mi sono fatto anche la rinoplastica perchè avevo il naso stordo dovuta ad una caduta! (Tutto completamente gratis ovviamente)
    Io ho sofferto un pò di più perchè erano 2 interventi, sono stato 8 ore in sala operatoria e ho dovuto portare i tamponi per 9 giorni, è passato quasi un mese e ancora non riesco a respirare bene.., ANZI! Io respiro peggio di prima, ma secondo voi è normale? avete respirato bene sin dall’inizio? oppure ci vogliono giorni prima di poter respirare bene??
    Grazie
    Graziano

  22. @Graziano: ciao. Sì, deve passare del tempo prima che si respiri bene, e io tutt’ora ho dei giorni in cui non respiro bene, anche se io sono un soggetto allergico e non è solo una questione di setto deviato.
    Comunque se hai dubbi ti consiglio di chiedere direttamente al tuo medico, se c’è qualcosa che non va meglio muoversi subito no?!
    Ciao.

  23. Grazie! ^^
    Cmq sono un tipo abbastanza allergico anch’io, spec. al cipresso che ne ho molto fuori casa… Sarà anche quello…

  24. Ciao, anche io mi devo operare…..pesantissimo!!!settoplastica più rinoplastica…ho una paura assurda.
    Sono stata in attesa due anni ora il 29 tocca a me.
    Ma quanto dura l’operazione?
    Quanto trattengono in media in ospedale?
    A me non hanno detto niente su tamponi e altro, vado proprio alla cieca.
    So solo che vengono gli ematomi sotto gli occhi e ci vuole un pò prima di che se ne vadano giusto?
    ciao

  25. @Vale: Ciao Vale.
    Come puoi vedere da questo commento https://skizzidivita.wordpress.com/2008/03/31/operazione-al-setto-nasale/#comment-115 la mia operazione è durata una mezzoretta, esclusi 15 minuti di preparazione.
    Penso che però la tua sia più lunga, comprendendo la rinoplastica, ma forse mi sbaglio.
    Io in ospedale sono stato pochissimo: giovedì pomeriggio, ma non ho fatto niente, era solo per essere già pronto il venerdì mattina. Poi il venerdì, appunto, il giorno dell’operazione. E sabato mattina, solo qualche ora, perchè poi ero già in viaggio verso casa.
    Col mio intervento non sono venuti ematomi di alcun genere, e non esiste nemmeno il dolore… ad altre persone sembra che non sia andata così bene, ma non ritengo il mio un caso di fortuna perchè prima dell’operazione il mio otorino m’aveva già assicurato che queste cose non ci sarebbero state.
    Tu però fai la rinoplastica, ed io ho visto diverse ragazze che si sono rifatte il naso mentre aspettavo la visita di controllo il sabato: effettivamente erano messe un po’ peggio di me, più che altro fa impressione il supporto, scotchato sulla faccia, che hanno intorno al naso per tenerlo fermo (credo).
    Ad ogni modo l’espressione sconvolta l’avevamo tutti quanti!
    Vai tranquilla, certamente si soffre un po’, ma ne vale la pena perchè poi starai meglio.

  26. ciao a tutti..
    nn so se ualcuno puo’ aiutarmi..pero’ ho letto che molti si sono operati al setto deviato..il motivo e’ sempre lo stesso..la respirazione difficoltosa…io devo operarmi al setto deviato..nn respiro bene e’ vero..pero’ il motivo che mi spinge a operarmi e’ la stramaledettissima gola…ebbene..ho mal di gola cronico tutti i santi giorni da 9 mesi ormai..nn ho letto di nessuno ke si e’ operato per la gola..sono scettica ma il mio otorino dice che mi viene perke’ respiro a bocca aperta per il setto..ora..io sono gia nel panico piu’ totale..poi aggiungo anche il terrore che con l operazione il probl alla gola nn si risolvi..immaginate…
    grazie e ciao a tutti

  27. @daiana: ciao.
    Beh io ragionerei così: l’operazione non è di quelle pazzesche, non è nulla di tragico, ma non è nemmeno una passeggiata.
    Tradotto: se serve si fa, si sopporta qualche giorno dove si sta poco bene, e poi si torna a stare bene fino ad arrivare a stare meglio di prima.
    Da quanto dici mi sembra che tu sia un po’ ferma sul “se serve”, cioè dici di essere scettica sul fatto che l’operazione al setto ti faccia passare il mal di gola.
    Il mio consiglio è quello di sentire un’altra campana, fatti consigliare un altro otorino e vai a fare una nuova visita.
    Non so di dove sei, se stai in Lombardia e vuoi sapere da chi sono andato io fammelo sapere che ti mando una mail.

  28. ciao io sono stato operato il giorno 18 settembre per la deviazione del setto e a i turbinanti dopo l anestesia totale al risveglio avevo i tamponi ma non gran fastidio, forse perche’ ancora sotto l effetto dell’ anestesia, oltretutto appena svegliato in sala operatoria la prima cosa che ho chiesto e se potevano lasciarmi un pò di quella sostanza che mi avevano dato in quanto mi aveva fatto “sballare”, i rpoblemi sono iniziati poche ore dopo, respirare con la bocca è un vero e propio inferno in più ho tenuto i tamponi per 5 giorni e non ho dormito nessuna di queste 5 notti, adesso ieri il 22 settembre ho tolto i tamponi ma mi hanno messo altri tamponcini di cotone che mi hanno detto di togliere la sera, cosi ho fatto oggi mi accorgo che ho un pezzo di cotone in fondo la narice che non mi fa respirere da una narice però non so se toglierla o no in quanto tra 3 giorni devo tornare a togliere un punto e non so se questo cotone serva per il punto, cosa faccio lo tolgo o resisto?
    comunque se l operazione sapevo che era cosi non l avrei mai fatta non per il dolore ma per il fastidio inoltre sono anche svenuto un giorno durante la medicazione una cosa che da quando sono nato fino a oggi non mi è mai successa e non so se preoccuparmi di questo

  29. @paolo: ciao, mi spiace per i fastidi che stai avendo ma ti consiglierei di non toccare nulla e lasciar fare ai medici.
    E poi svenire una volta nella vita può capitare a tutti, non credi? Non mi preoccuperei troppo, vedrai che fra qualche giorno questo sarà solo uno spiacevole ricordo e starai meglio.

  30. @anita: il catetere è un tubicino che ti infilano nel corpo, quindi può darsi che li usino, ma se intendi “QUEL” catetere penso proprio di no!!

  31. Ciao ragazzi. Anch’io sono fresco fresco di operazione: mi hanno operato il 1 Ottobre e ora sono con i miei simpatici tamponcini che perdono liquidi e sangue :D. Mi hanno detto che me li tolgono il 6 e ci sono rimasto un pò di stucco! Credevo andassero tenuti due o tre giorni non 5! ma evidentemente è meglio così e magari evito di doverli mettere una seconda volta come ho letto che ha dovuto fare qualcuno. . .
    Per quanto riguarda l’operazione è stata assolutamente indolore. In pratica mi ricordo che mi hanno fatto la preanestesia infilandomi un ago nella chiappa destra e che mi hanno portato nei piani sotterranei dove si sarebbe svolta l’operazione. Lì ho visto un dottore (presumo l’anestetista) che mi ha chiesto se facevo sport e poi non mi ricordo più niente. Mi sono svegliato come dopo una bella dormita nel mio lettino d’ospedale con la flebo attaccata senza sentire nessun tipo di dolore infatti mi sono stupito. L’unico “problemino” era il dover respirare solo con la bocca con la gola che mi raschiava un pò. E’ entrata un’infermiera e mi ha detto che dovevo fare pipì che è importante farla dopo l’anestesia; sono entrato al bagno ed è andato tutto liscio (come il piscio :D). La notte in ospedale non ho dormito quasi niente e ho iniziato a stare male e ad avere quella sensazione di claustrofobia di cui parlava qualcuno. Inoltre mi è salita la febbre e sono stato veramente da schifo. La mattina dopo alle 9 mi hanno dimesso e non vi nascondo che nonstante abbia 20 anni e sia uomo parte delle lacrime che versavo non erano dovute solo ai tamponi nel naso, ma erano lacrime di tristezza. . Oggi sono al terzo giorno di tamponi e mentre ieri stavo da schifo, oggi sto già molto meglio nonostante non abbia dormito niente la notte scorsa (causa raschiamento di gola)…Sto iniziando a mangiare e a bere più di prima anche se quando bevo roba liquida una piccola parte risale nel naso e impregna i tamponi (capita anche a voi?). Ora aspetterò con pazienza che mi tolgano questi affari maledetti per poter finalmente testare il mio naso nuovo… Un abbraccio a tutti quelli che stanno soffrendo per il mio stesso motivo! Luca

  32. @Luca: in bocca al lupo.
    Ricordati che il naso inizia da ora a riprendersi e la cosa sarà un po’ lunga, comunque è certo che senza tamponi è già tutta un’altra vita!

  33. ciao ragazzi,mi chiamo yaya e tra 1 mese anche io dovrò affrontare una rinosettoplastica per deviazione del setto.
    la notte non si respira,se non con la bocca e di giorno mi capita spesso di trovarmi a respirare a bocca aperta.
    dalla tac è risultata una deviazione marcata del setto con ipertrofia dei turbinati ed una conca bullosa…tutto ciò è stato confermato anche dal mio otorino.nonostante l’evidente necessità dell’intervento ho una paura matta,soprattutto dell’anestesia…ci penso spesso,non so se arriverò al giorno del mio intervento così convinta di farlo…aiuto!

  34. Hey Dani! Oggi mi hanno levato i tampax dal naso. Mamma mia che bello respirare col naso!!! Però mi hanno dato questa pomatina amara schifosa da applicare alla base delle narici e poi devo tirarla su col naso e inevitabilmente mi finisce in gola e mi lascia un sapore di merda! Anche a te l’avevano data??

  35. @Luca: sì, una pomata da applicare 3/4 volte al giorno e un unguento da usare prima di andare a dormire.
    Comunqe per la pomata io me la sparavo direttamente nel naso a testa in giù ed aspettavo qualche minuto, poi dove andava andava, e non m’è mai arrivata fino in gola.
    L’unguento invece sì.

  36. @yaya: vai tranquilla, non è niente di spaventoso.
    Come mai proprio dell’anestesia hai paura? E’ quasi bella 😛
    Prima ti sedano, intanto ti preparano per l’intervento e poi ti fanno l’anestesia vera e propria, che agisce in un attimo, nemmeno te ne accorgi.
    Io non sono stato punzecchiato da nessuna parte, me l’avranno fatta via flebo, e per farti rendere conto della velocità con cui t’addormenta senti cos’è successo a me.
    Ero cosciente, parlavo col medico. A un certo punto mi si annebbia la vista, vedo doppio e penso “ora glielo dico al dottore che mi sa che sta facendo effetto l’anestesia”, e non ho fatto manco in tempo ad aprire bocca che ero già nel mondo dei sogni!!!
    Ciao yaya!

  37. Un saluto a tutti ! ,
    sono già intervenuto in questo forum precedenza un paio di mesi fà, ma nel leggere i post successivi mi sono terrorizzato !!!, mi stò impressionando tantissomo, sono in attesa di essere chimato per un intervento al setto nasale deviato. Mi tyrovo in lista di attesa dal mese di Giugno, il mio Otorino mi ha detto che dovrò aspettare almeno un anno e forse più, la cosa che mi sembra icredibile che mi abbia detto che non mi metterà i tamponi….”…noi non li mettiamo più già da tempo…” testuali parole del chirurgo, l’ospedale è quello di Forlì. In effetti ho sentito da varie fonti di informazione che alcuni chirurghi hanno abbandonato la tecnica con tamponi ( Gottarelli per esempio) e operano senza far patire questa sofferenza ai pazienti. Io poi soffro di claustrofobia, sapete che significa questo se il chirurgo mi avesse mentito e al risveglio mi dovessi trovare con i tamponi nel naso… CRISI DI PANICO TOTALE !!!!!!!!!!!!

  38. AIUTOOOOOO!
    mio figlio di 13 anni venerdi sarà operato di:adenoidi,turbinati e setto nasale; leggendo tutti i vostri commenti mi sto preoccupando un casino riguardo il post operazione.
    la mia preoccupazione iniziale erano i “lividi” !!!!!!! io pensavo proprio ke dopo 1 intervento così fossero inevitabili, si vede di …no xke nessuno di voi ne ha parlato.
    comunque mi siete stati di aiuto, mi procurerò un sacco di fazzoletti di carta e di tanto coraggio per affrontare alcune dolorose nottate in bianco.

    CIAO A TUTTI

  39. caro massimo. Solo se facessi la visita il 1 Aprile in un ospedale di burloni ti farebbero questo terribile scherzetto. Se ti hanno detto così, vuol dire che sarà davvero così. Il giorno dopo dell’operazione ho scoperto che vicino al mio paese c’è un ospedale in cui utilizzano i laser…. mannaggia a saperlo prima….

  40. @massimo: concordo con quanto ti dice Luca, cioè anche secondo me tu ti stai rivolgendo a noi per qualcosa che invece dovresti concordare col tuo chirurgo. Se ti ha detto che non usa i tamponi fidati, se non sei sicuro, richiediglielo per sicurezza… non so, informati se non li usano assolutamente mai o se in qualche caso si rendono necessari.
    Avvisalo che se ti fa lo scherzetto poi se lo dovrà rifare lui il naso 😛 eheh
    @michela: ciao, dai vedrai che a 13 anni si potrà anche già arrangiare da solo tuo figlio; se non riuscirà a dormire lui non vedo perchè debba tenere sveglia tutta notte pure te. E poi io penso che si possa fare una notte in bianco, ma alla successiva si crolla.

  41. ciao Dani,grazie per l’incoraggiamento e della risposta!so come ci si sente quando ti viene praticata un’anestesia generale,ne ho già fatta una…ero piccolina,ero incosciente,e poi è stata un’operazione di urgenza,quindi tanto tempo di ragionare non ne ho avuto ma ora cavolo è diverso!

  42. @yaya: prego, facci sapere come va ma andrà tutto bene vedrai.
    Comunque è un intervento un po’ diverso da quello di cui parliamo qui e sarebbe utile se poi ci scrivessi una tua descrizione. Ciao.

  43. Ciao a tutti!
    Lunedì 20 mi dovrò operare al setto nasale ed ai turbinati: ho letto cosa avete scritto in merito ed ho una strizza enorme.
    Il mio otorino mi ha assicurato che 10 giorni di degenza potrebbero essere sufficienti.
    In realtà a lavoro ho comunicato che mi assenterò per 7 giorni.
    Pensate possano bastare o la mia previsione è troppo idilliaca?
    Un ringraziamento a tutti quelli che vorranno rispondere.
    Saluti
    Tiziana

  44. @Tisicil: vai tranquilla, si soffre un po’ ma non è nulla di insopportabile. Riguardo ai tempi, ognuno “risponde” a modo suo, ma secondo me in una settimana ce la fai a tornare al lavoro.

  45. Grazie dell’incoraggiamento….ci proverò a stare tranquilla!
    Poi ti farò sapere come è andata!
    ciao

  46. ciao io sono stato operato il giorno 16 ottobre alle ore 19,00, per la deviazione del setto e a i turbinanti dopo l anestesia totale al risveglio avevo i tamponi ma non gran fastidio, forse perche’ ancora sotto l effetto dell’ anestesia. I problemi sono iniziati nel pomerigio del giorno seguente, respirare con la bocca è un vero e proprio inferno, per fortuna ho tenuto i tamponi per sole 36 ore non dormendo nessuna delle due notti (passate a camminare lungo il corridoio dell’ospedale mentre l’infermiere dormivano) nonostante mi sono stati dati antidolorifici e medicinali per riposarmi. Ho tolto i tamponi ieri alle 09,00 e mie stata data la seguente terapia: zitromax per 3 giorni, phisiomer lavaggi nasale e rinocidina gocce. Comunque se l operazione sapevo che era cosi non l avrei mai fatta.

  47. Ciao a tutti!
    Sono rientrata oggi dall’ospedale. Come previsto mi hanno operato lunedì mattina. Tra anestesia ed antidolorifici non ho sentito dolore…lo definirei più un fastidio. Ha ragione Rossi a dire che la cosa più fastidiosa è respirare dal naso, ma ci si abitua e non è la fine del mondo (a parte un pò di secchezza!) Mi leveranno i tamponi venerdì mattina e poi le asticine il mercoledì seguente. Normalmente non si va sotto i ferri per divertimento…quindi se il gioco vale la candela…vi assciuro sono tutti dolori superabili. Pensiamo un pò a chi ha altri generi di dolori senza avere tregua per un attimo??? Imbocca al lupo a chi si accinge ad eseguire lo stesso intervento e vi suggerisco di avvicinarvi senza paura! Baci

  48. Ciao a tutti.
    Probabilmente a novembre mi devo operare pure io.Operazione per raddrizzare il setto nasale e per una devizione del naso.La mia paura principale è il fatto di dover respirare con la bocca al risveglio.
    Premettoc he non ho clustrofobie varie.
    Ho paura che specie sotto anestesia, non abbia la coscienza di respirare dalla bocca.
    Com’è questa cosa?

  49. @tisicil: grazie per essere tornata a scrivere come ti è andata! Comunque penso che tu abbia sbagliato a scrivere “a cosa più fastidiosa è respirare dal naso” e che volessi intendere “a cosa più fastidiosa è respirare dalla bocca”, giusto??

  50. @marco: ciao, senza dubbio respirare sempre dalla bocca è fastidioso, anche perchè mi sa che il chirurgo fa qualcosa (qualcuno parlava di intubazione, non so se è vero e non mi interessa nemmeno scendere in questi dettagli 😛 ) che irrita parecchio la gola e quindi non è come se tu ora ti tappassi il naso ed usassi la bocca per respirare.
    Per quanto riguarda il tuo dubbio specifico di “non avere coscienza di respirare dalla bocca” credo proprio che non sia un problema, voglio dire, una volta che il tuo corpo si accorge che dal naso non passa un filo d’aria, spontaneamente ti fa aprire la bocca, non fosse altro per l’istinto di sopravvivenza.
    Comunque parlarne sul web è valido fino a un certo punto, non scordiamoci che però poi abbiamo a che fare con un medico che molto probabilmente è disposto a darci queste chiarificazioni, quindi sentiamoci liberi di parlarne col lui direttamente.

  51. anche io son fresco di operazione,è andato piu o meno tutto come avete detto tutti voi finora..il mio problema che un po mi fa paura è che ieri mi hanno levato i tamponi ma non respiro bene e mi fa male ridere e fare certi movimenti,ma spero sia per le placche che ancora ho che mi levano tra una settimana..spero di non dover rifare altri interventi,perchè come avete detto voi non è una cosa impossibile ma manco na passeggiata!!inoltre sto seguendo alla lettera di fare i lavaggi e mettere la pomata,spero porteranno a dei risultati

  52. @marco: prego.
    @lori: non so cosa siano le placche di cui tu parli, comunque fai bene a stare attento ai lavaggi (io non li ho fatti però) e alla pomata perchè il tuo naso è stato un po’ massacrato durante l’operazione e ora deve guarire.

  53. scusate mi potreste dire se con i tamponi si puo resperare dal naso ? anche un minimo magari…..

  54. Ciao a tutti, ho 21 anni ed anch’io molto probabilmente lunedì prossimo mi dovrò sottoporre ad intervento chirurgico con anestesia totale per deviazione setto nasale ed ipertrofia dei turbinati. Ho trovato utilissimo questo forum di discussione e devo dire che sono un tantino (ino-ino :D) preoccupato..ma di più per l’anestesia, non sopporto l’idea che qualcuno decida di farmi addormentare “artificialmente”…Comunque ormai la decisione l’ho presa perchè la mia situazione è diventata insostenibile dal punto di vista respiratorio…Spero solo che tutto vada bene e che queste sofferenze post-operatorie servano a qualcosa…
    Un abbraccio a tutti quanti! Mi farò sentire in questi giorni per aggiornarvi in merito alla mia situazione psicologica 😀
    Se qualcuno si trovasse nella mia stessa situazione (o si è trovato in precedenza), sarebbe gradito un suo commento, sia nel bene che nel male 😀
    Saluti,
    Valerio

  55. no,sei letteralmente tappato!ma fidati che il piu è appena ti svegli dall ananestesia,dopo ti abitui e non è un grosso problema..ma a nessuno sono state messe le placche??a me le hanno messe e anche ad un mio amico,servono per tenere la cartilagine in modo che non ricresca e richiuda il naso..e spero sia per questo che non riesco ancora a respirare bene al contrario di molti che appena si levano i tamponi rivivono subito!!

  56. @Valerio: in bocca al lupo, vedrai che dopo un po’ di sofferenza sarai contento di aver fatto l’operazione. Mi raccomando, se hai i turbinati ipertrofici a causa dell’allergia, quella poi devi continuare a curarla altrimenti si ingrossano di nuovo nel giro di poco tempo.

  57. Cari tutti,
    vi rendo partecipi della conclusione di questa mia avventura….
    A 11 giorni esatti dall’operazione mi sento come nuova! respiro benissimo dal mio naso! Mi sembra ci passi un uragano tutte le volte che inspiro.

    Volevo tarnquillizzare tutti in merito ai tamponi.
    Il risveglio è faticoso perchè bisogna abituarsi a respirare dalla bocca (dani avevo sbagliato! hai ragione tu!) ma non è nulla di tragico…ci si abitua…la secchezza alla gola è fastidiosa…ma basta pensare che dura poco e tutto passa. Purtroppo aria no ne passa affatto ed è un grosso errore tentare di respirare con il naso perchè si sottopone a sforzo la zona martoriata.
    I tamponi mi sono stati rimossi dopo 5 giorni. Niente di traumatico…anche questo passaggio è fastidioso e da qualche bruciorino, ma passa in pochi secondi.Non assumete nessun FANS che interferisce con la coagulazione…al massimo se proprio serve per il dolore è meglio prendere del paracetamolo.
    Anche io ho avuto i Silastics (placca che sorregge la cartilagine e riveste completamente le narici e viene cucita). Dopo ulteriori 5 giorni sono stati rimossi anche i silastics. Praticamente indolore..giusto un pizzichino… il mio otorino per evitare di farmi male non ha sfilato i punti ed oggi ci ho pensato io a farlo da sola con una pinzetta…tutto bene
    Il primo giorno senza silastics una sensazione strana ed un uragano freddo tra le narici. ora tutto si è normalizzato. mi faccio dei lavaggi con isomar spray e metto delle gocce di argento proteinato 2% per disinfettare.
    E’ andato tutto benissimo!Un grazie ad dr. Paolo Grillai…è un grande!
    e, per chi ancora deve fare l’intervento , non abbiate paura lo spirito giusto è fondamentale! la paura lasciatela a casa, non è di aiuto!
    baci
    Tiziana

  58. ….avere paura non è una scelta ……la paura arriva da sola senza volerlo… avere paura è una cosa normale che diriva dal nostro innato senso di sopravvivenza senza la quale richieremmo moltissimo ogni minuto della nostra vita. Purtroppo esistono soggetti che riescono a combatterla e altri che la subiscono fino a stare veramente male, più per questa che per gli effetti dell’evetuale evento che è causa della paura stessa . Io sono uno che subisce l’attacco della paura e dell’ansia e più leggo questi post e più mi impressiono…..inoltre non riesco ancora a trovare nessuno che abbia fatto l’intervento senza tamponi, cosa che invece il mio otorino mi ha assicurato. bah !! cosa pensare??? speriamo bene …sono in attesa della chiamata da Giugno e sembra che dovrò aspettare ancora parecchio….Saluti a tutti

  59. Ciao ragazzi!!!! Grazie Tisicil mi hai dato un grande coraggio!!! Sono davvero contento per te..immagino come deve essere bella quella senzazione “URAGANO” che ti ritrovi…Io oggi pomeriggio incontrerò l’otorino per decidere il dà farsi, ma ormai l’operazione sembrerebbe inevitabile, visto che già mi ha messo in lista…
    Vi terrò aggiornati sulla mia situazione…
    Saluti a tutti quanti!!
    Valerio

  60. salve!!!
    Oggi mi hanno dimessa dalla clinica dove sono stata operata per una rinosettoplastica+turbinati. Devo dire che l’operazione è andata benissimo, il risveglio anche, ma la sera è stata una cosa ALLUCINANTE: ho iniziato ad avere un formicolio delle mani ed una sensazione claustrofobica dovuta alla presenza di questi tamponi!! insomma ho avuto una crisi nervosa che non m ha portato a dormire per tutta la notte! 😦 volevo sapere da voi: ma quando deglutite vi si attappano pure a voi le orecchie? mamma mia, a me pare di stare continuamente in uno stato di immersione ed emersione in un sottomarino … che palle!!! spero di non essere l’unica!

  61. Ebbene si, ieri ho fatto tutte le analisi di routine e mancano soltanto più o meno 48 ore al mio intervento…sale la tensione…..CHE QUALCUNO MI RASSICURI!!!!!! 🙂

  62. ciao valerio, lunedi 17 toccherà anche a me……nn posso rassicurarti perche sto nella tua stessa situazione, domani è arrivato…la paura è tanta……..però leggendo questo forum sto piu tranquillo..io ne ho passati di guai tra pronto soccorso e ospedali, una volta mi hanno ripreso per miracolo……………però nn c’è cosa piu brutta che sapere il giorno che ti operano…..l’operazione alla fine dura poco pero l’ansia e la paura che cresce durante questi giorni d attesa è incredibile…speriamo bene….valerio in bocca al lupo…………..ci sentiamo

  63. Ciaooooooo, sono tornato e sono sopravvissuto!!!!!!!!! 😀
    L’operazione è stata più complicata del previsto perchè hanno trovato una situazione più critica di quello che si aspettavano in partenza, ma alla fine a quanto pare tutto è andato per il verso giusto…speriamo bene!!! Grazie Carlo, scusa, ma ho letto solo ora il tuo messaggio, spero di cuore sia andata bene anche a te!!!! Io già sono a casa, sono arrivato questa mattina e finalmente ho potuto mangiare (3 cornetti con crema, niente male come inizio…che fameeee che avevo) perchè il giorno dell’operazione non ho mangiato nulla, soltanto un bicchiere di latte in serata… Il risveglio dall’anestesia è stato un pò traumatico, stavo morendo dal freddo, forte mal di testa e naturalmente questi due tamponi intromessi nelle narici…stanotte per fortuna sono riuscito a dormire un pò (almeno 4 orette). Diciamo che già mi sto abituando a questi tamponi, si soffre un pò di più durante la notte, ma alla fine, almeno per me, sono sopportabili e poi mi faccio forza perchè devo resistere “soltanto” altri 3 giorni perchè venerdì pomeriggio me li tolgono!!!! Il Dottore mi ha detto che mi accorgerò di notevoli progressi per quanto riguarda la respirazione rispetto a prima…LO SPERO TANTOOOOO!!!! GRAZIE A TUTTI PER IL SUPPORTO MORALE CHE MI AVETE DATO!!! SIETE GRANDI!!!! E CONTINUIAMO AD AGGIORNARE QUESTO BLOG, NON PENSIAMO SOLO A NOI STESSI….MA CI SARANNO SEMPRE PERSONE CHE HANNO BISOGNO DEL NOSTRO AIUTO!!!! Con questo per oggi chiudo, ma vi terrò sicuramente aggiornati sulla mia situazione post-operatoria con un grande augurio per chi si sta per sottoporre a questo intervento..FORZA E CORAGGIO!!! IO CE L’HO FATTA!!!! CIAOOOOOOO
    VALERIO

  64. Ah dimenticavo…quando ho fatto colazione stamattina, ho perso un pò di sangue..a quanto pare dovrebbe essere normale….

  65. @Valerio: benissimo, grazie per continuare a scrivere. Ti auguro una guarigione super veloce! E per il sangue, è normale.

  66. Grazie Dani…!! Senti volevo chiederti una cosa: ho appena cambiato la garza sopra i tamponi e mi sono accorto che ho un NASONE ENORME!!! E’ soltanto dovuto al fatto che ci sono i tamponi inseriti e quindi non appena li toglierò sgonfierà? Oppure anche dopo che tolgo i tamponi ci vorrà del tempo affinchè ritorni alle dimensioni normali?
    Grazie, Valerio

  67. @Valerio: mah non ricordo proprio di aver avuto problemi di gonfiore, il naso era subito come prima, vedrai che sono i tamponi che te lo ingrossano.

  68. Aggiornamenti sulla mia situazione:
    Sto prendendo l’antibiotico e non ho potuto fare a meno di prendere anche gli antidolorifici perchè il dolore si fa sentire, soprattutto il mal di testa, ma per fortuna almeno riesco a dormire..!!! Faccio un pò fatica a mangiare, ma con calma riesco anche a mangiare i cibi solidi e poi non mi esce più sangue…!! Adesso mi rimane soltanto domani e poi sarò “libero”, perciò mi faccio forza e RESISTO!!!! Un abbraccio a tutti.
    Valerio

  69. Ciao a tutti!!!
    Finalmente domani pomeriggio toglierò i tamponi….Volevo chidervi:
    Sentirò forte dolore quando me li toglieranno? Inizierò a sanguinare?
    Saluti,
    Valerio

  70. @Valerio: è fastidioso ma poco doloroso, forse un po’ di sangue ti uscirà ma non tanto per la rimozione dei tamponi, quanto perchè il naso all’interno sanguina di suo e ci vorrà diverso tempo perchè si cicatrizzi completamente.

  71. E’ fatto anche questo!!!! Stamponamento riuscito!!! Avevi ragione Dani…è stato un pò fastidioso ed è uscito un pò di sangue, ma poco e già non ne esce più.. e via via va diminuendo sia il dolore al naso che il mal di testa!!! Adesso respiro, ma non devo sforzarlo troppo…e già da domani mattina inizio le gocce, lo spray ed i lavaggi nasali che mi ha prescritto il Dottore…
    Torno da lui tra 20 giorni per la visita di controllo….
    Saluti,
    Valerio

  72. Ciao ragazzi come va??? A me sempre meglio..respiro sempre meglio e questi lavaggi iniziano a fare effetto…speriamo di continuare così…Adesso in teoria dovrei stare un’altra settimana dentro casa per non rischiare di prendere l’influenza, ma io non resisto più!! Devo uscire, anche perchè ho già perso una settimana di lezioni all’università (e con questa siamo a più di un mese, viste le famose manifestazioni e conseguenti sospensioni delle lezioni per la legge 133 della Gelmini)…Boh, vedremo, dipende da come sto…Ormai il naso non fa quasi più male ed anche il mal di testa sembra ormai agli sgoccioli…SPERIAMO BENE…!!!! Sono fiducioso!!!! Ciao e grazie a tutti!!!
    Valerio

  73. ciao ragazzi! piacerebbe anche a me farmi l’intervento al naso per una questione estetica soprattutto! ma ho una paura tremenda dei tamponi! mi hanno detto che quando te li tolgono è come se ti stessero sfilando il cervello! ma non è possibile fare l’anestesia anche per toglierli? e poi ho sentito parlare di laser o gelatine che possono sostituirli, è vero? e un altra domanda in quale centro chirurgico mi consigliate di andare? ad esempio ho tanto sentito parlare di Arezzo…
    ciao!

  74. @Valerio: ciao, come vedi tutto prosegue bene. Mi raccomando, attento a non respirare l’aria gelida di questi giorni, esci bardato!

    @marty: ciao, come ho già scritto lo sfilamento dei tamponi è fastidioso, per me e anche per altri (vedi valerio) comunque non è stato nulla di tragico. E poi è un’operazione che dura qualche secondo.
    L’anestesia per levarli la devi chiedere a chi te li sfilerà, secondo me è un’esagerazione ma magari ci sono diversi tipi di tamponi e alcuni son più dolorosi da togliere, chissà…
    Il laser mi sa che si usa durante l’operazione, invece per la gelatina non so.
    Tisicil parlava di una placca chiamata silastics, comunque usata INSIEME ai tamponi, non in alternativa.
    Per il centro chirurgico cerca di sentire più voci possibile, da gente di cui ti fidi. Io ti potrei dire dove sono andato ma non è stato un intervento estetico il mio.

  75. @marty: concordo con dani, se la tua preoccupazione è volta soltanto allo sfilamento dei tamponi, fidati…ti stai sbagliando di grosso perchè non è così traumatico come lo immagini o come ti hanno detto…è assolutamente SOPPORTABILE e poi dura soltanto qualche secondo…provare per credere..;)

    Per quanto riguarda la mia situazione, tutto o quasi procede nella norma, respiro abbastanza bene e continuo con le gocce, lo spray ed i lavaggi nasali; sono anche tornato ad uscire da 2 giorni (tranquillo Dani mi copro molto bene..:D); c’è soltanto un “piccolo” cruccio che mi perseguita: il naso è ancora un pochino indolenzito e penso che, a 9 giorni dall’intervento ed a 5 da quando ho tolto i tamponi, dovrebbe essere normale…solo che questo dolore al naso si ripercuote ancora con un pò di mal di testa…credo e spero sia normale visto il poco tempo che è trascorso…Tu cosa ne pensi Dani? Secondo te è normale che io abbia ancora questo fastidioso, ma sopportabile mal di testa? (sicuramente non è assolutamente paragonabile a quello massacrante nel periodo in cui avevo i tamponi…)

    Grazie in anticipo per la disponibilità.
    Un abbraccio a tutti…
    Valerio

  76. Soprattutto ho notato che questo mal di testa mi aumenta un pò dopo che faccio un lavaggio nasale ed infatti ne sto facendo un pò meno rispetto all’abbondanza che mi aveva indicato il dottore…

  77. @Valerio: io il mal di testa l’ho avuto appena appena inizialmente e poi non l’ho più avuto.
    I lavaggi non li ho fatti, usavo una pomata più volte al giorno e un liquido prima d’andare a letto.
    Chiama il medico se vuoi levarti ogni dubbio.

  78. Ciao a tutti,
    martedì 25 Novembre mi sono operato al setto nasale
    a causa di una deviazione congenita esternamente non visibile.
    Voglio rassicurare quanti di voi devono fare l’intervento
    perchè a parte il naso chiuso e la secchezza della bocca,
    e qualche piccola goccia di sangue,… e un dolore atrocissimo (skerzo!!),
    tutto tranquillo!
    Domani levo i tamponi, ma volevo chiedere a quanti di voi lo hanno
    fatto, quanto tempo devo starmene chiuso in casa??
    Ciao e in bocca al lupo a tutti!!

  79. @Luigi: ciao, io me ne starei in casa finchè ho i tamponi ed inizierei ad uscire, stando attento al freddo, a partire da quando me li levano.

  80. @Luigi: Ciao, anch’io sono stato operato da poco ed i tamponi me li hanno tolti venerdì della scorsa settimana. Io sono uscito per la prima volta dopo lo sfilamento dei tamponi, martedì scorso. Stai attento al freddo come ha già detto Dani…Io l’ho fatto e ad oggi è andato tutto piuttosto bene!
    In bocca al lupo!

    @Dani: Ho evitato di chiamare il medico perchè il dolore alla testa sembrerebbe diminuire un pò, infatti come ti dicevo avevo notato che il mal di testa aumentava se aumentavo i lavaggi nasali e quindi diminuendo detti lavaggi ho riscontrato un piccolo miglioramento (probabilmente era dovuto al fatto del troppo sforzo a cui stavo sottoponendo costantemente il naso, ancora non al massimo della condizione…). Vedremo se la situazione migliorerà nei prossimi giorni…
    Ciao!

  81. @Valerio e @Dani
    Ciao ragazzi ho tolto i tamponi stamattina,
    poco fastidio tutto sommato,
    ma purtroppo la narice dx nn è molto libera
    causa un turbinato ipertrofico, che mi dicono
    probabilmente diminuirà di grandezza con
    un po’ di tempo..ma non è sicuro!!
    Secondo voi nn era giusto approfittare dell’intervento
    per intevenire anche sul turbinato??
    Ciao e crepi il lupo!

  82. @Luigi: non ho fatto in tempo ad arrivare a leggere la tua domanda finale che stavo già pensando “e perchè non gliel’hanno ridotto durante l’intervento?”.
    Di sicuro è una cosa che si può fare, perchè è quello che hanno fatto a me, se poi ci fossero controindicazioni nella tua situazione chi lo sa, non sono un medico e non ero lì ad operarti.
    Comunque, nel caso il turbuinato rimanesse grosso, che io sappia si può anche intervenire ambulatorialmente, riducendolo con un’incisione… se ti rivolgi ad un bravo otorino te lo può confermare.
    Il problema del turbinato grosso è che occupa più spazio del dovuto, e quindi lascia meno passaggio libero per l’aria, e poi ha più superficie di quella normale, e quindi secerne fin troppo muco.
    Di giorno lo inghiottisci e ti finisce nello stomaco, ma se sei allergico di notte ti finisce nelle vie respiratorie, insieme agli allergeni che hai respirato, e rischi di diventare asmatico.
    Questa è la spiegazione che m’aveva dato il mio otorino… quindi occhio a capire se è grosso per le allergie, perchè quelle vanno curate (e il turbinato va ridotto)!

  83. @Luigi: Anch’io avevo a dx il turbinato ipertrofico ed infatti hanno operato anche su quello, riducendo la cartilagine e così facendo favorendo il passaggio d’aria..Per adesso posso dirti che respiro abbastanza bene, però è meglio non festeggiare troppo in fretta, infatti ancor prima dell’operazione c’erano dei periodi nei quali respiravo bene perchè, essendo un soggetto allergico all’acaro della polvere ed ai pollini di graminacee, tendo ad avere periodi di respirazione buona e periodi di respirazione scarsa…Comunque nonostante la riduzione del turbinato dovrò sicuramente iniziare una cura per queste allergie (vedi i vaccini che non ho mai fatto e che a quanto dicono sono molto efficienti). Beh, effettivamente dato che ti hanno operato potevano sistemare anche il turbinato, però non disperare, se sfortunatamente dovessi continuare ad avere problemi di respirazione scarsa, potresti sempre rivolgerti ad un bravo otorino ed effettuare la riduzione di questo turbinato via laser senza nessuna operazione e senza alcun dolore…in 10 minuti attraverso la tecnologia del laser ti bruciano la cartilagine in eccesso ed addirittura non perdi neppure una goccia di sangue, quindi dovrebbe essere una cosa abbastanza semplice e dico dovrebbe perchè nessuno me ne ha mai parlato, mi sono documentato personalmente su internet…Poi è possibile anche, come ha già detto Dani, che il tuo turbinato sia grosso soltanto per le allergie e quindi, se le curi bene, dovrebbe automaticamente ridursi.
    Devi essere paziente ed aspettare che il tuo naso torni al 100% per poi valutare il tutto con più saggezza…
    Un abbraccio e buona fortuna!!
    Ciao!
    Valerio

  84. Grazie amici!!
    Seguirò i vostri preziosi consigli!
    Per dovere di cronaca io sono allergico all’acaro
    e all’olivo, e l’ho saputo solo prima dell’intervento.
    Ad ora nn so neanche se è il caso di fare una cura
    e che tipo di cura.
    Per il momento vi saluto, rinnovo la gratitudine per
    la vostra disponibilità.
    A presto

  85. @Valerio, @ Luigi: mi sa che il turbinato va ridotto comunque, poi curando le allergie si può mantenere stabile alla giusta dimensione…. ma magari mi sbaglio e fra operazione e cura delle allergie si può ridurre, non lo so.
    @Luigi: vai a prendere l’appuntamento da un allergologo appena stai meglio, se non ci vai ti vengo a prendere io e ti ci porto! 😀 E’ un modo scherzoso di farti capire l’importanza della cura delle allergie, tanto più che scrivi che sei allergico all’acaro, che è presente tutto l’anno in casa per via della polvere e dei materassi.
    Altrimenti è inutile operarsi se le cause che ti danneggiano il naso sono sempre attive… non ti dico quante operazioni aveva fatto una signora, me l’ha raccontato il mio otorino (per dare un’idea siamo sull’ordine delle decine di operazioni!).

  86. @Dani Ok messaggio ricevuto!! : )
    Provvedderò quanto prima ad andare da un allergologo!
    Ma a te hanno detto se è il vaccino è una cosa giusta da fare?
    Perchè un mio amico che è praticamente allergico a tutto,
    va da un allergologo che già gli ha somministrato il vaccino
    una volta senza tanti risultati.
    A presto.

    P.s.Giusto per essere equi, dato che ho visto la tua faccia(anche se con i tamponi) vai a questa pagina http://www.myspace.com/menestro, e potrai vedere oltre che la mia faccia, ascoltare anche delle mie canzoni.
    http://www.myspace.com/menestro .

  87. ciao a tutti
    io sono stata operata il 28 luglio 2008….dopo 2 anniche non respiravo più col naso,mi hanno operato al setto e ai turbinati…..dopo tutta la sofferenza passata…dopo neanche 2 mesi siamo di nuovo punto e a capo…l’intervento non è riuscito…che delusione che ho…bacio a tutti e tantissimi auguri

  88. ciao a tutti devo operarmi il 10 dicembre al nasino ho una deviazione a dx del setto con relativo turbinato chissà se potrò sciare quest’anno cosa ne dite la degenza totale di quanto tempo sarà grazie a presto

  89. @tutti gli ultimi commentatori: scusate ma non m’ero accorto fossero rimasti commenti in lista di moderazione, ora li ho accettati tutti.

    @Luigi: io il vaccino lo sto facendo! in lombardia, dove vivo io, è completamente gratis. Anche in altre regioni è gratis, in altre ancora si paga ridotto ed infine ci sono regioni dove si paga tutto. In ogni caso si tratta di vaccini sublinguali, da tenere un paio di minuti sotto la lingua e poi ingoiare. Da inizio settembre sto prendendo quello per gli acari, in gocce; con l’anno nuovo, a gennaio, inizierò a prendere anche le compresse per le graminacee.
    E’ tutta roba relativamente nuova, un tempo non c’erano tutte queste alternative. Però dura diversi anni, dai 3 ai 5 anni che io sappia. Lo scopo è quello di desensibilizzare alle allergeni, cioè in altre parole far sì che il tuo corpo reagisca meno violentemente alle allergie.
    Quando io avevo fatto gli esami del sangue rast (o rust non ricordo come si scrive) per verificare le allergie in modo preciso, il mio valore globale che indica la predisposizione allergica era ad un livello spropositato. Un adulto già ben allergico arriva a 150, io avevo più di 1000!!!
    Il mio otorino, che stimo molto, mi aveva detto che con tutte le mie allergie secondo lui non si poteva fare il vaccino perchè avrei rischiato uno shock anafilattico.
    L’allergologo (che poi è un’allergologa) mi ha detto di lasciar fare all’otorino il suo mestiere, che al suo ci pensava lei (sono amici), e che il vaccino si poteva fare eccome.
    Come capirai non posso dirti se va bene o male, è ancora troppo presto, ho appena iniziato.

    Per quanto riguarda il tuo sito, ti rispondo sul guestbook se non ti dispiace, così non andiamo off topic qui… trovi il link sulla colonnina destra.

    @silvana: mi dispiace!!! ma cosa t’hanno detto di preciso, cos’è andato storto? non possono solo dirti che l’intervento non è riuscito, bisogna capire se l’han fatto male o se non dipende dai medici. Se segui ancora il blog facci sapere!

    @maurizio: secondo me puoi fare in tempo, una vita normale si può già riprendere dopo che ti levano i tamponi. A sciare però fa freddo, e il mio otorino m’aveva vietato di respirare aria fredda… non se questo può valere anche per te ed allungarti il tempo necessario prima di poter tornare sulle piste! In bocca al lupo!!

  90. ciao ragazzi ! qualora volessi operarmi anche io al naso, sia per un problema di respirazione che estetico dove mi consigliate di andare? vorrei sentire sia che si è trovato bene che male! grazie!

  91. salve ragazzi io ho fatto un settoplastica (funzionale) e turbinati inferiori..l’operazione tutto ok nessun problema medici al top..ospedale s.giovanni a roma..tutti meritano l’eccellenza dott infermieri anestesisti etc..l’unico problema sono i maledetti tamponi che per 5 gg ti porti a spasso..se devo dare un’altro solo problema è la farfallina..(fatevela pintare sul dorso del braccio) sulla mano è molto fastidiosa e dà dolore..questo tutto a titolo di esperienza personale..ad agosto mi hanno levato un pò di colesteotomi all’orecchio dx e hanno rifatto la plastica timpanica..3 gg fà invece la deviazione e turbinati..scrivo con la bocca aperta..è una palla..mal di testa (sopportabile, secchezza fauci,difficolta a prendere sonno 3 gg in bianco me ne restano altri 3)poi vi farò sapere…appena stappano…non vedo l’oraaaaaaaaaaaaaaaaaaa….!
    ciao a tutti lux

  92. Finalmente posso dire anche io la mia su questo blog…..ho sostenuto l’intervento giovedi, completo raddrizzamento del setto nasale e turbinati inferiori…..di dolori dopo l’operazione devo esser sincero nessuno….questa mattina mi hanno levato i tamponi inseriti subito dopo l’intervento, un fastidio assurdo e dopo un veloce controllo me ne hanno inseriti degli altri che si sciolgono da soli all’interno, al fine di disinfettare ulteriormente le ferite!!!!
    L’unico problema è che mi si è infiammata l’ugola e la stò patendo tantissimo, sembra di avere un quacosa in più in bocca….mi hanno assicurato che in uno-due giorni tornerà nella normalità!!
    Speriamo!!!!il naso è leggermente indolenzito, ma penso sia normale!
    Vi aggiornerò man mano….ma ripeto, non è un’operazione da sottovalutare!!
    ciao Ivan

  93. giovanni sono quelli che mi hanno inserito a me subito dopo avermi tolto quelli dell’operazione……li chiamano i ghiaccioli….non danno fastidio, solo che nel giro di un giorno, massimo due si sciolgono e nel frattempo contengono il sangue dalle ferite…..

  94. sono praticamente dei rivestimenti (al silicone) che vengono levati dopo 15 giorni. La loro funzione è di tenere allineate le paretti e di evitare la formazione della crosta, consentendo di togliere i classici tamponi senza dolore e di praticare i lavaggi delle narici. io ho avuto modo di conoscere l’autore che ha brevetatto questo prodoto.

  95. ciao sono fabrizio il giorno 4 dicembre mi anno operato per la deviazione del seto nasale decongestionandomi le turbine inferiori e ricostruendone altre, intervento durato quasi 4 ore e andato tutto bene ma al risveglio o iniziato ad avere attacchi di ansia il giorno dopo l’intervento mi hanno fatto una pre anestesia per addormentarmi ma dopo un paio di ore mi sn di nuovo svegliato, tutti questi giorni stavo piangendo come un disperato perche mi vengono crisi e il cuore e sempre agitato e non riesco a stare e sto prendendo dalla mattina alla sera ansiolitici per calmarmi se dio vuole domani 9 novembre mi dovrebbero levare i tamponi e spero di nn avere piu di queste crisi perche se no mi tocca di visita neurologica perche nn ce la faccio piu e come che mi stanno affogando e mi gira sempre la testa provo a dormire ma nn ci riesco sono disperato anche ora mi sta venendo un attacco di ansia che posso fare mi passera?

  96. @fabrizio: ciao, mi spiace per i tuoi attacchi ma non prendere per oro colato quello che leggi o ti possono scrivere su questo blog. La cosa migliore per la tua situazione è parlarne con un medico, in questi giorni di vacanza se non c’è vai al pronto soccorso… io non so consigliarti altro!

  97. Ciao!ho fatto la settoplastica e rimozione dei turbinati il 2 dicembre, venerdì 5 dicembre mi hanno tolto i tamponi solo che a causa di un ematoma nella parte sinistra mi hanno ritamponato da entrambe le parti…domani questo supplizio dovrebbe essere finito!
    In ogni caso oltre alla secchezza della bocca e al fastidio dei tamponi nessun particolare problema o dolore…per il mal di testa è sufficiente una tachipirina ogni tanto anche se è sopportabile!!!
    ciao a tutti!!!

  98. Ciao!cavoli, è da una settimana che ho fatto l’intervento ed ho già il raffreddore…..ma curiosità, è normale avere il naso chiuso e l’ugola ancora allungata?!perchè quando mi ha tolto i tamponi per un istante ho respirato benissimo…..

  99. @Ivan: ti posso solo dire che per me non è stato così. Qualche settimana fa ho preso anche io il raffreddore, quello vero stavolta, non la rinite che mi veniva per l’allergia e confondevo col raffreddore; una volta passato però son tornato a respirare bene, niente naso chiuso.

  100. @ivan: anche io ho appena tolto i tamponi…devo dire che ho ancora molto muco in giro e il naso non è liberissimo!
    ora devo imparare a respirare con la bocca chiusa…è brutto togliersi l’abitudine di respirare a bocca aperta 🙂

  101. ciao a tutti…io sono stata operata dieci anni fa setto+rino…mi devo rioperare respiro una schifezza…qualcuno mi sa dare qualche dritta riguardo ad una seconda manipolazione al setto?si tratterebbe solo del setto visrto che la rino è riuscita…grazie ragazzi e sopratt se conoscete quali sono i migliori centri in italia grazie in anticipo

  102. @barbara718: se sei interessata a dottori della lombardia e dottori/clinica in emilia romagna fammi sapere che ti mando una mail (io vedo il tuo indirizzo, gli altri no).

  103. Io dovro fare la settoplastica con turbinati tra 2 settimane, ho anche un nodulo alle corde vocali che mi operera nella stessa “seduta”…

    ho paura che non respirare dal naso ed essere comunque operati alla gola mi faccia un po soffrire…

    ps. c’e qualcuno che non si e piu risvegliato dall’anestesia?
    Questo e il mio terrore!

  104. Che vuol dire auguroni? A casa mia si dice: In bocca al lupo, auguri è una cosa brutta! AIUTOOOOOOOOOOOO….

  105. @fabio: stai tranquillo, ti risveglierai dall’anestesia come tutti. Se devo essere sincero, senza spaventarti, sono d’accordo con te sul fatto che PUO’ ESSERE brutto essere operati sia al naso che alla gola insieme.
    Ti conviene informarti meglio sull’operazione alla gola a questo punto, perchè per quanto riguarda il naso già sai che sarà bloccato per via dei tamponi.
    Magari ti dicono che l’operazione alla gola non porta nessun fastidio o dolore, e quindi stai più calmo.
    Ciao.

  106. Ciao ragazzi come va? Io bene…a poco più di un mese dall’intervento al setto sx deviato e turbinati, posso dire che sto riscontrando un leggero miglioramento di respirazione proprio dal lato sx, ma cmq non così eccessivo….Dal lato dx più o meno respiro come prima….C’è da dire che tutta questa differenza prima e dopo l’intervento non l’ho notata e forse respiro meglio perchè non uso più il vicks da molto tempo, mentre poco prima dell’operazione lo usavo ogni giorno. A questo punto mi chiedo, sarà il “non uso” del Vicks a farmi respirare meglio oppure effettivamente l’operazione è servita? Tra l’altro la mia situazione attuale è praticamente uguale a qualche tempo fa, infatti anche prima dell’operazione c’erano periodi di respirazione tranquilla…Mah, non so proprio spiegarlo….diciamo che ancora non mi convince tanto questo intervento…staremo a vedere… (anche perchè, essendo un soggetto allergico, dovrò curare l’allergia e magari è proprio questa che ancora non mi fa rendere al 100%).

    @fabio: L’unica mia preoccupazione era identica alla tua e quindi questa “terribile” anestesia che alla fine non ha proprio niente di terribile!
    Stai tranquillo (veramente) non è nulla di preoccupante…neanche ti accorgi quando ti addormenti e poi certo che ti risvegli!!! e non appena sveglio ti sembrerà che sia passato solo un minuto da quando eri entrato in sala operatoria…quindi, ti ripeto, TRANQUILLO!!!
    In bocca al lupo!!!

  107. Ok grazie a tutti… una curiosità: leggo spesso che molti a distanza di anni dall’operazione al setto tornano a non respirare, sembra quasi normalità che a distanza di tempo il naso riprenda la forma “storta” di un tempo…

    che ne dite?

    Io sono anni (forse dopo una gran botta) che ho il naso storto,
    da un anno circa ho un fastidioso risucchio alle orecchie e da molti mesi sensazione di pressione all’occhio e fortissimi giramenti.

    Il medico (a dire il vero ne ho sentiti 5) mi ha detto che la narice destra ha il 50% della funzionalità e la sinistra appena il 10%, aggiungendo il lavoro che faccio tra polveri e smog e la mia allergia ad ogni tipo di stagione, sembra che l’unica soluzione sia l’operazione…

    per lo piu ora che da 4 mesi mi è venuto il nodulo alle corde vocali per l’infiammazione della gola…

    insomma, l’unica vera paura è l’anestesia e forse l’idea che tra pochi mesi starò ne piu ne meno come adesso…

    c’e qualcuno che si è operato un po di anni fa?

  108. Ciao a tutti,

    anche io mi sono ho mi sono operato la naso una settimana fa; voglio riportare qui la mia esperienza perché questo è dei pochi siti che riporti le esperienze di chi ha subito questa operazione e penso sia utile a molti per sapere a che cosa vanno incontro.

    Ho subito una rinosettoplastica: raddrizzamento del setto (narice dx occlusa al 90%), riduzione ipertrofia dei turbinati e infine piccola correzione alla piramide. Dico subito che raccomando l’intervento a chi è ancora indeciso: NON ho subito nessun dolore e ad una settimana dall’intervento respiro bene come non mai.

    – Anestesia: ho il terrore di aghi e a 34 anni non avevo mai fatto una anestesia totale. Dopo la prima iniezione, senza nessun dolore, mi sono addormentato e mi sono risvegliato senza dolore e senza ricordi, come fosse passato un attimo. Nessun mal di testa, nessun fastidio, solo poca nausea.
    – Tamponi: temevo un senso di cluastrofobia al risveglio. Sarà che ero abituato a respirare con la bocca a causa dei lunghi raffreddori, ma non ho sofferto così tanto. Solo un fastidio peristente alla testa, che richiede molta pazienza.
    – Gonfiore agli occhi: per due giorni ho faticato ad aprire l’occhio dx per il grosos ematoma, ma è passato rapidamente e ad una settimana dall’intervento tutti gli ematomi sono praticamente scomparsi, resta solo un colorino “giallognolo”.
    – Sfilamento dei tamponi: ero terrorizzato all’idea, anche se un po’ rincuorato da chi in questo forum diceva che lo sfilamento causava solo “fastidio”. Confermo che è una sensazione NON di dolore, senz’altro di fastidio estremo che trascende il dolore. Credo sia dovuta al fatto che si sente qualcosa scivolare su una porzione di “pelle interna al naso” che normalmente non dà sensazioni tattili. In ogni caso dura due secondi e non è dolorosa ma solo spiacevole.
    – Rimozione del gesso: oggi mi hanno tolto il gesso, nessun dolore.

    Oggi: il naso è leggermente gonfio, devo usare le gocce “Rinostil” per evitare la formazione di crosticine e facilitare il degongestionamento del naso.

    Fate l’intervento se soffrite a causa del setto molto deviato, vi cambia la vita e non dà nessun dolore – anche se la mia può essere stata fortuna. Se siete di Roma o vicino vi posso indicare su richiesta il nome del chirurgo che mi ha operato (in clinica).

    Saluti a tutti.

  109. @Valentino: ti auguro di guarire del tutto al più presto e di passare delle buone vacanze. Grazie per il tuo contributo.

  110. valentino io sono di roma, ti sei operato a pagamento? presso quale struttura? avevi oltre a difficolta a respirare problemi alle orecchie, all’occhio, giramenti e cose varie?

    Per i forti di stomaco posto un filmato:

    Forse proprio per questo che mi sto facendo mille paranoie!

  111. @Fabio: ciao, io mi sono operato privatamente, non so se posso postare qui il nome della struttura e dei due chirurghi che mi hanno operato.

    NON avevo problemi oltre a difficoltà a respirare, raffreddori e qualche sinusite.

    Io sono fifone e debole di stomaco, ho visto i primi secondi del video che segnali e mi sono bastati. Per fortuna però durante l’intervento tu dormi e non senti nulla, garantisco!!!

    Ciao

  112. Eh eh eh… certo ma se vedessi…
    Vabbè…

    Spero solo che riuscirò a risolvere…

    eppoi la storia del naso che prima o poi si “ristorce” da solo e torna tutto come prima???

  113. Ciao a tutti sono Marco da Bergamo…

    Riporto anch’io la mia esperienza setto nasale…

    Sono stato perato giovedì scorso, il 18 dicembre. Il risveglio dell’anestesia è stato tragico. La prima notte insonne, insomma un incubo. Poi di giorno in giorno sono migliorato. Il giorno top al momento è stato ovviamente oggi, quando mi hanno tolto le barre di silicone ( ma come facevano a starci tutte dentro al naso? ) e mi hanno risucchiato un po’ di schifezze con una cannetta. Ora respiro bene dalla sx, ma ho otturata da muco la dx, il fatto di non poter soffiare il naso poi mi manda fuori…Voi ci stavate dentro?

    Per quanto riguardo il ristortamento automatico secondo me è da prendere con le pinze. Voglio dire, i turbinati e la mucosa può darsi che ricrescano e tornino a dare problemi, ma l’osso credo sia improbabile che storti da solo, non credete. Nel mio caso poi mi hanno detto che l’avevo particolarmente storto e che hanno dovutto lavorarci parecchio per raddrizzarlo ( infatti a differenza di molti, a me ha fatto molto male il naso ). Credo quindi che anche lui se si vuole ristortare dovrà fare molta fatica, no?

    Beh un saluto a tutti e buon Natale!!!

    Bella l’idea di fare un forum su sta operazione, può servire a molti…ciao

  114. scusate ma quanto è durata l’operazione???

    ho una fifa pazzesca… l’idea che voi gia l’avete fatto mi fa “rosicare” un pò… io devo ancora passarci… ho un senso di “gola chiusa” dalla paura speriamo che dopo l’operazione mi passi altrimenti muoio soffocato!

  115. eppoi scusa marco ma se ti hanno operato il 18 oggi 22 gia sei a casa sul pc senza il minimo dolore? Dove ti sei operato???

  116. CIao Fabio mia hanno operato a Bergamo, la clinica nn so se la posso menzionare in questa sede…

    Comunque ho parlato troppo presto, stasera durante un lavaggio ho avuto un emorraggia piuttosto copiosa, il problema è che in clinica nn c’era nessuno per chiedere che fare ( sono andati in vacanza ), mi sono arrangiato con tranex e ghiaccio…

    Secondo voi domani posso tornare a fare i lavaggi?

  117. L’operazione è durata circa 1 ora…quando ti risvegli non è simpatico, ma già quando ti tolgono i tamponi inizia ad avere un po’ di sollievo anche se mal di testa e dolori al naso persistono. Il grande sollievo è stato stamane, quando mi hanno tolto le barre di silicone che servono per tenere separate le ferite. Teoricamente però queste barre andrebbero tolte dopo 7 giorni e non dopo 4, come hanno fatto con me, solo che “dovevano andare in vacanza” e quindi…Ho paura che questo anticipo possa essere stato la causa dell’emorraggia, o forse ho inspirato la soluzione per i lavaggi troppo energicamente, non so…
    La mia paranoia ora è che nn so a chi chiedere…

    Davanti al pc nn vuol dire totalmente in forma cmq Fabio…Sono infatti semisdraiato con il pc sulle gambe :-)))

    Cmq nn preoccupati è un po’ come essere investiti da un tir, ma nn è niente :-)…Scherzo….nn è così tragica…

  118. Fabioooooooooooooo non preoccuparti!!!!!! Smettila con queste paure infondate!!! come dice Marco, non è poi così tragica come pensi te…!!!!!
    Buone feste a tutti!!!

  119. ciao io devo ancora fare le lastre al naso…accetamentiper stenosi nasale,rx semronasale e ossonale…ho 20 aNNI
    E L’ULTIMA LASTRA CHE HO FATTO 10ANNI FA AVEVA HA DIMOSTRATO CHE DOVEVO ESSERE OPERATA…OVVIAMENTE COSì PICCOLINA NN SI POTEVA…ALLORA HO ASPETTATO E ORA SONO QUI CHE ASPETTO DI RIFARE LE LASTRECHE CON CERTEZZA MI FARANNO FARE L’OPERAZIONE IO VOLEVO SAPERE QUANTO TEMPO CI VUOLE …SE TI FANNO ASPETTARE MOLTO TEMPO…CIOè M SPIEGO MEGLIO DALLE LASTRE ALL’OPERAZIONE QUANTO C VUOLE???

  120. @saretta: ciao. Non scrivere in maisucolo per favore. Ovviamente tutto dipende dalla struttura ospedaliera dove intendi operarti; in genere io ho sentito parlare sempre di tempi lunghi, anche più di un anno. Ma chissà nel tuo caso quanto ci vuole… ti conviene quindi informarti di persona.

  121. Dove l’ho fatta io 2 mesi…Come vedi , dipende dalla struttura…Informati…

    Un saluto

  122. Ciao…ma a voi dopo quanto tempo si è liberato bene il naso?io mi sono operato il 2 dicembre e ho ancora molto muco e qualche piccolo coagulo credo. Il problema è che con i lavaggi scende ben poco ma devo cercare di liberarmi dalla gola…anche voi?
    colgo l’occasione per farvi gli auguri di buone feste 🙂

  123. a roma c’e una lista di attesa di un anno, un anno e mezzo…
    in provincia, quindi albano, frascati, anzio, ecc ecc… di qualche mese in meno!

  124. Dai Fabio non fare così…stai tranquillo e fidati di me…capisco che ci pensi e che sei in tensione (anch’io lo ero) però se ti dico che alla fine nemmeno te ne accorgi, puoi starne certo! Sicuramente è un’operazione da non sottovalutare, ma neanche da ingigantire così tanto come stai facendo tu…allora quelli che vengono operati al cuore che dovrebbero dire?! Fatti forza e vai tranquillo che andrà tutto bene!!!!!
    Ciaoooooooooo!!!!!!!!!!!!!
    Valerio

  125. ok, manca sempre meno, spero solo di risolvere, queste orecchie otturate mi fanno impazziere…

  126. Ciao a tutti…conto le ore alla rovescia…- 2 giorni!!!!! Venerdi mi opero rinosettoplastica…forse era meglio che nn leggevo i vostri commenti..mi è venuto un po’ d’ansia!!!

  127. X Dani: ciao, io sono stato operato 2 settimane fa. Ho visto che nomini spesso il freddo e dici di starci attenti. E’ per la paura di prendere malanni o c’è qualche altro motivo. All’ospedale non mi hanno detto nulla e io dopo una settimana sono iniziato ad uscire. Ora sto bene, ma sta cosa mi ha messo in paranoia… Grazie ciao

  128. @Marco: me l’aveva detto l’otorino, credo perchè faccia male al naso appena operato più che per le malattie.
    Se stai bene non ti preoccupare, oppure inizia a usare una sciarpa 😛

  129. @fabio: dico che va decisamente meglio, ora sto uscendo da un raffreddore e ci metto sempre un po’ di tempo a disintasarmi… comunque quando non sono raffreddato va bene, respiro bene quasi sempre e se c’è una narice dove respiro peggio vedo che comunque è questione di giorni, insomma, non son più rimasto col respiro bloccato al di fuori del raffreddore.
    Ho appena iniziato a prendere anche il vaccino per le graminacee, sarebbe utile scrivere un post anche sulla cura anti allergica e sui farmaci che uso io, ma son preso con lo studio e non ho programmato di scriverlo.

  130. @fabio: comunque mi sa che nessuno ti dice “AH COME RESPIRO BENE!” perchè ci vuole del tempo a guarire e la maggior parte delle persone magari non segue più il mio blog; alla fine quest’articolo parla dell’operazione ed è facile che molti commenti riguardino il periodo intorno a quella fase.

  131. CIAO A TUTTI!!!!!!!!!!!!! SN TORNATA A CASA ADESSO…E’ ANDATO TUTTO OK…NN E’ COSI TRAGICA!!!!!! VI SCRIVO A BOCCA APERTA, FORSE L’UNICO FASTIDIO….DOLORE ZERO………..MI SONO OPERATA ALLA CLINICA FORNACA DI TORINO…TUTTI FANTASTICI!!!!!!!!!!!!!!!!

  132. Scusa a me sà di fregatura stà Valentina…

    il 30 dicembre mancavano 2 giorni, quindi ti sei operata il 2 gennaio,
    oggi 3 gennaio alle 10 di mattina sei gia a casa? Ed hai fatto anche la rinosettoplastica? Qualcosa non torna… ero bravo in matematica!

  133. Caro fabietto….non per tutti è cosi tragica….a me hanno operato il 2 genn alle tre e alle nove del giorno dopo ero gia’ fuori…anche io sto soffrendo per sti cavoli di tamponi e il gonfiore agli occhi…pero’ mica mi hanno tagliato una mano che nn sono in grado di scrivere al computer…ieri ero molto molto giu’ di morale ma hanno detto che è normale …oggi dopo aver dormito …decisamente meglio..
    Se nn reagisci è peggio…e cmq sarai sicuramente bravo in matematica ma nn in chirurgia…:) …
    UN RINGRAZIAMENTO AL DOTT MALAN…UN VERO PROFESSIONISTA!!

  134. Tu hai fatto una rinoplastica quindi piu complessa e lunga di una settoplastica, ti hanno operato alle 15 del pomeriggio e la mattina dopo, cioè 18 ore dopo ti hanno mandato a casa? Se fosse vero quello che dici sarebbero da denuncia! Neanche le 48 ore di osservazione dopo un anestesia generale con intubazione? Ma dai… Fossi in te non lo ringrazierei sto dottore ma lo denuncierei!

  135. DOMANDA: MA ANCHE VOI CON I TAMPONI AVEVATE QUALCHE VOLTA LA SENSAZIONE DI STARNUTIRE E VI LASCRIMANO GLI OCCHI???? SEMBRA CHE TI SI GONFIA IL NASO….

  136. Grazie Valerio!!! Domani sera tolgo i tamponi……conto i secondi!!!!!!!!!!!!!

  137. Stà tranquilla per lo sfilamento dei tamponi….non è niente di doloroso…!!
    All’inizio sentirai il naso un pò strano…ma a poco a poco ricomincerà con le sue funzioni basilari e tutto con molta pazienza tornerà ad essere come prima [Non che tornerai a respirare male intendiamoci..eheh ;)].
    Buona fortuna!

  138. Io mi opererò martedì…sono almeno 7 anni che rimando ma ora respiro davvero malissimo e devo farlo!!! Però ho una paura tremenda..dell’anestesia,come Valerio mi da fastidio che qualcuno mi addormenti artificialmente,bò,mi da l’ansia tutto questo potere “artificiale”..
    Aiuto!!
    🙂

  139. Don’t Worry Baby!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! But be Happy… 😉

  140. ieri alle 14 mi hanno operato, setto e rimozione totale dei turbinati. In più in microchirurgia mi hanno tolto un fibroma lungo 9 cm che dalle corde vocali pendeva per l’esofago. Paura zERO, anestesia ok, ma al risveglio un dolore fortissimo in bocca, tosse, freddo, palato e denti doloranti. Un dolore forte al naso ed alla testa. Altro che passeggiata, c’e chi diceva ‘non sentirai niente’ un dolore assurdo mai provato prima. Le prime due ore dopo l’operazione sono state da morire. Oggi, invece molto meglio, apparte il fastidio del naso otturato e il risucchio delle orecchie ogni qual volta ingoio, dolori sotto controllo con morfina continua, e un sacco di emoragia dal naso. Non vedo l’ora che arrivi lunedì così esco dall’ospedale e me ne vado a casa. Comunque per concludere. Pensavo che avessi più fastidi che dolore ed invece almeno le prime ore dopo, è stato esattamente il contrario. Considerate però che a me l’operazione e durata oltre un ora per via del lungo fibroma in esofago. Diciamo due operazioni insieme. Se comunque questo servisse realmente per risolvere i miei grossi problemi di naso e orecchie otturate che avevo, ad oggi lo rifarei. Se me lo aveste chiesto ieri vi avrei detto, Mai!

  141. Io ho il setto nasale deviato e il naso che rimane un pò grande e curvato.
    Durante l’operazione sistemano solo solo il setto nasale che mi dà fastidio per la respirazione da una narice oppure volendo possono fare anche una riduzione del naso per un fatto estetico?. Quanto costa l’intervento? Attendo risposte da qulcuno che ha già avuto il mio stesso problema. Grazie

  142. Se fai solo la setto, cioe la parte funzionale, basta andare in ospedale ed aspettare le liste d’attesa, che vanno dai 3 ai 18 mesi… Se vuoi farti bello il naso allora serve una rinoplastica che e a pagamento. Il prezzo in questo caso dipende dal medico e dalla struttura indicativamente dai 1500 ai 5000 euro.

    Per tutti gli altri: Sono passati 5 giorni dall’operazione e se non l’avessi fatta perche respiravo e stavo male, non la rifarei mai piu!
    I tamponi dal 2 giorno mi hanno fatto morire, per la rimozione in due trance sono svenuto entrambe le volte… Sarò pure un fifone, ma e stata peggio di quello che pensavo! Ora e finita!!!

  143. Grazie mille per la tua risposta… Ti posso solo dire che mentre guardavo il filmato dell’operazione che cè su you tube mi sono sentito mancare per un attimo… Sarà che (scusate il termine) però sembra di essere ad un mattatoio… Ti squarciano tutto il naso… Forse lo tengo così comè anche se è brutto…

  144. Ciao Tonio…ieri ho tolto il gesso e fidati prima di vedere il naso dicevo chi me lo ha fatto fare!!……..ma…sbagliavo…..se è veramente una cosa che ti puo’ aiutare ad avere piu’ sicurezza in te stesso ..FALLO…un po’ di sofferenza..ma fidati ti dimentichi di tutto quando ti guardi!!

  145. La tua spesa quanto è stata? poi anche se si è sotto anestasia non ci si accorge di nulla? Sono un bestione di 100 kg però dopo aver visto quel video ti assicuro che mi si sono afflosciate le gambe….

  146. Sono stata operata ieri e lunedì mi tolgono sti tampax da dentro al naso!
    Comunque io non ho avuto neanche un dolore,solo un fastidio ai denti e ovviamente il fastidio di avere tutto attappato..
    Ci sentiamo dopo lunedì!!
    🙂

  147. La nariche che era piu chiusa, quella dove avevo lo sperone non si e ancora stappata, non passa neanche un filino d’aria, l’altra e semi attappata come sembre… speriamo bene, fin’ora mi sembra peggio di sempre… tutto sto vento freddo come dite ancora non l’ho sentito!

  148. buon giorno a tutti io mi sono operato al setto nasale il 14 ed oggi sono uscito dall’ospedale cannizzaro di Catania. poco dolore
    al naso mentre invece sento molto dolore alla gola e soprattutto ai denti. Adesso dovrò tenere i tamponi fino a lunedì. Avevo anche io paura dell’anestesia come tutti, invece è davvero una passeggiata, non ti accorgi di nulla.Speriamo bene per l’esito dell’intervento. Un abbraccio di cuore a tutti quelli che ci sono passati.
    Ciaooo

  149. @corrado: ti sento già positivo ora, e visto che dopo lo “stamponamento” 😛 rimane poco da soffrire, sii paziente ancora per qualche giorno e vedrai che sorpasserai la degenza alla grande!

  150. Un saluto a tutti, sono già intervenuto in questa discussione altre volte ..sempre a caccia di qualcuno che abbia fatto intervento al naso senza tamponi !! ho visto dei video del prof Gottarelli di Bologna che dice di operare senza tamponi, ache il mio otorino mi ha detto che operarà senza l’uso dei tamponi …ma ancora non ho conosciuto nessuno che sia stato operato senza questo sistema……..io sono claustrofobico..pertanto se l’Otorino mi avesse mentito solo per farmi stare più tranquillo durante l’attesa ? al risveglio ipazzirei … qualcuno di voi si è operato all’ospedale Morgagni Pierantoni di Forli ?? Grazie a tutti per l’attenzione

  151. I tamponi apparte il fortissimo dolore alla testa non danno problemi di respirazione, cioe apparte le prime ore poi il fisico si abitua e sembra essere normale respirare solo dalla bocca…

    ripeto, sarà che io ho fatto due operazioni in una setto+turbinati e fibroma alla gola, ma a distanza di una settimana ho il naso dolorante e il palato ancora addormentato dal dolore, scende muco e sangue e ho ancora dolore ai denti… continuo a reputare incoscenti quei medici che dopo un anestesia totale con intubazione, mandano a casa il giorno dopo i pazienti…

    ma voi avete fatto privatamente???

    Pensare che io ho una placca nel naso di silicone che dovro rimuovere tra 25 giorni!

  152. Massimo vorrei dirti che quello dei tamponi per uno che soffre di claustrofobia potrebbe essere un problema serio da valutare attentamente.

    Non penso esista qualcuno che non usi tamponi, invece sono sostituiti da delle specie di cannule, che svolgendo la stessa funzione dei tamponi, ma fanno comunque entrare dell’aria dalle narici. Io ho ancora i tamponi dentro il naso, li tolgo lunedì, non devo pensarci applico anche delle tecniche di meditazione, pensa che adesso o anche la gola che mi brucia fortissimo e nonposso degludire, forse a causa di una raffreddore e starnutisco anche di continuo.

    Per Fabio io l’intervento l’ho fatto con la mutua, ma non mi hanno messo la placca al silicone. Confermo forte dolore ai denti.

  153. Anche io ho sentito voci di operazioni senza tamponi ma sembra molto molto strano.. A me il dolore ai denti sta passando e a parte quello direi che c’è solo il fastidio dei tamponi che si incrostano sulla pelle e di questa cosa gelatinosa che esce dal naso (a volte quando ingoio mi fa pure le bolle!!),è uscita anche a voi??
    Io comunque attendo lunedì con ansia,come Corrado!!!!!
    🙂

  154. Quando avevo i tamponi quando deglutivo mi si attappavano le orecchie, una tragedia…

    ALtra domanda: Qualcuno di voi ha notato abbassamenti di voce e raucedine dopo l’operazione? Se si, dopo quanto è passata?

    Sapete per caso dopo un asportazione chirurgica per una neoformazione alle corde vocali se la voce si riacquista subito oppure passa un po di giorni o settimane??? Grazie.

  155. Non è che dubito,SO che si può fare anche senza tamponi perchè mi ero infomata anche io,ma pur avendo visto il video non capisco come si possa tenere le ferite compresse (per cicatrizzarle) ed evitare il sanguinamento..io la prima notte ho sanguinato un bel pò e non so come sarebbe stato senza tamponi..
    Questi sono i miei unici dubbi!
    Ma se riesci a farlo senza tamponi beato te!!
    🙂

  156. Salve,vorrei chiedere:ci sono strutture sanitarie in campania che operano la deviazione del setto nasale con il laser? devo operarmi e l’intervento tradizionale mi angoscia!grazie

  157. X Ylenia, io non sono assolutamente esperto nel settore e non ho chiesto chiarimenti al mio Otorino come avrebbe fatto l’intervento senza tamponi, pure io ho dei dubbi atroci che mi dicano che non li mettono e poi al risveglio mi trovo con due stantuffi infilati nelle narici che mi bloccano il respito !!! poi, pensa che ti ripensa forse ho trovato una risposta a questo dubbio, probabilmente quando dicono …senza tamponi…intendono senza i due metri di garza compressa che si usava fino a qulche anno fà,…..per loro potrebbe essere che l’inserimento delle barre di silicone o altro materiale non venga definito come tampone ma se cambia il nome il risultato e l’effetto è ilmedesimo…..secondo voi è una mia fantasia, fobia o altro ??? potrebbe essere che le cose stanno così ????
    Saluti

  158. x Massimo: oddio io non credo che ti dicano che non ti mettono i tamponi e poi ti risvegli con quelli nel naso!!! Sarebbero da denuncia!! Io penso che senza tamponi voglia dire senza garza infilata a forza e magari solo con la garza grassa poggiata sulle pareti del naso..bò.. Comunque ho visto che quel dottore di youtube ha il sito internet,magari puoi scrivergli per farti chiarire tutti dubbi!! Spero davvero che tu riesca a farlo così!!

    Io sono stata “stamponata” oggi..una sensazione assurda!!!! Il primo respiro è stato emozione pura, poi mi hanno riempito il naso di crema (e dovrò farlo per tre-quattro giorni) ed è come se fossi raffreddata.. Però è tutto bellissimo!! Sono davvero contenta..
    🙂

  159. Ragazzi io dopo 10 anni ho deciso di fare questo intervento.
    Sectoplastica e riduzione de turbinati..
    L’operazione è stata venerdi.
    L’anestesia è stata potente, fino domenica avevo ancora attimi di sonno indescrivibili e mal di testa.
    Domani tolgo i tamponi.. spero non faccia troppo male come dicono..

  160. fate questa operazione solo se avete effettivamente bisogno…
    altrimenti no, è comunque un operazione delicata e con anestesia totale.

  161. Ho tolto i tamponi questa mattina.
    Non mi ha assolutamente fatto male, pensavo che il sangue si fosse cicatrizzato ed i tamponi si fossero attaccati.. ma non è stato cosi’.
    Con un tubicino aspiratore tolgono il sangue ed il muco, e poi dolcemente ti sfilano i tamponi.
    Ora tra 8 giorni mi tocchera’ andare a togliere le lamelle.. che palle.

    PS. non ho potuto fare a meno di notare questa immagine: http://www.orecchio-naso-gola.it/merocel.JPG

    e mi sono chiesto, ma lo chiedero’ anche al mio medico : ma perchè non usano tutti i tamponi come questo?

    Ma hanno idea della sofferenza di repirare tre giorni solo dalla bocca?!?

    Comunque dopo i primi respiri di sollievo, il naso mi si è presto richiuso.
    So che è normale.

    Ma mi diro’ soddisfatto dell’intervento solo tra 10-15 gg..

  162. Non credo che tra 15 gg tu possa ritenerti soddisfatto, io a distanza di 12 giorni non sento ancora nessun miglioramento… respiro a fatica dalla narice dove respiravo e non respiro da quella dove non respiravo. In compenso a “placche” rimosse, mi e venuto un dolore terrificante tra il naso e sotto il palato ed ogni volta che faccio “gli sciacqui” con la fisiologica mi sembra che mi infilano un ago dal naso fino sotto al palato…
    considera però che io ho rimosso un grosso sperone quindi hanno martellato parecchio…

    Ho anche un altro dubbio, il dottore mi ha tolto solo il turbinato destro, mentre mi ha lasciato quello sinistro, nella narice dove ha tolto lo sperone… dice che e stato fatto perchè altrimenti le due ferite (sperone + turbinato) si sarebbero attaccate…
    E normale quindi rimuovere solo un turbinato?

  163. Ciao a tutti.
    Anche per me è stata prospettata un’operazione per setto deviato + turbinati.
    Vorrei risolvere il mio problema ma ho diversi dubbi.
    1) Il professore che (probabilmente) mi opererà mi ha detto che l’intervento è una passeggiata e si fa in anestesia locale. Unico neo, l’anestesia locale è parecchio dolorosa. Mi devo fidare?
    2) secondo voi è meglio la locale o la totale?
    3) Allemie richieste di come avviene l’intervento mi è stato praticamente detto “fatti i c…i tuoi ;-)”. Insomma non mi hanno voluto dare spiegazioni
    4) ho letto pareri profondamente diversi su questa operazione. C’è gente che il giorno dopo sta benissimo, altri che tengono i tamponi una settimana e poi stanno male per altri 10gg. Questo dipende da cosa, visto che l’intervento è lo stesso per tutti?
    5) Ne vale la pena?

    GRAZIE A TUTTI!

  164. x Greg: tre giorni???? Io li ho tenuti sei!!!!!!!
    A me comunque non hanno aspirato niente né ho mai sentito parlare di lamelle..mah!
    Oggi sono andata a fare il controllo e il mio doctor mi ha tolto una granulazione che si era formata con la cicatrizzazione e ora ho un mini tamponcino in una narice..venerdì vado a toglierlo…
    Nel complesso respiro sicuramente meglio di prima,pur non essendo al 100%..ma calcolando che prima stavo al 30% sicuramente sono migliorata!

  165. @Francesco: Io per operazione su setto deviato non ho mai sentito che si possa fare anche con una “locale”, io ho fatto la totale…e fidati che è meglio perchè ero tanto preoccupato (è stata la prima volta per me), ma alla fine è una passeggiata per davvero…non senti nulla….e neanche te ne accorgi quando ti addormentano….sembra tutto naturale…
    Io mi sono operato (deviazione setto + turbinati) il 17/11/08, di sicuro non sento quel famoso vortice di aria di cui parlavano alcuni (tra l’altro questa sensazione te la dà soltanto il Vicks…), ma comunque ho riscontrato un miglioramento anche se, essendo un soggetto allergico all’acaro della polvere (bastardo!) ed un pò anche alle graminacee, adesso dovrei dedicarmi solo alla cura dell’allergia visto che ieri sono andato a visita dal dottore che mi ha operato e mi ha detto che vado molto bene e che non ho + bisogno di lui…al limite, mi ha detto, ci possiamo vedere prima dell’estate per vedere un pò com’è la situazione prima di immergerti nelle acque salate…speriamo bene…!
    Ciao a tutti e buona guarigione a tutti quelli che hanno subito l’intervento da poco!!!! Mentre a quelli che lo vorrebbero fare e si spaventano dell’anestesia, dico ancora una volta, NON PREOCCUPATEVI, non è nulla di così traumatico..!!!
    Un abbraccio!!!
    P.S. Complimenti per questo blog, è davvero molto utile, ogni tanto qualcosa di decente viene fatta… 😉

  166. ciao a tutti
    non voglio spaventare nessuno ma io ho fatto l’intervento(il mio primo)lunedì pomeriggio settoplastica e decorticazione dei turbinati.tutto bene:anestesia medici ecc.
    Ora sono passati due giorni in cui sto conoscendo l’inferno di avere sti due tamponi che mi premono come chiodi nel cervello,non riesco a dormire nè a mangiare o bere(mezzo litro d’acqua da domenica sera)il dolore alla testa passa solo per un po dopo aver preso il brufen che mi hanno prescritto,ma dura poco…sto piangendo non voglio passre un’altra notte così…

  167. Per Fabio volevo dirti che io ho avuto lo stesso problema. L’otorino non ha potuto fare il turbinato narice dx poichè ha dovuto eliminare uno sperone ed una sinequia. In compenso ha fatto il turbinato nella narice sx. Ha anche riferito che soltanto in futuro si potrà fare il turbinato dx in anestesia locale.
    Invece volevo sapere da voi se è normale non sentire odori e gusto a quasi ad una settimana che ho levato i tamponi.
    Per il resto non penso di aver risolto nulla con l’operazione continuo a respirare male.
    Grazie

  168. X CORRADO In effetti tolto lo sperone, non si puo fare il turbinato in quanto le due “ferite” si attaccherebbero e causerebbero un ostruzione nasale e una fortissima deviazione… peggio che andar di notte… Il mio prof mi ha detto che comunque nella parte dello sperone (non respirando da quella narice) il turbinato non era grande come l’altro, quello tolto, gli ho domandato se in futuro dovro farlo e mi ha detto di no, era piccolo e se non lo faccio infiammare dura na’ vita… ci credo poco comunque, anche perche alle visite diceva “guarda che turbinati, ipertrofici”… vabbè…
    Non mi ha spiegato neanche che il dopo operazione poteva portare “raucedine”, abbassamento di voce e causare edema alle corde vocali, per l’intubazione. Cosi visto che erano 5 mesi che ero muto per via di un fibroma alla gola, in queste 2 settimane mi sono esaurito pensando si rimanere muto.

    Credo indipendentemente dall’operazione, dal problema, dalle complicamnze, che l’unica vera sicurezza sia quella di trovare un medico “umano” che ti spieghi i pro e i contro e non faccia come il mio che quando simpaticamente in camera operatoria gli ho detto “faccia un bel lavoro” lui mi ha risposto “nun te proccupa e statte zitto!”…

    In ogni caso il mio modesto parere riguardo all’operazione è:

    anestesia: brutto il risveglio con brividi e tosse

    operazione: dolore insopportabile alla testa per due giorni non c’e la facevo neanche ad aprire gli occhi

    tolti i tamponi: sono svenuto 2 volte, dopodiche, il 7 e il 10 giorno emorregia dal naso a fiumi

    conclusione: lo rifarei solo perche avevo effettivamente bisogno, ma non so a distanza di 2 settimane se ho risolto, perche dove respiravo prima respiro ora, dove non respiravo non respiro…. boh!

  169. @fabio
    ma la rimozione delle lamelle è molto dolorosa?
    Io quando faccio gli sciacqui con la fisiologica non provo nessun tipo di dolore ma mi limito a spuruzzare la soluzione con una siringa senza ago..
    comunque speravo che la convalescenza fosse meno fastidiosa..
    comunque non so dirti cosa cambia tra il rimuovere (a me li hanno ridotti) un solo turbinato o due..

  170. @ylenia
    eh guarda nemmeno io avevo mai sentito parlare di lamelle prima del giorno in cui ho tolto i tamponi…
    comunque l’intervento è stato venerdi ed ho tolto i tamponi martedi, quindi sono 4 giorni e non 3..

  171. Vorrei aggiungere una cosa.
    L’intervento che mi è stato proposto setto+turbinati in anestesia locale prevede una notte di degenza ed il ritorno a casa senza tamponi o altro.
    Lo eseguirebbe un famoso professore con lo studio a Firenze…

  172. Ma come fanno a tagliarti i turbinati senza farti uscire il sangue? Credo che quello che ti hanno proposto e la termoriduzione dei turbinati.

    Per quanto riguarda le lamelle o placche, a me l’hanno tolta lunedi scorso non e dolorosa come i tamponi e stranamente neanche si attacca al naso, anzi e fissata con 3 punti dentro al naso ed e grande almeno il doppio di un accendino! Ma come faceva a starmi nel naso?

  173. @fabio

    ALMENO IL DOPPIO DI UN ACCENDINO?!?
    lol
    oh mamma mia.. cos’ho su per il naso..
    Io mi sono operato venerdi e martedi ho tolto i tamponi.
    Martedi prossimo dovro’ togliere le lamelle, ma ad oggi ho il naso completamente otturato.. è normale?
    Il mio intervento è stato setto piu’ riduzione dei turbinati..

  174. salve, io mi sono operato il giorno 15- 1- 2009. l’interventoe il post operatorio non e’ per nente doloroso anche se potrebbe essere soggettivo. l’estrazione di tamponi invece e’ stata decisamente dolorosa.
    ad oggi ancora non respiro bene e noto che esternamente il naso e’ ancora deviato . olte tutto avverto faatidi al palato e ai denti

  175. Allora il fastidio ai denti e normalissimo, come l’indolensimento al palato, io sono stato operato l’8 gennaio ed oggi 25 ho ancora il palato dietro ai denti come addormentato. Il naso sembra ancora otturato, o meglio una narice si ottura, l’altra si stura e cosi via per tutto il giorno… Per quanto riguarda le lamelle o placche credo ci siano di diverse misure e comunque togliendo quelle mi si e stappato il naso… Continuo ad avere un certo dolore all’osso del naso come se avessi delle scheggie dentro, ma credo sia solo i postimi delle martellate.

    Purtroppo per quanto mi riguarda ho subito anche un internvento alla trachea (fibroma lungo 9cm che si infialava tra le corde vocali) ma malgrado sia stato tolto, la gola e piena di bozzi e infiammatissima e la voce non mi torna come dovrebbe… per questo devo andarmi a fare altre visite…

  176. @roberto
    ma hai fatto solo setto o anche turbinati?
    io all’estrazione dei tamponi non ho porvato nessun dolore.. ma io ho ancora le lamelle dentro.. che togliero’ martedi’, quindi non so se l’intervento è uguale.. i denti fanno male anche a me, in particolare non posso mordere con gli incisivi superiori..

    @fabio
    ma le “martellate” sono solo una metafora?!?
    perchè io devo togliere le lamelle martedi e non ho avuto il coraggio di chiedere se sara’ doloroso..

  177. Ciao io volevo sapere come si svolgeva nei particolari l’operazione al naso
    se durante l’intervento senti qualcosa
    e se dopo l’intervento i tamponi ti impediscono propio di respirare o se provi a farlo fa male

  178. Io ho tolto i tamponi esattamente una settimana fa e l’unica cosa che ho è che il naso è un pochino addormentato e il labbro superiore fa un pochino fatica a fare determinati movimenti..però respiro molto bene,sto perdendo l’abitudine a dormire con la bocca aperta di notte,non mi serve più!!

    per Juri:durante l’intervento sei addormentato quindi non senti niente..e i tamponi ti impediscono proprio di respirare,non passa un filo d’aria!!

  179. @juri.

    Come ti ha detto Ylenia, l’intervento è in anestesia totale.
    Non senti assolutamente nulla.Il fatto di non poter respirare dal naso non è drammatico come puo’ sembrare.
    Si, è fastidioso, ma se provi a tapparti in naso per vedere l’effetto che fa non è la stessa cosa.. hai una sensazione di panico.
    Invece se ti svegli con i tamponi, respirare dalla bocca sara’ naturale.
    Certo, è fastidioso, ma nulla di doloroso.

    Io comunque domani togliero’ le lamelle…
    Attualmente anche se ho tolto i tamponi da 7 giorni, ho il naso otturato.. e non lo posso soffiare (per via delle lamelle che ho dentro, il medico me lo ha proibito..)

  180. Tolte anche le lamelle.
    Giorno 16 gennaio intervento: riduzione turbinati e setto.
    giorno 20 gennaio levati i tamponi. Quasi indolore
    giorno 27 gennaio tolte la lamelle. Queste un po’ male fanno, ma è questione di pochi secondi.

    Comunque non riesco a soffiarmi il naso.. ho come la sensazione di soffiare dentro una galleria.. con il risultato che non esce niente o quasi, ed il naso non hjo il coraggio di toccarlo ancora..

    Comunque sentire l’aria che entra è una grande emozione…
    davvero…

  181. x Greg: condivido con te l’emozione di sentire l’aria entrare.. 🙂
    Io ieri ho fatto l’ultimo controllo e il doctor mi ha detto che posso soffiare..ma mi fa un’impressione! Ho la punta del naso ancora addormentata e la parte centrale ancora un pochino gonfia.. Però sono davvero contenta,ne vale la pena,sicuramente.

  182. @Ylenia

    Io purtroppo ancora non respiro bene..
    Sono un po’ angosciato da questa cosa perchè continuo a non respirare bene da dove avevo fatica prima dell’intervento..
    Lo so che è passato solo un giorno da quando ho tolto le lamelle ma il mio compagno di stanza le ha tolte domenica e lunedi mi ha chiamato che gia’ respirava bene.. stesso intervento.. setto e turbinati…

  183. respiro benissimo… pecchato che devo rioperarmi alle corde vocali perche hanno fatto un lavoraccio, ma ora vado al policlinico di roma… che tristezza!

  184. ragazzi io ancora non respiro bene.
    ad esempio quando sorrido il naso mi tira..e se muovo le labbra a destra e a sinistra la stessa cosa…

    ma è normale a 2 settimane dall’intervento? setto turbinati piu’ rimodellazione di quella piccola parte di cartilagine che sta sotto la puna del naso, ma all’interno, che era storta…
    (comunque sul referto del medico c’e’ scritto solo setto + turbinati)

    ed ancora non posso soffiarmi bene il naso..

  185. Ciao ragazzi, mi chiamo Loredana e leggendo qua e là ho riscontrato verità, esagerazioni, equivoci e a volte un po’ di confusione.
    Io nel 2000 ho fatto il primo intervento di settoplastica, ipertrofia dei turbinati, sinusopatia e rimozione di un polipo di 1cm.
    Il risveglio è stato molto traumatico essendo claustrofibica, avevo 3 tamponi, due nelle fosse nasali ed uno modello tampax piazzato nella fronte. Sì dentro la testa, sull’arcata sopracigliare sinistra il quale terminava con una cordicella fermata da un cerotto sul naso.
    Ho passato la prima notte da inferno , ho avuto qualche crisi di panico e volevo togliermi i tamponi..poi concentrandomi ho preso sonno ed il giorno dopo mi era già passato tutto. Mi ero abituata a respirare con la bocca e quindi psiologicamente satvo meglio.
    La rimozione dei tamponi è avvenita dopo 4 giorni e posso dire che è stata alquanto fastidiosa e un po’ dolorosa, ma la sensazione di respirare a pieni polmoni ha compensato il malessere subito.

    Nel 2002 altro intervento perchè il primo non è andato a buon fine…ma..sorpresa delle sorprese..al mio risveglio respiravo!!
    Avevo due tamponi nasali attrezzatissimi 🙂
    Mi spiego meglio: al loro interno c’erano due tubicini che facevano passare l’aria quanto bastava per non stare male.
    Quindi i primi tra giorni ono stata da Dio..
    Ma…..cè il rovescio della medaglia.
    Questi tamponi sono fatti di un materiale diverso dai classici tamponi. Nel primo intervento erano lunghi 10 cm e fatti di garza impregnati di vasellina mentre nel secondo intervento erano di 10 cm anche loro ma di spugna .

    Cosa vuol dire? Che se i primi sono scivolati via tranquillamente i secondi hanno fatto più fatica e quindi non sto a spiegarvi cos’ho provato per non mandare in paranoia chi deve operarsi.

    Ma non è finita.
    Lunedì 2 febbraio 2009 subirò una rinosettoplastica..perchè i due interventi che ho fatto negli anni passati sono stati fatti da cane (mutuabilmente).
    evvai..altro giro altra anestesia..che è la parte più bella 🙂
    Questa volta sono preparata e sono scesa al compromesso che utilizzerò i tamponi con i tubicini perchè voglio passare le notti a dormire e non a piangere perchè non riesco a respirare e non me ne frega nulla del dolore della rimozione tamponi.

    Buona serata a tutti!!!
    Lolli

  186. Salve a tutti.
    Tra circa venti giorni mi ricovererò.
    Negli ultimi anni ho effettuato varie visite da vari otorini e tutti in accordo mi hanno sempre detto che l’operazione nel mio caso era d’obbligo.
    Dopo l’ultima visita mi sono deciso a compiere il grande passo ma rimango un pò dubbioso su alcuni aspetti.
    Durante la visita mi è stato detto che il ricovero dura due giorni e due notti (una notte pre e una post operazione) e che i tamponi mi verranno tolti il giorno dopo l’operazione! Un solo giorno, anzi anche meno, con i tamponi.
    Qualcuno di voi ha avuto esperienze simili? Sono sempre meno entusiasta…

  187. @Lori

    Ammazza che sfiga.. Ma che razza di medici raccomandati e che si sono comprati la laurea ti hanno messo le mani sul volto?!?
    Io non resisterei alla rabbia e li denuncerei…
    So di un ragazzo che ha passato la tua stessa situazione, e nel giro di un anno si è rifatto l’intervento..

    In particolare, puoi dirmi cosa non è andato bene nell’intervento al setto ed ai turbinati?
    Dopo quanto tempo ti sei accorta che non era andato tutto per il verso giusto?
    Perchè io sono un po’ nervoso, mi sono operato da 15 giorni e da 5 non ho piu’ le lamelle ma continuo a respirare non bene… E non posso soffiarmi bene il naso perchè mi fa male la cartilagine sotto la punta del naso.. e mi sento le narici non libere..

    @Max dicci la tua diagnosi
    Solo setto? Anche turbinati?
    Polipi?

    Io personalmente setto e turbinati mi sono ricoverato il 15 mattina alle 8 a digiuno, operato il 16, dismesso il 17. tolti i tamponi il 20 e tolte le lamelle il 27..

  188. Ciao greg, hai ragione.
    La diagnosi è: deviazione setto nasale ed eventuale riduzione dei turbinati.
    La mia è una deviazione piuttosto marcata perchè tutti gli otorini che mi hanno visitato hanno raggiunto sempre la medesima conclusione nel giro di pochi secondi: setto deviato da operare.
    Ma cosa sono le lamelle?
    A me mi è stato detto solo dei tamponi da tenere meno di 24 ore…

  189. @Greg

    Allora, diciamo che mi sono accorta che avevo problemi dopo circa due anni dal primo intervento : respiravo male dalla narice sinistra (tutt’ora è così), sempre mal di testa e mai un raffreddore..solo che quando mi colpiva sfociava in infezione alle vie respiratorie..
    Operata quindi nel 2002 (2° intervento), fino a qualche anno fa tutto ok..quando nel 2007 decido di andare dall’otorino il quale mi dice che ho i turbinati molto gionfi, mi da una tac da fare .
    Esito: marcata scogliosi destro convessa del setto nasale, modesta ipertrofia dei turbinati.

    Insomma, tra una cosa ed un’altra domani mo opero, solo che stavolta è un chirurgo privato ed oltre alla 3° settoplastica aggiungo anche una rino per raddrizzare il setto esterno che è lievemente deviato, stringo un po’ la punta e lo solleva un pochetto.

    Ragazzi domani è ol giorno dell’intervento e nonostante io sia preparata me la sto facendo sotto 😀

  190. @forza lori, coraggio.. aspetto con ansia di leggere che tutto è andato bene…

    @max. Le lamelle sono delle piccolissime lastre di titanio (credo sia titanio) che servono a non far richiudere il setto.
    quelle restano circa 10 giorni dopo l’intervento, mentre i tamponi li togli entreo 2-4 giorni a seconda dei casi..
    con i tamponi non respiri, a meno che non ti mettano quelli di cui parlava prima lori, che sarebbero un tutt’uno con le lamelle, ma sono piu’ dolorosi da togliere (testimonianza sua)
    Ad ogni modo facci sapere come va..

    PS nessuno che abbia subito la rimodellazione di quella piccola parte di cartilagine sotto la punta del naso? a me fa male..
    ed ancora non sento il naso libero..
    (tolto tutto martedi scorso)

  191. comunque vi dico una cosa, io pensavo di respirare bene gia da subito… a distanza di un mese ancora mi escono cumuli di muco…

  192. @fabio.
    Azz.. hai fatto setto piu’ turbinati?

    Comunque oggi ho fatto una brutta scoperta su wikipedia…
    infatto c’e’ scritto che la ferita al naso potrebbe essere stata chiusa con un punto.. a questo punto sarebbe chiaro perchè mi tira ancora il naso sebbena abbia tolto tutto da 5 giorni…

  193. Il mio doctor mi ha detto che il naso tornerà normale in due mesi. I nervi interni sono stati “stuprati” ed è normale che il naso tiri..io lo sento pure un pò addormentato sulla punta..(e non riesco a tirare verso il basso il labbro superiore)
    E’ tutto normale per fortuna!! E a soffiarlo un pò fa male anche a me,soprattutto perchè ho ancora un pò di ferite all’interno..ma è normale anche questo,ti scollano la pelle a ridosso del setto (quindi sì,ci sono anche i punti..che a me sono caduti due-tre giorni fa!)
    Spero di averti chiarito tutto Greg!
    🙂

  194. fra qualche giorno tocca anche a me,speriamo che claustrofobia e panico non vengano a far visita,quello e l’anestesia sono gli unici problemi per me.

  195. Ciao a tutti!
    Ecomi qua, allora..
    Lunedì 2 febbraio 2009 sono stata operata di rinosettoplastica e riduzione dei turbinati.
    Come già anticipato qualche giorno fa è il terzo e spero ultimo intervento al naso.
    Solo che questa volta è diverso, ho ritoccato la piramide nasale poichè era deviata, ristretto un po’ la punta e levigato il profilo per ingentilirlo.
    Vi racconto la mia ultima esperienza:
    Alle 12 sono entrata in sala operatoria agitatissima 🙂
    L’anestesista mi infila l’ago nel braccio, inietta l’antibiotico e mi dice, rispondendo ad una mia domanda “tranquilla che quando inietto l’anestetico te ne accorgi “.
    Una mano accarezza i miei capelli (era la dotoressa che mi ha operata), mi sorride ed io parto peril viaggio..E’ una sensazione bellissima quando ti stai per addormentare.
    Nemmeno il tempo di chiudere gli occhi che sento ” Loredana, abbiamo finito, tutto ok?”
    Un risveglio traumatico, è come seti svegliassi da un sogno, non realizzi che sei in salaoperatoria..è tutto così strano e fa un freddo cane.
    Ho iniziato a tremare, nn controllavo la muscolatura.
    Pazzesco, mi hanno poi spiegato che è normale perchè la temperatura corporea scende di circa due gradi e il cervello(addormentato artificialmente)non manda i comandi per alzarla e quindi non appena si riprende lancia i segnali ai muscoli che con il forte tremolio riscaldail corpo.
    Vi posso assicurare che è bruttissimo.
    Il decorso postoperatorio è andato benissimo, la sera stessa mi hanno dimessa.
    La prima notte non ho dormito e durante la notte sono apparsi gli ematomi ed i classici gonfiori da rinoplastica.
    Ora, a distanza di due giorni dall’intervnto posso dire che il gonfiore sta scemando ma che i lividi prendono sempre più colore.
    I tamponi sono fastidiosissimi, non vedo l’ora di torglierli (venerdì 6) ma allo stesso tempo sono terrorizzata perchè so a cosa vado incontro.

    Tra 8 giorni levo il gessetto e finalmente potrò ammirare il mio nasino nuovo, che naturalmente non sarà nel suo splendore finale dato che devono almeno passare 6 mesi per sistemarsi definitiamente.

    A presto!!
    Lolli

  196. @kloude

    mah, guarda io l’anesteria me la rifarei voletieri ber sballarmi un po!
    è fichissima..

    @lori
    coraggio coraggio…
    questi giorni passeranno in fretta..
    riposati e pensa a quanto sarai figa questa estate!!

  197. @Greg
    Grazie, ihihih hei guarda che ero bella anche prima dell’intervento 🙂
    La rino è stata solo un capriccio..era tanto che desideravo avere un nasino da televisione 🙂

  198. @Greg
    no no..ringrazio Madre Natura, sono belle così! 😀

    @Ylenia
    Sto impazzendo, mi sento il naso compresso..Ho sentito la Doc poco fa, li levo alle 13…E’ partito il countdown 🙂

  199. – 22 ore allora!!
    Pensa che io li ho tenuti sei giorni..stavo diventando matta alla fine!!

  200. @lori
    quindi i tamponi che hai sono un tutt’uno con le lamelle?
    Tolto tutto non ti resterà piu’ niente dentro?

  201. @Ylenia
    Io invece li ho su da lunedì 2 febbraio..una tortura!

    @Greg
    Mi cogli impreparata, sai che non lo so se ho anche le lamelle?
    Spero di no :S

  202. Ragazzi ci scambiamo i contatti di msn? Così rimaniamo in contatto e ci confrontiamo 🙂

  203. Greg mi è tornata indietro con il secondo indirizzo che mi hai dato..mi sa che è errato

  204. Ciao a tutti,
    che interessanti i vostri post!
    anch’io, dopo mesi di tonsilliti e otiti ho finalmente fatto una visita seria dall’otorino, e dopo la tac, il mio esito è sinusite polipoide a destra e deviazione setto nasale…
    operazione tra un mesetto o due, la lista d’attesa è lunga!
    Certo che a leggere le vostre esperienze, un pò d’ansia mi viene!
    Non per l’operazione in sè (tanto dormirò..), ma per i tamponi e decorso post operatorio!
    In più con il mio lavoro precario, non so quanto starò a casa…in una settimana potrò tornare a lavorare?
    Grazie a tutti!

  205. Ciao Frà, stai tranquillo che per una settoplastica ti basta una settimana di riposo.
    Togliere i tamponi fa un po’ male..ma poi è soggettiva la cosa perchè ci sono persone più o meno sensibili al dolore…
    Io ho appena subito una rinosettoplastica e domani tocca a me toglierli..
    So già quello che mi accadrà perchè in passato ho fatto due settoplastiche…Io ne ho fatte due perchè il setto si è stortato negli anni..e quindi sono intervenuti nuovamente..
    Ora spero sia stata lultima volta..
    Cmq, stai tranquillo che nella maggior parte dei casi si mette a posto.

  206. Grazie lori!
    Ho letto nei vari post la tua esperienza..sei stata bravissima!
    Che vada bene non ho dubbi, il dottore ha una buona fama e ha già operato persone che conosco.
    Però mi verrà un naso enorme con i tamponi! A vedere la foto qui sopra fa senso! e io sarò uguale..
    ma se serve per tornare a respirare bene, sopporterò!
    In bocca a lupo per domani!

  207. ahhahah
    Infatti anche io mi sono impressionata a vedere quella foto, ma posso dirti che generalmente non inseriscono tutta quella roba nel naso 🙂
    Di solito sono due tamponi di circa 10cm , uno per narice..
    O di garza passati nella vasellina o di spugna…

    Tranquillo 🙂

  208. @Frà
    Beh non so se in una settimana potrai tornare operativo io ad esempio dopo 15 giorni soffro ancora il freddo.. comunque sia se devi farlo fallo perchè è davvero una svolta di vita…
    facci sapere ormai grazie a questo blog siamo diventati una comunità!

  209. Lori mi tranquillizzi!
    Ma il tampone si toglie tranquillamente o si secca intorno alle pareti nasali?
    Perchè se è come una garza sopra una ferita, le garze tendono sempre ad attaccarsi, pensa se poi resta compressa in uno spazio così minuscolo!
    Però ho letto che ci sono tecniche nuove al laser, che riducono sensibilmente i tempi di decorso, perchè non vengono utilizzati in tutti gli ospedali?
    Dove verrà fatta la mia operazione usano la tecnica classica, credo si chiami fess, ma se pensi che ti tengono dentro tre giorni più i giorni di tampone, fai presto a far passare una settimana..e il mio lavoro mi aspetta!
    In più spero che la voce non venga compromessa dall’operazione… in teoria credo che una migliore respirazione la valorizzi!
    Ciao e grazie!

    Ps.: sono una ragazza!

  210. Grazie greg!
    Però comunque credo che dal freddo devi stare sempre riguardato, io è da mesi che al primo sbalzo di temperatura mi scatta un mega raffreddore!
    e quest’anno ho dovuto rinunciare a sciare…
    Tu comunque come stai?
    Sei ritornato a respirare bene? Dai tuoi post leggevo che fatichi ancora un pò! Spero tu abbia risolto,
    Ciao

  211. Ahh, chissà perchè credevo fossi un ragazzo 🙂
    Cmq, i tamponi sono passati nella vasellina per farsì che scivolino attraverso le fosse nasali.
    Sarò sincera, io ho sofferto alla loro rimozione..è un po’ dolorosa e molto fastidiosa..Però è veloce e quindi la sensazione passa subito perchè riprendi a respirare.

    In ospedale potresti starci tre giorni dopodichè te ne torni a casetta a continuare la convalescenza..sta al doc stabilire i giorni di riposo.
    Dipende molto anche dal lavoro che svolgi.
    Tranquilla che la voce non cambia 🙂

  212. @tutti i nuovi arrivati: benvenuti, ultimamente sono molto preso e passo poco sul blog a rispondere, ma segue sempre i commenti tramite mail e vedo che praticamente a tutte le domande c’è sempre qualcuno che risponde… quindi vi lascio dialogare anche senza dire la mia.
    Non credevo servisse così tanto questo articolo 😀

  213. @Dani
    invece non sai quanto è utile questo articolo!
    Ho visto che è da un pò non scrivevi.
    Ciao e buona serata!

    @Lori
    Tranquilla! Il nome non era chiaro, ho messo il diminuitivo x fare prima!

  214. @Lori
    per la convalescenza mi dirà il dottore, però nel mio lavoro sono a contatto con il pubblico…se il naso non resta enorme e/o dolorante credo che riuscirò a lavorare!
    E cosa devo dire al mio datore di lavoro? Che certificati si portano (prima o dopo l’operazione)?
    Se penso che sono precaria e una settimana a casa a lui stra-scoccia, mi viene male a pensare al ritorno in ufficio! Farò mille straordinari prima di operarmi per andare in recupero ore (tanto gli straord. non mi sono pagati…).
    Che periodo!!

  215. @Fra

    Ti posso dire che a me la rimozione dei tamponi non ha fatto assolutamente male!
    anzi mi ricordo che ho detto al medico, che mi chiedeva se mi faceva male, che “Sto quasi godendo!”
    In effetti togliere le lamelle è gia’ piu’ fastidioso…
    Ma non ho ancora capito perchè, ad alcuni le hanno messe invece ad altri no..
    io ti dicevo che una settimana non basta perchè io personalmente ho tolto le lamelle una settimana dopo avere tolto i tamponi, quindi erano gia’ trascorsi 10 giorni dall’intervento e comunque io personalmente non sarei stato in grado di uscire di casa ne di lavorare..
    io ho fatto setto e turbinati…
    ma a quanto ho visto… tutto varia da caso a caso!

    Comunque vai tranquilla che è una svolta

  216. @Greg

    Concordo che è una svolta e infatti non vedo l’ora di tornare a respirare bene, come forse non ho mai fatto!
    E mi auguro che non si riformi più nulla, ma non so se i polipi nasali si riformano.
    Le lamelle non le avevo mai sentite, le leggo qua x la prima volta.
    Forse sostengono di più la parte traumatizzata dall’intervento,e immagino faccia male toglierle perchè credo siano rigide.
    Vi saprò dire, x fortuna a me manca ancora un pò!
    Comunque non vengono lividi sul viso, vero? Perchè immagino che quelli richiedano tempo x assorbirsi.
    Grazie!

  217. x Fra:
    io sono stata a casa una settimana per i tamponi ma poi pure un’altra settimana perchè comunque non potevo ancora prenderci freddo..però penso che questo dipenda da dottore a dottore..togliere i tamponi non fa male per niente (almeno quelli che avevo io in garza),è solo una strana sensazione!!
    Comunque io ora respiro molto bene ma non mi rendo conto della differenza,è come se avessi sempre respirato così..mah!

  218. Ciao a tutti!!!
    Come detto nei giorni scorsi oggi 6 febbraio ho tolto i tamponi e finalemente respiro bene!!!
    La voglia di respirare ha superato il dolore sentitoed ora mi godo la convalescenza…Il tutore lo leverò giovedì prossimo e potrò apprezzare il mio nasino nuovo.

    Buon pomeriggio a tutti !

  219. quanti sono quelli che operati da piu di 2 mesi respirano davvero bene, dove prima NON respiravano? Se mi chiedessero come e andata l’operazione direi che ci ho guadagnato un 30% alla narice dove non respiravo… quindi non troppo!

  220. @fabio

    setto piu’ turbinati?!?
    ed hai parlato con l’otorino che ha eseguito l’intervento?!?
    :S questa cosa mi scoraggia un po’…

  221. @Fabio
    Ciao, guarda io dopo il primo intervento, per i primi due anni, respiravo benissimo.
    E’ strano quindi che abbiano ripristinato solo il 30%, aspetta ancora qualche mesetto e poi torna dall’ otorino per un controllo.

    @Greg
    Ciao Mister 🙂

  222. ho fatto vedere il lavoro anche ad un altro otorino (primario) il quale mi ha detto che e estato fatto bene, ma sarà forse che dalla narice destra ho ancora il turbinato, ma ho la sensazione di essere filtrato e non respirare bene…

  223. @Fabio

    Caro fabio 🙂 è normale che tu il turbinato ce l’abbia ancora..
    Sarebbe una tragedia se non lo avessi..mi spiego meglio:
    i turbinati sono piccoli ossicini posizionati nelle fosse nasali ricoperti di mucosa. La loro funzione è quella di riscaldare e di raffreddare l’ aria che respiriamo. Succede a volte che si gonfino perchè infiammati e diventano ipertrofici, allora bisogna intervenire per portarli alle dimensioni naturali. Può darsi che uno dei turbinati non si sia sgonfiato a dovere e quindi blocca parzialmente il flusso dell’aria.
    Ti do un consiglio: non usare mai i decongestionanti tipo Rinazina e simili poichè trovi sollievo momentaneo ma poi, quando l’effetto svanisce, ti ritrovi a respirare preggio di prima. Parlo per esperienza, ciao
    lolli

  224. io soffiando il naso non riesco ancora a pulirlo.. non riesco a liberarmi e respiro male, quasi peggio di prima dell’intervento.
    ho chiamato stamattina l’otorino e mi ha dato un’appuntamento per una visita di controllo….
    vi faro’ sapere…

  225. Oggi visita di controllo a 17 giorni da quando ho tolto le lamelle.
    L’otorino mi ha controllato e mi ha detto che tutto è andato benissimo, il setto è perfettamente in asse, ho solo qualche crosticina che presto andra’ via.
    Devo continuare con i lavaggi di Aquasal ed un olio balsamico (Rinostil) ancora per un pò.
    Io comunque non respiro ancora bene, e se cerco di soffiare il naso, sento che non riesco a liberarmi, ne da una parte, ne dall’altra.
    Ho sempre la rinite (che non si risolve con l’intervento) che mi porta a starnutire 5-6 volte di fila.
    Mi sono scordato di chiedere se posso riprendere ad andare in piscina, anche se sono strasicuro di no…

  226. Ciao a tutti…

    Lunedi 9 ho subito intervento di settoturbinoplastica con polipectomia …

    il medico mi ha detto che hanno dovuto ‘lavorare’ anche sul palato e per questo mi ha prescritto qualche giorno di antibiotici…

    ad essere sincero avevo parecchia paura .. soppratutto quando mi hannop portato in sala operatoria…
    poi mi sento dire … ‘ respira dalla bocca che tra poco dormi ‘ ..
    e subito dopo sento dire ‘ respira dalla bocca che hai i tamponi ‘ …

    era passata 1 ora ed era tutto finito… il dolore + grosso e stato quando mi hanno preso la vena… 😀

    la prima notte post operatoria ho dormito poco… ogni 30 minuti mi svegliavo per bere un sorso d’acqua… la seconda ho dormito bene …

    i tamponi li ho tolti mercoledi mattina… si sente un poco di fastidio ma passa subito… come mi ha spiegato il medico … una volta lasciavano garze per giorni ed era doloroso… oggi mettono speciali tamponi che nn si attaccano e scivolano via che e’ una meraviglia…

    scusate per la lunghezza del post ma volevo raccontare la mia esperienza…

    al ospedale c’erano 7 o 8 persone operate lo stesso giorno da diversi medici… per tutti e’ stato meno doloroso del previsto…

    un consiglio per chi la deve fare.. portatevi qualcosa per tenere morbide le labbra 😉

    e una domanda per chi l’ha gia fatta… che crema post op vi ha prescritto il medico ??

    ciao

  227. il giorno della rmozione delle lamelle mi hanno prescritto:
    altri 3 giorni di compresse AUGMENTIN
    fiale TRANEX per latri 3 gg
    gocce di argento proteinato due volte al giorno
    come creme solo:
    CORTISON CHEMICETINA in crema, 2 volte al di per 5 gg.. che dopo una settimana dalla fine della sommnistrazione avevo ancora in gola il “gusto” di plastica.
    E RINOSTRIL, gocce nasali balsamiche che prendo ancora adesso dopo 21 gg

  228. Ciao, io invece devo fare i lavaggi con TONIMER 4/5 volte al giorno e inserire le due gocce per narice dell’olio gomenolato 4/5 volte al giorno.
    Lunedì 2 febbraio ho subito un intervento di rino-settoplastica con riduzione dei turbinati, tamponi nel naso per 5 giorni ed alla loro rimozione un po’ di dolore che passa subito non appena riprendi a respirare.

    Ciao Greg 🙂

  229. ciao a tutti,
    sono tornato ieri dall’ospedale. E’ interessante (ma anche normale) notare le differenze operative dei vari otorini.
    Io mi sono operato al S. Pietro di Roma, il migliore per quanto riguarda otorinolaringoiatria al centro Italia (ma l’ho saputo dopo…), ora vi descriverò come avviene in quell’ospedale.

    Mi sono ricoverato il 12, mi hanno fatto analisi e alcune prove allergiche, poi il 13 mattina sono stato operato e sono uscito mercoledì 18, sarei potuto uscire prima e passare il decorso a casa con i tamponi ma ho preferito rimanere per tutta la durata(è un’opzione).

    Non ho provato nessun dolore, solo una sensazione fastidiosa per la totale congestione del naso dovuta ai tamponi, questi sono 2 per narice (io però ho fatto anche i turbinati quindi non so se per il setto sono solo uno per narice) e sono rivestiti da una sostanza oleosa che non li fa attaccare alle mucose, fastidio anche alle ossa della faccia all’altezza dei seni frontali e facciali e ai denti, in questo stato sono rimasto dal 13 al 17 mattina, quando hanno letteralmente “stappato” il naso, li ho provato un misto di piacere/fastidio, piacere perchè il naso si decongestionava ed “entrava aria dappertutto”, fastidio perchè quando li tolgono si prova una sensazione di risucchio mista a quel fastidio di quando ti entra l’acqua nel naso centuplicato. Appena tolti i tamponi post-operatori ti inseriscono subito delle garze imbevute sempre di quella sostanza oleosa, che bisogna tenere fino alla dimissione il giorno dopo, quando tolgono le garze e aspirano muco e sangue dal naso.

    Durante il decorso viene applicata una garza “sottonaso” che viene cambiata e serve ad assorbire tutto ciò che esce dal naso, questa si può cambiare ogni qualvota si desidera. Durante il periodo vengono somministrati antiemorragici e antidolorifici, più due flebo (piccole) di paracetamolo il primo giorno di operazione. Si può mangiare di tutto, tranne il primo giorno post operatorio che ti propinano minestrina e purè.
    Un decorso ospedaliero così lungo rispetto alle molte esperienze che ho letto qui, probabilmente limita di molto le eventuali emorragie.
    Ora respiro bene, cmq devo fare dei lavaggi perchè per qualche giorno ci sarà una sovraformazione di muco, e non devo fare sforzi. Tra una settimana il controllo di routine.
    Consiglio a tutti quelli in zona questa struttura ospedaliera, sufficentemente moderna, ottimo vitto, infermiere disponibili anche se un pò troppo inflessibili sugli orari di visita.
    Insomma non è una cosa così terribile da dire “non lo rifarei”, l’unico aspetto veramente negativo è il dormire male e poco e la noia in ospedale (in ogni camera c’è cmq la tv).

    A giugno dovrò tornare per rimodellare il palato molle che mi crea altri problemi di respirazione.

    Spero di aver contribuito in maniera adeguata.

  230. Volevo rispondere a Madhu…

    La tenica con i tamponi cerati è brevettata da poco, i più dei medici usa i vecchi tamponi di garza che vanno rimossi dopo 48 ore…e posso dirti che questa di operazione fa veramente male…per quel che ne so preferivo una vita di mal di testa a questi 3 giorni di sofferenza che purtroppo per me non sono ancora finiti…

    mi sono ricoverato il 16, il 17 mi hanno operato, oggi rimossi DOLOROSAMENTE i tamponi e rimandato a casa… sta mattina ho tentato la prima volta di scostrare l’interno delle mie cavità nasali, ragazzi sul letto gridando, non è come ve lo dicono i medici, non è semplice, sono 3 giorni che sopporto ed oggi sono letteralmente esploso…

    Se l’otorino mi dovesse dire “devo ritoccarti” sa già la mia risposta… ovvero che i tamponi può metterseli dove se lo sente meglio…

    Vi garantisco che la sofferenza fin ora mi fa rimpiangere i miei mal di testa quotidiani da sinusite… mi tenevo anche il “polipo” (conca bullosa) che avevo nella narice destra…

    Spero di non influenzare le scelte di nessuno, vi garantisco che dovete averci molto molto fegato per farvi operare al setto nasale… di tutte le botte, cadute, operazioni, terapie, fratture che ho ricevuto questa è stata una delle peggiori…

    Per chi deve farsela comunque un Augurio Grandissimo, anche se quello che ho sofferto non lo auguro a nessuno, nessuno, nessuno…

    Mi spiace per quelli che si scoraggeranno 🙂
    un saluto, se avessi girato prima online c’avrei rinunciato anche io…

  231. @ Bisneff

    Mi spiace tu abbia sofferto così tanto, posso capire ora che è soggettiva la cosa..
    Io ho subito due settoplastiche in due anni…e il 2 febbraio di quest’anno una bella rino-settoplastica con riduzione dei turbinati..
    Non è stata affatto una passeggiata, ho sofferto ed ho gioito..quindi so perfettamente cos’hai provato.
    Ora come ora dopo tre interventi se mi dicessero di rioperarmi perchè qualcosa non è andata a buon fine li manderei a quel paese..Sono stufa e stanca di fare avanti ed indietro dagli ospedali..

    Buona domenica a tutti!!!!

  232. @ lori
    ma il tuo nasino come va?
    io l’altro giorno soffiandomi il naso, ho “rivisto una senza tratta da Alien..”
    Mi ero appena svegliato ed ancor prima di lavarmi la faccia mi sono spruzzato l’Aquasal.
    Mi sono soffiato il naso..
    E mi sono usciti due “scarafaggi” (da quant’erano grossi) dal naso..
    Ho dovuto aspettare mezz’ora per riuscire a fare colazione…

    😀

    @bisneff
    Guarda io personalmente quando mi hanno tolto i tamponi dolore non ne ho provato… solo un pochino quando mi hanno tolto le lamelle ma roba di 2 secondi, nemmeno tanto intenso (conferma Madhu)

    Credo che ognuno di noi rappresenti un caso, poi dipende molto anche dalla clinica…

    In generale consiglio a chi si trova in questa pagina perchè deve fare l’intervento, di non avere paura, di non scoraggiarsi, ma assolutamente di informarsi bene sulla clinica e farsi consigliare.
    Ci sono cliniche molto buone.. ed altre meno.
    Ci sono otorini in gamba ed altri… un po’ meno! (per non dire raccomandati)

    Quindi niente paura, ma informatevi bene e state sereni sempre!!!
    🙂

  233. Ciao ragazzi a fine marzo dovro’ essere operata al setto nasale, cio’ una paura ,no per l’operazione ,ma per l’anestesia non so perche’ credetemi!!!E l’altra paura sono i tamponi che portero’ per 3 giorni mamma mia.
    Beh poi’ vi raccontero’ come è andata speriamo bene.
    Ciao ragazzi!!!!
    by fabiana

  234. per chi viene dal centro italia ribadisco di recarsi al San Pietro, a Roma sulla Cassia, e chiedere appuntamento con il Dott. Paccoi.

    E’ il migliore, usa tecniche recenti ed indolori.
    della decina di ragazzi operati al setto che eravamo, nessuno ha provato dolore, magari solo fastidio chi più e chi meno.
    L’esperienza di Bisneff non è comunque l’unica che ho sentito in giro e devo ammettere che sono entrato in ospedale con un bel pò di ansia, ma appena entrato ho subito chiesto a quelli che erano già stati operati e mi hanno tranquillizzato, loro mi hanno spiegato che al San Pietro erano i migliori per l’otorinolaringoiatria.
    Se dovessi rifare l’operazione la rifarei tranquillamente magari non subito perchè è comunque palloso stare 5 (badate bene, 5 e non 2) giorni con i tamponi e respirare solo con la bocca, però non è stato traumatico.
    L’unica cosa è che ho ancora gli incisivi un pò paralizzati: pare che i tamponi (due per narice!!!) premano su non so quale nervo.

  235. aiuto sos sos help my mi devo operare tutto i fastidiosi polipetti al naso un po di conforto plise

  236. oh mio dioooooo…. ho l operazione lunedi’ …dal dottor Monteleone a Ferrara …leggendo tutti i vostri commenti ho capito che staro’ uno schifo …oltretutto ho paura matta per il risveglio con tamponi …spero mi droghino !!! vi diro’ poiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

  237. @ tutti

    Ma ragazzi state tranquilli!!!
    L’operazione al setto nasale in se stessa è una cazzata, PAROLA DI ESPERTA che ha sopportato tre interventi. Per chi non lo sapesse DE SETTOPLASTICHE IN 2 ANNI ED UNA RINO-SETTOPLASTICA I PRIMI DI QUESTO MESE.
    Quindi, fatevi coraggio.
    E’ vero, dopo l’intervento ci si sente una merdaccia (Fantozzi) ma come c’è un inizio c’è anche una fine..
    Il fastidio è dovuto ai tamponi, ma basta passare la prima notte che ci si abitua alla grande.
    Fidatevi e cercate di andare in sala operatoria sereni, se no è peggio.

    Vi abbraccio tutti.

    Greg in particolare 🙂

  238. ciao a tutti…io invece ci sto ancora pensandoooo..dovrei fare sia la devazione e la rinoplastica..ma la paura e tantissima..oddio che paura

  239. @tutti: fino ad ora ho dato la possibilità di commentare come ognuno credeva, non ho letto niente di particolare da censurare o riprendere, ma ora stiamo per oltrepassare dei limiti perchè mi sembra che ci sia qualcuno che scrive come farebbe un ragazzino quattordicenne in un sms…
    Mi riferisco
    @vincenzo: se hai bisogno di conforto inizia a scrivere in italiano delle frasi che abbiano un senso, perchè di inutili “mi devo operare tutto”, “i fastidiosi polipetti” e “aiuto sos sos help my plise” non ne voglio più vedere!
    @naki e claudia: per favore evitate i mille puntini di sospensione e le mille lettere da tasto premuto per dieci secondi. Non è grave e comunque intuisco le vostre intenzioni di scrivere qualcosa di sensato, comunicare le vostre paure, ma se state attenti a questi due dettagli mi fate un favore.
    Ah, naki, lascia pure vuoto il campo “Sito web” quando commenti se non hai un tuo sito: il commento viene salvato lo stesso 🙂
    /predicozzo OFF
    Ora tornate tutti con del buonsenso a scambiarvi le idee, opinioni e consigli riguardo l’operazione! 😀
    UN SALUTO A TUTTI E IN BOCCA AL LUPO!

  240. @ Dani

    Non sgridarli, saranno sicuramente ragazzini, spaventati e bisognosi di consigli..
    ps: mi piace questo blog, bravo.

    Baci

  241. @lori: non lo so se son tanto ragazzini, e comunque non è un buon motivo per ritrovarmi/ci/vi 😛 una serie di commenti lagnosi e mal scritti.
    “ps: mi piace questo blog, bravo.” grazie, e a me piace come commenti e segui i commentatori.
    Domani mi alzo a picconate se non vado a letto, ‘notte!

  242. Mi entra troppa aria dal naso adesso (quand’è troppo e quand’è niente…) e mi fa molto freddo, oggi oggi ho mal di testa. Il mio russare è aumentato esponenzialmente, sia per il maggioer afflusso d’aria sia per l’aumento della cassa di risonanza.
    Per carità non mi lamento, è che forse mi devo abituare (mi sono operato il 13 febbraio).
    per gli operati: avete riscontrato qualche fastidio post operatorio?

  243. Ciao a tutti, è bello trovare tante persone che condividono le gioie e i dolori di un intervento! Io entro in clinica domani pomeriggio e sabato 28 opero setto nasale e turbinati! ahiahiahi ho un pò di paura, lo ammetto! Non vedo l’ora ke arrivi domenica…diciamo ke la cosa ke mi spaventa di + è il risveglio dall’anestesia, quel momento in cui non si è sé stessi e si perde per un attimo il controllo! Spero ke il risveglio sia il più indolore possibile!
    Ciao e in bocca al lupo a tutti coloro ke hanno l’operazione a breve! FORZA E CORAGGIO!!

  244. Dani, solo ora ho fatto caso al fatto ke anche tu hai subito l’operazione il 28 febbraio…ne hai parlato tanto bene ke mi hai rincuorato, tutto passa!!! E anche io finalmente respirerò!!! Speriamo ke il 28 porti fortuna anche a me!!! 😉
    Ciao ciao

  245. @Sara: sì, un annetto fa ero in ballo anche io con l’operazione. Vedrai che ne vale la pena, non ti racconto balle dicendoti che è una passeggiata perchè non è così, un po’ si soffre, ma secondo me è sopportabile.
    Ricordati di fare visite periodiche dopo l’intervento per tenere sotto controllo la situazione ed eventualmente fare una terapia se sei allergica.

  246. sono stato operato lunedi’ ,ho tamponi e gesso ,la mia faccia è quasi completamente livida ed il dolore nn mi lascia in pace .spero finira’ il prima possibile questa tortura e spero che sabato quando forse mi toglieranno i tamponi ,respirando magari cambiero’ idea e ci faro’ una risata .

  247. SALVE HO LETTO QUASI TUTTI I VOSTRI MESSAGGI AIME SONOSUPERTERRORIZZATA DI TUTTO. IOSOFFRO DI UNA RIN ITE CHE NON SI è CAPITA SE è DI TIPO IPERTROFICA VASOMOTORIA O ATROFICA STA DI FATTO CHE DA UNA SETTIMANA A QUESTA PARTE è PEGGIORATA .DUE NOTTI FA NON HO DORMITO E NEANCHE LA NOTTE SECCESSIVA. ADESSO LA SERA PER DSORMIRE DEVO PRENDERE I TRANQUILLANTI. QUESTO SENSO DI NASO SOFFOCATO MI FA IMPAZZIRE, MI SEMBRA QUASI DI MORIRE, SEW DEVO VIVERE COSì PREFERISCO MORIRE. L’INTERVENTO NON PENSO CHE MAI LO FARò SAPETE PERCHè? PERCHè HO PAURA CHE SE DOVESSI TOGLIERMI I TAMPONI E LA COSA PEGGIORA CON IL CARATTERE CHE HO PENSO CHE MI UCCIDO, SCUSATE PER ,LO SFOGO, MA PER ME NON RESPIRARE è COME ESSERE CHIUSA DENTRO UNA BARA: QUALCUNO DI VOI HA LO STESSO PROBLEMA?

  248. @Isabella
    ti consiglio di operarti invece, trovati un bravo medico che usi una tecnica moderna, ti faresti gli ultimi 5 giorni della tua vita senza respirare dal naso e poi tutta vita.
    mi sono operato da poco meno di un mese e ora con tutto che ho il raffreddore e RESPIRO! prima era impensabile e se non avevo il raffreddore respiravo con una sola narice.

    @Naki
    il gesso!!!! ma che operazione hai fatto? non una semplice deviazione!?

  249. @isabella: sicuramente è una brutta sensazione quella di non poter respirare bene dal naso, però ti invito a pensare positivo e a capire bene cosa sta succedendo al tuo naso. Fai qualche altra visita, senti un altro parere e non escludere a priori l’intervento.
    A me è servito, però sono un soggetto super allergico e sento che sta peggiorando, ma non sono di certo tornato al livello a cui ero prima.
    Ti faccio un sacco di auguri, e non dire mai più che ti uccidi: vedrai che si trova una soluzione a tutto e riuscirai a stare meglio!

  250. @Madhu :deviazione del setto piu’ limatura di una gobba e raddrizzamento ….quindi qualcosi anche di estetica ….cmq ho appena tolto i tamponi ragazzi !!! nn fa assolutamente male ,con le nuove tecniche mi ha spiegato il mio chirurgo che vengono bagnati nella vasellina e nn sono fatti di garza come anni fa .insomma solo un piccolo fastidio !!adesso purtroppo ancora nn respiro bene ,devo prendere gocce e trattamenti per una decina di giorni senza soffiarmi il naso ,ma un po’ d aria l ho sentita e sono felice . @Dani grazie per la creazione di questo blog.

  251. @naki
    ma adesso hai ancora le lamelle?

    @lori
    ciao cara, come procede?

    @tutti
    io a distanza di quasi 2 mesi ancora ho il naso sofferente… (setto turbinati e clumella)
    per tre giorni sono stato a roma e non mi sono fatto i lavaggi con aquasal.. al terzo giorno mi sono svegliato con la gola secca ed un impasto nel naso dal quale ancora non mi sono riuscito a liberare nonostante i continui risciacqui..

  252. questa cosa mi era già successa 10 anni fa e mi ha fatto soffrire un mondo poi non mi ricordo come mi era passat, si di notte avevo un pò la sensazione di naso secco, ma niente di piùma adesso mi sento come se avessi un naso soffocato, mi sento soffocare. penso notte e giorno a questa cosa, preferirei vomitare tutto il giorno che avere questa cosa. eppoi ragazzi io non ho letto solo questo blog ne ho lettia ltri dove ci sono dei poveri ragazzi che dopo l’intervento stano peggio. addirittura aqualcuno gli hanno eliminato più del normale il turbinato e allora adesso passa più del normale l’aria, e quindi si ha la sensazione di non respèirare lo stesso, perche il passaggio dell’aria denve essere naturale non troppo chiuso e nè troppo aperto. quindi per me il naso è uan questione di vita

  253. ma che banalità che leggo!!!
    ho letto frasi semplicemente terroristiche…
    oltretutto da una persona che non ha nemmeno fatto l’intervento e che scrive frasi allucinanti!
    A questo punto potremmo metterci a discutere delle nostre fobie…

    Io l’intervento l’ho fatto, ed ho dato il mio contributo.
    Altri dovevano farlo, e scrivevano delle loro paure, ma qui si sta esagerando.

    Se non vuoi farlo l’intervento non lo fare, ma non terrorizzare chi viene in queste pagine per cercare dei consigli o un po’ di rassicurazione!

  254. c’è sempre la pecora nera dappewrtutto io non sto terrorizzando nessuno sei tu che hai vofglia di buttare fango e basta. A CHI TERRORIZZO ,NON SONO UN MEDICO CHE HA I POTERI DI FARE QUESTO IO CERVCAVO SOLO QUALCUNO CHE FORSE AVEVA LO STESSO PROBLEMA E MI POTEVA DARE UN Pò DI CORAGGIO.tU MI RICORDI QUELLE PERSONE CHE SE QUALCUNI TI CHIEDE AIUTO ,GLI TIRI UN CALCIO E LE SBATTI PER TERRA. COMPLIMENTI A TUTTI GLI ALTRI SOPRATUTTO A DANY CHE HA CORAGGIO DA VENDERE E HA SAPUTO DARMI UNAPAROLINA DI CONFORTO. A TENON TI CONSIDERO NEANCHE APPARTIENI ALLA CATEGORIA DELLE PERSONE INSENSIBILI

  255. Povero Greg, catalogato tra le persone insensibili.

    @Iabella

    Cara Isabella, sei pregata di scrivere in stampatello innanzitutto.
    Seconda cosa comunicarci che vorresti morire mi sembra un po’ esagerato, forse non ti sei nemmeno resa conto di quello che ci hai detto..certe cose non dovresti nemmeno pensarle. Vai da un medico e trova una soluzione al tuo problema piuttosto che scrivere fantasticherie..perchè io di quello che dici e che hai non ho capito nulla.
    Leggi gli altri post, c’è gente che ha sofferto e che ha trovato la serenità facendosi operare…
    Poi, se fai maggiore attenzione, in questo blog ci si racconta le proprie esperienze positive e ahimè negative, quindi non è assolutamente vero che chi legge si terrorizza..è solo la realtà dei fatti.

    @Greg
    Ciao caro, la convelescenza procede…ho il naso ancora gonfio, la punta patatosa ma respiro alla grande 🙂
    Per ora sono soddisfatta al 50%, quando avrò il naso completamente sgonfio potrò ritenermi felice al 100%.

    Ti abbraccio
    Lolli

  256. @lori
    Ah ma che bello!!! Bene bene.. tutto procede allora! Stai usando qualche prodotto? Solita Acqusal e basta?
    Io oggi ho fatto una bella passeggiata sulla spiaggia di un’oretta e mi sento molto meglio!!
    Un beso!

  257. @naki: prego, è un piacere “vedervi” discutere

    @isabella: non so se ho coraggio da vendere, cerco solo di pesare un po’ le parole che scrivo e parlo in base alla mia esperienza personale, che per ora è stata positiva a parte il brutto risveglio come ho già scritto.
    Ora arriva la stagione dei pollini, quindi oltre all’allergia agli acari si sommerà quella delle graminacee… vedremo se la mia cura reggerà.

    @greg: abiti al mare? stare in una località di mare aiuta un sacco chi ha problemi respiratori come i nostri, a detta del mio otorino io mi dovrei trasferire a Trento Trieste.

  258. @dani
    abito in un bel posto di mare…
    in inverno è ancora piu’ bello che te lo dico a fare!!!
    Beh ma perchè a trento?!?

  259. @greg: lui dice Trento per la bora che soffia sempre, secondo lui grazie a quel vento si creano le condizioni climatiche ideali per uno come me.
    Dice anche che nelle “mappe di distribuzione delle allergie” (le chiamo così, non so se hanno un nome specifico, credo si capisca lo stesso) si vede che lì c’è molta meno gente allergica… o per lo meno che non ha i sintomi.

  260. @dani

    Scusa Dani, ma di dove sei? E saresti contento di trasferirti a Trento??

    @Greg

    Ti odio 🙂 , abiti sul mare sei troppo fortunato..
    Io nella mia Milano sto soffrendo, mi piacerebbe andare a vivere in montagna..la adoro, anche se non nego che il mare mi attira perchè l’aria del mare fa bene a chi ha problemi alle vie respiratorie.

    Buona serata a tutti 🙂

  261. @lori: non sono molto lontano da te, però più verso Como.
    Chi lo sa se sarei felice di trasferirmi a Trento? Di sicuro dovrei trovare un lavoro in quella zona, non so se c’è presenza di aziende del mio settore… si dice che la lombardia in quanto a lavoro in genere offre più possibilità.
    E così tu sei di Milano… ma dimmi una cosa, quel numero che compare nella tua mail è il tuo anno di nascita o non c’entra? eheh tu mi fai sbilanciare dicendo dove abito, ora mi devi una tua informazione personale 😛 Scherzo eh, rispondi se ti va.
    Buona giornata, qua c’è un sole stupendo, peccato per il vento un po’ rompiscatole, se vado a Trento mi dovrò abituare 🙂

  262. @dani

    Certo che è il mio anno di nascita…credevi fossero gli anni? 🙂
    E’ il mio contatto msn, se vuoi aggiungimi pure. Anche qua oggi c’è un sole pazzesco, vento compreso..mi viene una voglia di andare fuori all’aria fresca..
    Dalla finestra dell’ufficio spicca un azzurro bellissimo..le foglie svolazzano qua e là ed io invece rinchiusa qua dentro.. 😦

    Che lavoro fai Dani, se posso saperlo..
    Io lavoro in uno studio di riprese tv a Cologno Monzese, oggi tutti i colleghi sono fuori per una produzione ed io mi godo la tranquillità dello studio 😀

    Buon lunedì 🙂

  263. ciao. io mi opero domani. qualcuno si è operato a cremona? sono in ansia da matti ragazzi fino a ieri non mi rendevo conto che era cosi vicina..aiuto speriamo vada tutto bene. vi faro sapere. cmq grazie davvero questo post è stato veramente utile

  264. hihihi è uno sballo sì, quando stai per addormentarti..
    Ma il risveglio..ehehehhe (risata diabolica) 😀

  265. Ciao a tutti! Ebbene come avevo scritto, il 28 febbraio ho operato setto e turbinati e il 6 marzo ho tolto i tamponi. Ke sensazione BELLISSIMA! 😀 Ora ho ancora un pò di raffreddore finto, ma in certi momenti respiro come non avevo mai respirato! Come Dani sono un soggetto allergico e dovrò tenere sotto controllo per quanto possibile la mia allergia, però ragazzi ke bella sensazione respirare! E quanto è stato BELLO togliere i tamponi e ritornare a poter sorridere, a poter sbadigliare, a poter assaporare ed odorare i cibi! 😀 Una settimana di tamponi senza poter fare tutte queste cose è stata grigia e triste!
    Per quanto riguarda l’operazione…
    il risveglio era la cosa che più mi terrorizzava ed invece è stato luminoso e fresco, si, perché in sala operatoria mi hanno svegliato gentilmente in una saletta molto illuminata mandandomi ossigeno vicino alla bocca…insomma un risveglio tranquillo e piacevole!
    Volevo poi dire che se al risveglio vi fanno molto male i denti, è normalissimo. Il mio otorino ha detto ke il setto nasale è innestato al palato e quando ci si opera per una deviazione è normale avere mal di denti! Con un antidolorifico passa pure quello! Paradossalmente non ho avuto quasi dolore al naso, mentre i denti si sono fatti sentire!
    Rinnovo il mio in bocca al lupo a tutti!
    GRAZIE per avermi fatto compagnia!

  266. Bene Sara, son contenta che sia andato tutto bene..
    Hai visto che bello riprendere a respirare? Credo proprio che ne sia valsa la pena, o no? 😀

    Buona ripresa allora,
    Lolli

  267. @elisa: aspettiamo tue news
    @sara: ma non è giusto, cos’è ‘sta storia del risveglio con l’ossigeno?? 😛 Io ero incaxxato nero, avevo il raspino in gola e non mi volevano dare l’acqua! 😥

  268. @lori: Grazie, si ne valeva la pena e tra qke settimana ne godrò pienamente i benefici!
    @Dani: in effetti mi sento 1 pò privilegiata, nessuna sensazione di secchezza in bocca, zero sete e niente raspini in gola…sarà stata la boccata di ossigeno fresco fresco ad evitare tutto ciò?!?! In compenso i denti mi hanno fatto mooolto male! Nn si può avere tutto! 😉

  269. Rieccomi qui!!
    Mi sono operata da ormai quasi due mesi..respiro benissimo!!
    Mi entra così tanta aria che starnutisco tantissimo..prima non starnutivo mai (e te credo,entrava solo un filino d’aria!!)..e non sono allergica a niente..mah!
    🙂
    Povero Greg,ma che ti dicono???Tzè..

  270. @ Ylenia

    Meraviglioso!
    Io invece pur avendo la fortuna di abitare al mare, la mattina mi sveglio sempre con il naso quasi chiuso!
    Lo devo sempre soffiare e sento che non riesco a liberarmi completamente…
    Sicuramente sto meglio di prima, che mi svegliavo con la gola secca, ma non direi affato che sto benissimo!
    Ogni tanto metto anche le gocce Rinostil, e i lavaggi con acquasal tutte le mattine e spesso anche la sera ma…
    Boh. Aspettiamo e speriamo di liberarmi presto.
    Intanto quasi tutti i pomeriggi faccio una passeggiata di mezz’oretta in spiaggia.

    un saluto a tutti specialmente a Lori

  271. ciao. sono appena tornata dall’ospedale. l’operazione è stata lunga ma per fortuna dormivo. mi hanno fatto setto turbinati e drenaggio. il primo giorno ho dormito la notte invece un dolore terribile. poi la mattina han tolto i tamponi. li veramente mi son spaventata perchè non me li aspettavo cosi in alto e cosi lunghi. e poi un casino di sangue. cmq da quel momento ho inziato a stare veramente meglio e oggi a parte la debolezza sto bene. devo dire che non me l’aspettavo cosi pesante dal punto di vista del dolore pero cmq son contenta. spero serva a qualcosa. grazie a tutti questo post è stato di grande aiuto. baci

  272. ciao ragazzi premetto che questo blog è spettacoare ,mi stanno girando gl’occhi a leggere tutti i commenti, mi sono di grande aiuto…anch se alcuni sono un po ripetitivi ma penso sia normale con utte le paure che si hanno
    cmq finalmente ai primi di maggio riceverò la telefonata dall’anestesista che bellooooooo
    volevo sapere quanto tempo è passato dall’incontro con l’anestesista all’operazione a voi?
    poi volevo sapere io devo fare la settoplastica ma vorrei aggiungerci durante l’operazione una rino per togliere la leggere gobbetta che ho è possibile??? e siccome il mio naso frontalmente tende a guardare verso destra nel caso nn mi facessero la rinoplastica me lo spostano con la settoplastica…sono ignorante in questo
    grazie mille
    in bocca al lupo a chiunque deve fare l’operazione

  273. Cara Saretta, la settoplastica è un intervento mutuabile..la rinoplastica no, è a pagamento.
    Se poi trovi un buon dottore che mentre sei sotto i ferri ti aggiusta anche la gobbetta beh, sei fortunata 🙂

    Per esperienza ti dico che una semplice settoplastica non va ad intaccare il setto esterno..
    Infatti la settoplastica lavora sul setto interno in modo che tu possa riprendere a respirare dignitosamente..quindi non aspettarti di vedere il naso dritto dopo l’intervento..
    Se invece ti sottoporrai anche ad una rinoplastica allora il risultato sarà evidente perchè il chirurgo lavorerà sul setto esterno.

    Per quanto riguarda la domanda se passa molto tempo tra la visita dell’anestesista e l’operazione..beh è soggettiva la cosa perchè dipende dalla lista di attesa, alle volte è lunga e può superare l’anno.

    Buona giornata 🙂

  274. ragazzi salve a tutti io non konosco i termini tecnici come voi
    perke ho fatto una visita e appena mi hanno detto ke ho il naso storto e delle cose ke non mi fanno respirare dentro io sn scappata … ho paura ma non respiro bene e il naso mi fa sempre male apparte che è bruttino … dovri operarmi per stare meglio spero ma ho un problema
    soffro di infiammazione alla gola mi vengono sempre le flakke appena prendo un po di fresco e mi sale la febbre a 40 … ora penso se mi opero e mi mettono sti tantoi devo respirare kn la gola e sikuro ke mi viene la febbre … poi ho paura del dolore io appena mi ffa male qualkosa divento esaurita …. e mi hanno detto ke fa malissimo e si soffre da svenimento … ke mi consigliate voi ke l avete fatto ??????vi ringrazio se mi rispondete mi farebbe molto piacere baci a tutti

  275. per antonella. anche io avevo i tuoi stessi problemi. il mio dottore mi aveva consigliato di togliere prima le tonsille per evitare le infiammazioni e sopratutto per vivere meglio l’operazione al setto. pero poi abbiamo deciso di prenotare prima quella al setto che era piu pesante però estremamente necessaria. per evitare le infiammazioni alle tonsille la febbre ecc.. mi ha tenuta costantemente sotto controllo e poi mi ha fatto fare un bel ciclo di antibiotici tipo una settimana prima dell’operazione. in effetti è andata bene non ho avuto complicazioni. prova a chiedere consigli al medico.

  276. ragazzi i nostri consigli vanno bene fino ad un certo punto, non affidatevi SOLO a questo blog e ai lettori che commentano: si tratta di decidere se fare un intervento, chiedete pure consiglio qui ma poi parlatene COI MEDICI!
    E per favore, vi costa tanto cercare di scrivere decentemente??! Non chiedo l’italiano perfetto o le regole grammaticali rispettate al 100% perchè manco io ci sto così attento, ma almeno non scrivete con le k e rileggete velocemente il commento eliminando gli errori più evidenti…

  277. ah dimenticavo…
    volevo sapere dato che farò l’opeazione per maggio giugno, per quanto tempo nn posso prendere il sole? e perchè?… mi toccherà fare le lampade che odio!!! per diventare un po scuretta per l’estate per evitare danni
    un bacio e grazie

  278. @saretta: mi manca questo passaggio, perchè non dovresti prendere il sole? intendi chiedere per quanto tempo devi stare in casa dopo l’operazione? secondo me una settimana può bastare, io son tornato a casa il sabato mattina dopo essere stato operato il venerdì, la settimana successiva se non sbaglio ho tolto i tamponi mercoledì, quindi sono uscito di casa giusto per quello e poi forse son stato tranquillo ancora per qualche giorno ma di sicuro il sabato successivo al ritorno a casa ero fuori.

  279. no dani a me hanno proprio detto che per 30 giorni nn posso prendere il sole ma nnso il motivo sinceramente…mi informerò al massimo e vi farò sapere un bacio dani smaaack

  280. @saretta: inizio a prendermi il bacio 😛 e aspetto novità su questa strana storia del sole… ipotizzo che sia legato alla temperatura, prendendo il sole in faccia si alza e questo non va bene per un naso che all’interno è stato “massacrato” durante l’operazione. M’è venuto in mente che a me l’otorino aveva sconsigliato di fare docce calde ad esempio…

  281. Certo, per evitare sanguinamenti..
    Anche io nn posso prendere il sole per mesi..perchè a me il naso si gonfierebbe a dismisura..
    Ma forse io sono un altro caso..

  282. ehheheh…te lo do co piacere il bacio dani…con tutte le informazioni che mi hai dato!!!
    cavolo però che sfiga…proprio d’estate nooooooooooooooooooooo…
    me la facessero ora non sarebbe un problema ma ragass a maggio giugno mi perdo l’estate!!!
    eh va beh!!! ce ne saranno ancora di estat !!!

  283. Giovedì prossimo, 19 marzo 2009 tocca a me con una settoplastica (mi è stata diagnosticata una deviazione in parte congenita ed in parte per un qualche trauma) + un ritocchino al profilo (già che ci sono|): ho il naso storto, sopratutto all’interno, respiro male da sempre, spesso con una sola narice o con la sola bocca e negli ultimi anni faccio “un casino” la notte!!! per cui a 44 anni mi sono deciso a fare l’operazione!
    Ho letto tutti i vostri interventi: ora sono consapevole di cosa andrò incontro….GRAZIE MILLE !!! Facendo un analisi “statistica” delle vostre risposte/interventi sono abbastanza sereno (ad ogni modo, penso che c’è di peggio…), sarà “molto fastidioso”, ma c’e la farò….
    Vi farò sapere…

  284. Pingback: La mia cura antiallergica « Skizzidivita

  285. Ragazzi , sono oramai passati 15 giorni dopo l asporto dei tamponi , ho seguito una cura con antibiotici , gocce nasali e pastiglie per sciogliere il muco e finalmente il naso è LIBERO , respiro perfettamente e stanotte ho dormito senza russare e soprattutto senza svegliarmi con il mal di testa dovuto ad una respirazione pari al 60 per cento per narice che avevo prima dell intervento . a tutti quelli un po’ impauriti voglio dire che nn è una passeggiata e sicuramente passerete 5 giorni veramente duri …. ma poi direte come me che ne è valsa la pena !!! un grosso in boccca al lupo a tutti .

  286. @naki

    che pastiglie hai usato per sciogliere il muco?
    Io ad un mese e mezzo dall’asportazione delle lamelle ho ancora tantissimo muco specie la mattina..
    E comunque guardandomi con una semplice lampadina, dentro le narici, vedo che da una parte c’e’ una cicatrice (bianca) ed io ANCORA NON RESPIRO BENE!!!

  287. Salve ragazzi, anch’io ho subito qst intervento, dato ke il mio naso si presentava deviato. Il post operazione è stato un pò brutto ma tt sommato sono brutti solo i primi 2 gg il resto va + ke bene.
    Volevo solo kiedervi un consiglio, sono passati 20 gg dal’loperazione e qlk gg fa il mio otorino mi ha tolto i cerotti ed il mio naso oltre ke gonfio naturalmente, si è presentato cn una leggera pendenza della punta verso destra, sono traumatizzato non so cosa fare volevo un naso dritto ed ho paura d nn riuscire ad averlo, sapete in ke modo posso agire senza dover ripetere un intervento???? Vi ringrazio sareste veramente d’aiuto !!!!

  288. ciao a tutti,scrivo alle ore 3am dal letto di una clinica di cambridge dove circa 12 ore fa mi hanno fatto setto e turbinati. Nel pomeriggio mi dovrebbero levare i tamponi e dimettermi. Al momento sto bene ma mi kiedo:come evito di starnutire? Grazie a tutti

  289. @mario: ciao, con i tamponi nel naso non credo che ti venga da starnutire… se invece ti viene cerca di “scaricare” il più possibile l’aria con la bocca, mettiti un fazzoletto davanti alla bocca e starnutisci a bocca aperta, così non dai una botta di pressione al naso.
    Ma chiedere ai medici lì no?? 😛

  290. @tutti

    ragazzi ogni mattina mi sveglio con il naso tappato..
    sono passati due mesi da quando ho rimosso le lamelle..
    ho chiesto all’otorino se possoprendere qualche cosa per fluidificare ma mi ha detto che deve passare da solo… (questo me lo ha detto circa un mese fa)

    ma io non ce la faccio piu’..
    eppure faccio spesso passeggiate a mare e lavaggi con acquasal tutti i giorni..
    forse è la sinusite di anni ed anni che non riesce ad uscire?!?

  291. ciao a tutti!
    la scorsa settimana sono stato alla visita preliminare dall’otorino a Galliate (NO) deciso a farmi operare perchè ormai dalla narice destra non respiro quasi più. Deviazione del setto e ipertrofia dei turbinati.
    Sull’intervento sono romai ampiamente istruito, l’otorino mi ha praticamente detto cose che già sapevo essendomi ben informato su internet.
    Ma mi pare che di un aspetto si parli poco: il dolore!!
    Nel post-operatorio, quanto e per quanto tempo si soffre??
    Grazie per l’ospitalità!!

  292. @crisiano
    dolore assolutamente 0 nell’immediato post operatorio. (Calcola che avrai una flebo di antidolorifico).
    Poi una volta tornato a casa potrebbero farti un po’ male i denti incisivi, ma niente di insopportabile.
    Quando togli i tamponi, se sono quelli imbevuti nella vasellina, il dolore è minimo, sara’ piu’ la goduria anzi.
    Quando toglierai le lamelle un po’ male fa, ma roba di 2 secondi..
    Roba da poco insomma..
    Aggiungici solo le labbra secche ed avrai un quadro completo.
    In bocca al lupo , vai che è una passeggiata.

  293. @greg
    allora,prendo ancora pastiglie di formistin ,credo di andare avanti per tre mesi e tre flaconi di gocce nasali da darmi ad intervalli di 2 ore l uno .Le gocce prese solo una settimana cmq erano tutte simili alla rinotricina .

    @dani
    al contrario di quello che pensi io starnutivo anche con i tamponi dani !!incredibile eh , come incredibile la senzazione di starnutire nn facendo uscire aria dal naso ..sembrava scoppiasse la testa .

  294. Ciao a tutti, sono una ragazza di 31 anni,dovrei fare una rinoplastica, dico dovrei..ringraziando Dio sono fortuna perchè respiro con il naso rispetto a voi che avete avuto problemi di respirazione. Sono consapevole che la mia operazione è puramente di estetica ed è solo un mio disagio a livello psicologico…Ho fatto la visita con un medico che opera in ospedale e mi ha detto che dopo l”operazione dovrò tenere per 4 giorni i TAMPONI!!!!! Vi giuro che solo all”idea mi manca l”aria considerando che respiro bene e che quando sono raffreddata sto con lo spray per respirare altrimenti dò i numeri. Vi chiedo solo un consiglio da parte vostra che avete già fatto questa esperienza, non ho paura dell”intervento…ma sono terrorizzata dai tamponi. Avete per caso una soluzione??? Grazie di avermi ascoltata. Ale..

  295. Beh le soluzioni mediche non le puoi trovare qui..
    qui possiamo solo darti il conforto e rassicurarti sul fatto che non è traumatico il passaggio da “ok respiro con il naso” a “respiro solo con la bocca” perchè quando ti risvegli sono già diversi minuti che il organismo si è abituato..
    comunque potresti chiedere la possibilità di utilizzare i tamponi che ho postato qualche mese fa

    cosi’ per curiosità e poi ci fai sapere cosa dice il tuo otorino..

  296. Grazie Greg…il dottore mi ha parlato di questi tamponi ma nn è molto daccordo perchè tendono ad allargare le narici..e per una rinoplastica non è il massimo!!! Ma una domanda, non ti sono attappati con un eventuale sanguinamento??? Curiosità….

  297. eh no perchè anche se è incredibile anche solo immaginare come, ma stanno quasi orizzontali.. il foro è largo credo mezzo centimetro e la parte piu’ interna va a toccare una parte con operata..
    quindi non c’e’ quel rischio.

    comunque facci sapere come va..

  298. mi sono operato 2 giorni fa,in anestesia “locale”.. settoplastica ovvero raddrizzamento del setto che era parecchio storto causa pedata in eta’ infantile.. mi sembra di essere l’unico ad essermi operato con la locale e senza sedazione..ero sveglissimo e capivo tutto e sentivo tutto.. che lavori .. la cosa piu’ brutta l’anestesia locale fatta nel naso,poi le varie martellate e scrocchii del naso.. cmq il vantaggio è che dopo 2 ore dall’operazione ero gia’ a casa con solo un leggero mal di testa e col naso come un pallone.. oggi mi tolgo i tamponi.. non vedo l’ora

  299. mi sono operato di settoplastica e ipertrofia dei turbinati 2 settimane fa. Ho fatto tutto in ospedale. l’operazione è andata bene nessun dolore tutto tranquilloe non si sente nulla. dopo l’operazione il fastidio è rimanere con i tamponi 5 gg i quali ti creano mal di testa e produzione di muco. Si riesce a dormire poco e si respira solo con la bocca. Quando ti togli i tamponi senti una specie di liberazione e piacere anche se la rimozione degli stessi è un po fastidiosa e pochissimo dolorosa. dopodiche ti prescrivono gocce per il naso da mettere x una 20gg e poi un controllo dopo un mesetto dall’operazione. nessun livido in viso ne cicatrici all’esterno.Anche io all’inizio ero timoroso ma essendoci passato devo dire che la cosa è fattibile.

  300. @ Aletto
    5 giorni coi tamponi??? perchè così tanto?

    @alicebetti
    sei la prima persona che sento essere stata operata al setto con anestesia locale… è stata una scelta dei medici o nemmeno han preso in considerazione l’anestesia totale?

  301. Dovrò stare 4 giorni con i tamponi, su questo non ci piove me l”ha detto chiaro e tondo il dottore!!!!! Morirò sfiatata:-(
    Grazie per i consigli ragazzi….

  302. Ciao io sono stata operata giorno 28/03/2009 a bari è ho subito un intervento di due ore avevo: INCISIONI INTERCARTILAGINEA E TRANSFISSA, DIERESI DEI TESSUTI MOLLI, RIMOZIONE DI GIBBO OSTEOCARTILAGINEO, MODELLAMENTO DEL SETTOSETTO E DELLA PUNTA, OSTEOTOMIE BASALI, SUTURA, TNA, APPARECCHIO GESSATO.
    Praticamente mi anno quasi ricostruito il naso, sto scrivendo con i tamponi al naso che stasera andrò a levarmeli.
    Vi racconto come è andata!.
    Sn partita alle 6 per andare a bari sn arrivata alle 8 e 10 mi hanno fatto delle domande per la cartella clinica poi è venuto l’anestesista è abbiamo parlato poi mi hanno fatto mettere il pigiama tutto aperto davanti ero la seconda che dovevo essere operata beh l’infermiere mi è venuto ha prendere con il lettino, mi hanno portato nella sala operatoria poi’ mi anno iniziato ad attaccarmi le flebo che sono antivomito, calmante, mi hanno portato dentro alla sala operatoria e da li mi hanno fatto la puntura dell’anestesia e li sn crollata, non ho sentito nulla durante l’intervento credetemi è durato 2 ore poi mi hanno risvegliato non riuscivo ad aprire bene gli occhi sentivo un freddo e subito mi anno messo un tubo da sotto dove usciva aria calda cmq mi sn svegliata non sentivo nulla grazie ai medicinali che mi ha messo. sn tornata in camera, la sera l’effetto dei medicinali se ne stava andando avevo un mal di testa molto brutto i tamponi è vero non ci si riesce a respirare ma alla fine sn passasti 3 giorni che li ho infatti sto scrivendo con i tamponi al naso.
    A tutti coloro che si devono operare alla rinoplastica gli effetti sono il mal di testa, e i tamponi non vi spaventate per il sangue che poi passa ne ho perso tanto.
    Poi vi faro’ sapere che nasino ho!!!

  303. Ciao…Io sono stato operato ormai 3 mesi e mezzo fa di settoturbinoplastica.

    Da qando ho fatto l’operazione la narice sx respira benissimo, mentre la destra spesso si semitappa, come se ci fosse un grumo…

    Poi da quando ho fatto l’operazione mi sveglio sempre con la gola secca al mattino, csa che prima mi capitava raramente…Sarà colpa dei turbinati ridotti che non inumidificano abbastanza, o sono ancora in fase d guarigione e poi passera? A voi è capitato?

    Grazie

    Ciao

  304. Salve!Anch’io mi sono operato circa due mesi fa(il 18 febbraio) e pongo a chi c’è passato la stessa domanda di Marco:
    Devo ancora guarire o mi devo rassegnare ad un “miglioramento” che per ora definisco del 20%?
    Mi capita di avere la narice sx sempre tappata,la dx quasi libera di giorno, quando sto in movimento. La notte e in diversi momenti della giornata anche la dx tende a chiudersi quasi completamente,causandomi ancora risvegli e senso di soffocamento.
    Il bello è che a pochi giorni dall’operazione la situazione sembrava migliore e adesso ho la sensazione di stare gradualmente peggiorando!
    Qualcuno ha avuto bisogno di tanto tempo per vedere i risultati?
    Credo che,oltre alle rassicurazioni sullo sfilamento dei tamponi o l’anestesia,possa essere utile a tutti anche questo tipo di informazione(che non sembra avere molte risposte,a quanto leggo).
    Grazie.

  305. @ Ste

    Concordo con te, sarebbe molto utile sapere da chi ha effettuato l’intervento il decorso nei mesi successivi.
    Io ho letto da molte parti che l’intervento in alcuni casi non risulta risolutivo, si ha cioè una recidiva. Non per quel che riguarda il setto nasale, che una volta raddrizzato rimane com’è, ma i turbinati possono riipertrofizzarsi.

  306. @ste @marco

    che palle pure io…
    sono passati 3 mesi (16 gennaio) ed ho lo stesso problema…
    gola secca al mattino e narice destra (quella dalla quale non passava bene l’aria) quasi mai completamente libera…

  307. @Greg @marco

    Ma i vostri dottori cosa dicono? Io devo visitarmi a fine mese…

  308. @ste

    io ho fatto una visita di controllo un mese dopo aver tolto le lamelle, lamentando il fatto che avevo ogni mattina il naso otturato e che non riuscivo (come adesso daltronde) soffiandolo, a liberarlo completamente.
    Il dottore mi ha fatto l’endoscopia e mi ha dcetto che lo spazio è abbondante e che l’operazione è riuscita perfettamente, e che non c’era bisogno di fluidificanti…
    ma sono passati altri 2 mesi e sto ancora cosi’….

  309. @ greg

    a quanto mi pare di capire ora il tuo problema è dovuto alla presenza di muco, non all’ingrossamento dei turbinati… giusto?

  310. @cristiano

    guarda, ogni mattina mi sveglio con la gola secca, ieri ho fatto un viaggio in macchina e l’aria condizionata mi ha ammazzato… ogni mattina ho il naso non dico chiuso, ma non è nemmeno un muco facile da rimuovere..
    nel senso che non è come quando sei raffreddato, infatti non esce bene.
    la columella mi f ancora male e non posso stringere, ma questo non è un problema.. il problema è che: non respiro bene!!!
    Sui turbinati non so cosa dirti, non so se si siano ingrossati o se si siano atrofizzati.. comunque da quello che ho capito servono a deumidificare l’aria e non mi pare che la deumidifichino a dovere.. spesso la mattina presto devo aprire la porta o la finestra perchè mi manca l’aria..

  311. @greg

    credo che nel tuo caso i turbinati non abbiano ripreso in maniera opportuna la loro funzionalità. Servono a UMIDIFICARE e riscaldare l’aria… e nel tuo caso non lo fanno, ecco perchè hai sempre la gola secca.
    Visto che è già passato congruo tempo dall’intervento, ti consiglierei di farti vedere da qualche altro otorino…

  312. @gli ultimi commentatori: anche io posso dire che sicuramente a distanza di pochi mesi dall’operazione (fine febbraio 2008) respiravo meglio rispetto ad ora che è passato più di un anno. La situazione non è critica, respiro ancora abbastanza bene anche se la narice sx è spesso più ostruita della destra, ma la situazione non è stabile e ci son giorni in cui va peggio e giorni in cui va meglio.
    Al risveglio io non ho la gola secca, ma ho la sensazione di avere la bocca impastata e sporca, infatti appena vado in bagno me la sciacquo subito.
    Ultimamente l’allergologa ha cercato di “sbloccarmi” l’ostruzione con una settimana di pastiglie dirahist (antistaminico + cortisone) ma non è servito un granchè. Ho anche ripreso a prendere l’antistaminico mizollen.
    Avevamo programmato un controllo dall’otorino quest’autunno, ora mi chiedo se non sia meglio anticiparlo e andare a vedere con precisione con una fibroscopia cosa ci sia nel mio naso… anche se non ho tutta questa gran voglia di saperlo veramente e di riprendere a vedere dottori ed ospedali.

  313. Ciao a tutti!!
    mi sono operato martedì mattina per deviazione del setto e ipertrofia dei turbinati,
    ieri pomeriggio tardo mi hanno tolto i tamponi (che in realtà sembravano delle spugne cilindriche) ed ho cominciato a respirare con il naso.
    Devo dire che avevo una paura matta dell’intervento però tutto sommato (almeno a me) è andato parecchio bene perchè non ho avuto nessun tipo di complicazione se non poche ore di sonno le 2 notti con i tamponi.
    Adesso ovviamente c’è il problema di croste e secrezione nasale difficile da espellere perchè non voglio stressare il naso soffiandolo troppo forte.

    Solo una domanda: io ho evitato di uscire di casa fino ad oggi, secondo voi ci sono problemi a fare un giretto all’aria aperta nei prossimi giorni?

    ciao ciao

    wolf

  314. @ wolf l’importante è non prendere fresco…
    per il resto un po’ d’aria puo’ solo farti bene!!
    ovviamente ti avranno detto di fare lavaggi con l’aquasal no?
    piccolo consiglio, evita di comprare gli spray in farmacia, compra una boccettina di aquasal (6 euro) e riempiti tu un nebulizzatore… ti dura una vita e risparmi un sacco di soldi. io lo spray l’ho comprato due volte e la seconda dopo un paio di spruzzate si è bloccato e l’ho dovuto buttare..

  315. @greg
    Grazie!!! si il medico mi ha dato spray Immuwash, aureomicina e antibiotico (6 giorni).
    Allora alla grande, domani posso andare a comprarmi la gazzetta e fare colazione al bar!!!

    Buona pasqua!!

    wolf

  316. Salve io tra 20 giorni circa dovrei subire una rinosettoplastica, ho davvero tanta paura…ma è vero che avro’ il naso gonfio per molto tempo dopo tolto l’archetto’??fatemi sapere vi pregoooooooooooooooooo

  317. Ragazzi, avevo scritto il 13 marzo che mi sarei operato e così ho fatto il 19 marzo scorso.
    In tutta sincerità : NON E’ ASSOLUTAMENTE DOLOROSO!!!
    E’ invece solo fastidioso, perchè per 4 gg con i tamponi non si respira proprio se non dalla bocca e quindi si ha la gola secca (quindi non si dorme e meglio ci si continua a svegliare), i tamponi di fanno piangere, il naso guai a toccarlo, insomma un gran fastidio nella zona naso-bocca-occhi (che ovviamente sono tutti e due tumefatti), ma comunque assolutamente sopportabile! (è come avere l’influenza/raffreddore che persevera e non passa mai)
    PERO’ GIA’ DOPO UNA SETTIMANA SI RESPIRA NON BENE, BENISSIMO, anche se il più delle volte il naso è ancora tappato!!!
    Dopo una settimana di tolgono l’archetto (ovviamente nessun dolore)
    Poi per altre due settimane il naso produce un sacco di muco, sanguinolento, che non puoi eliminare, soffiando con un fazzoletto, ma al massimo cercando di eliminarlo usando le varie soluzioni saline che ci sono comunamente in commercio e soffiando a naso aperto, delicatamente facendo poca pressione.
    ma progressivamente le cose vanno sempre meglio.
    ORA A DISTANZA DI TRE SETTIMANE RESPIRO SEMPRE BENISSIMO, HO INIZIATO UN’ALTRA VITA, DI NOTTE NON MI SVEGLIO PIù, ED IL MIO NASO è STATO ANCHE MIGLIORATO ESTETICAMENTE (HO VERAMENTE UN BEL NASO), QUINDI CONCLUDENDO:
    SE NON RESPIRATE BENE NON ASPETTATE A FARLO A 44 ANNI COME IL SOTTOSCRITTO, CERCATE UNA BUONA STRUTTURA (ACCERATTEVI PERO’ CHE NON USINO LE GARZE MA I TAMPONI OLEOSI) E FATELO, è L’UNICA SOLUZIONE!!!
    AUGURI A TUTTI ED ANDATE FIDUCIOSI!

  318. Salve Ragazzi! Curiosando in rete ho trovato questo interessante sito…anche io sono stata operata per il setto deviato, precisamente lunedì 6. Domani dovrò andare per la medicazione…leggevo in alcuni commenti che dopo una settimana tolgono l’archetto…cos’è? questa cosa mi suona assolutamente nuova!!devo preoccuparmi?:)

  319. @Alberto
    Il piu’ bell’intervento mai postato in questa pagina. Chiaro, sintetico e sopratutto che da coraggio a chi deve fare l’intervento.

    @Valentina
    sto dando per scontato che hai subito una settoplastica con riduzione dei turbinati..
    archetto, lamelle, cannucce.. c’e’ chi le chiama in modo diverso.
    Ma fondamentalmente sono la stessa cosa.
    Nel tuo nasino non hai solo i tamponi.. ci sono appunto questi “archetti” che sostengono il setto nasale e sono esterni ai tamponi.
    quando ti sfileranno i tamponi, non proverai dolore perchè gli archetti resteranno dentro al naso. Togliere gli archetti è solo un po’ fastidioso, ma non avere paura, non fa assolutamente male!!
    Animo!! E facci sapere come va!

    @Tutti
    Come scrivevo, giorni fa, ho il problema della gola secca al mattino.. quindi dovrebbero essere i turbinati che non umidificano bene l’aria..
    Ma è normale a distanza di tre mesi dall’intervento? Cose devo fare?
    Non sto prendendo piu’ nulla a parte qualche scqiacquo con Aquasal..

  320. @Greg, Valentina
    ma a me non hanno messi nessun archetto…. probabilmente perchè ho fatto solo la parte cartilaginea del setto giusto?
    Ad ogni modo oggi pomeriggio vado a fare la visita di controllo e se spunta un’archetto ve lo faccio sapere 🙂

    @Alberto
    davvero bel messaggio!! E’ proprio così!! io dopo 1 settimana respiro già meglio e molto con il naso!!! Se le premesse sono queste non vedo l’ora di vedere come starò tra altre 2 settimane:)

    ciao a tutti

    wolf

  321. @wolf
    tu non hai fatto i turbinati vero?
    Ed in questo caso, senza l’archetto, fa male l’estrazione dei tamponi?

  322. @ Alberto
    ho fatto la settoplastica con devascolarizzazione dei turbinati inferiori, che penso non sia la stessa cosa della riduzione dei turbinati. Mi hanno operato il lunedi e mercoledi mi hanno tolto i tamponi. Domani ho la prima medicazione, quindi dopo 9 giorni dall’intervento. Gli archetti qualora ci fossero gli sfilano contestualmente all’estrazione dei tamponi? o dopo un po di tempo? Io comunque non percepisco di avere nulla dentro il naso! L’operazione è andata benissimo, anche per me non è stata assolutamente dolorosa, cosi come l’estrazione dei tamponi. La respirazione va benino, ancora una narice un po tappata ma penso sia normale.

    @wolf
    io sono stata operata un giorno prima rispetto a te, io ho la visita di controllo domani! fammi sapere se spunta qualche archetto! anche io sono curiosa di sapere cosa mi aspetta domani!:-)

  323. @greg
    Ho fatto i turbinati con la radiofrequenza
    @Valentina
    Zero archetti:) solo un leggeri fastidio quando cerca di strapparti le croste rimaste…
    Facci sapere come va domani!!

  324. @Tutti
    Torno ad associarmi alla domanda di Greg,ossia: dopo 3 mesi(io due),è normale non essere a posto per niente? Io ogni notte mi sveglio alle cinque e mi trovo a respirare con la bocca.Ecco il motivo della gola secca!
    Poi, stando qualche minuto in piedi o seduto,il passaggio dell’aria migliora un pochino(sottolineo un pochino),ed è possibile riprendere un pò il sonno.
    Al risveglio la situazione si fa più sopportabile.Durante il giorno ci sono momenti buoni e meno buoni,per riaggravarsi definitivamente verso sera.
    Faccio ancora i lavaggi con la fisiologica più per tentare di smuovere qualcosa che per utilità:infatti non esce assolutamente niente!

    Non c’è nessuno operato da molto tempo che si ricordi di un decorso simile,eventualmente risoltosi in seguito e dopo quanto tempo?O non risoltosi,invece?
    O siete tutti guariti subito senza complicazioni?
    Sarebbe interessante saperlo.

  325. O magari c’è qualcuno che,dopo l’intervento che sappiamo,non avendo i risultati sperati,si è sottoposto ad un intervento minore,diciamo così,”correttivo”,ossia che non comportasse il ricovero e l’anestesia totale,ma alla fine risolutivo!

    P.S. Lo dico più che altro come speranza che come opzione plausibile.Ovviamente non pretendo che ci sia qualcuno che mi faccia da sostituto dell’otorino!(Che in ogni caso vedrò a breve).
    Anzi,scusate.

  326. @wolf
    Nessuno archetto! ho fatto la visita stamattina… un po di fastidio quando aspirava…ma nessun dolore!

  327. @ste: io dopo 3 mesi respiravo bene, solo a distanza di un annetto sento che non va più benissimo.

  328. @valentina
    bene!! e adesso comincia la pulizia aggressiva del naso :)))

    ciao a tutti

    wolf

  329. @ste

    stamattina ho fatto la visita dall’otorino, per il problema della gola secca.
    Anche lui, dopo l’otorino che mi ha operato, mi ha confermato che l’intervento è riuscito perfettamente, tant’è che ha insistito affinchè anche io vedessi il monitor mentre mi infilava il tunicino per l’endoscopia.
    Il problema della gola secca, mi ha detto che è un problema che non dipende dal setto, ma da un reflusso esofageo dello stomaco.
    Anche in questo caso, la diagnosi è stata identica a quella dell’otorino che mi ha operato.
    Mi ha ocnsigliato 3 cose.
    Un umidificatore nella stanza da letto, una terapia antiacida (Pantorc, una compressa al giorno per 2 mesi, è un farmaco di categoria A, quindi gratuito sotto richiesta del medico) e gargarismi con acque e bicarbonato prima di andare a letto.

    Purtroppo, come mi ha confermato il mio medico di famiglia, questo problema è cronico (almeno per me) quindi eseguendo le terapie ho si dei benefici, ma non risolvo il problema.

  330. @greg: per il reflusso non devi anche dormire col tronco sollevato? Ad esempio con dei cuscinoni o con la rete inclinabile?

  331. @dani
    non lo so, suppongo di si, ma non ce la farei..
    comunque con Pantorc mi trovo bene…
    il farmaco non lo pago, comunque lo so, prendere sempre medicinali è un peccato..
    comunque almeno dopo l’intervento al naso non ho piu’ avuto bisogno di prendere l’aulin, per l’emicarnia che mi veniva a causa della cattiva respirazione..
    Gia’ quelle è una buona conquista..

  332. Immagino che molti di voi per risolvere temporaneamente il problema del naso chiuso usino o abbiano usato spray decongestionanti, come il Viks Sinex… Cosa mi dite in merito? Avete avuto problemi dovuti all’uso prolungato di questi spray?
    Io vivo col viks sul comodino da 25 anni… e negli ultimi 2 anni ce l’ho sempre con me, è il solo che riesce a far sgonfiare i turbinati. Sintomi collaterali sono secchezza del naso e bruciore. Ma da anni ho presenti nell’umor vitreo degli occhi delle impurità, che vedo come pallini e pelucchi neri. L’oculista ha detto che potrebbero essere stati causati proprio dall’uso prolungato di vasocostrittori spruzzati nel naso…

  333. @Cristiano: non li ho mai usati spesso perchè non mi servivano a nulla, probabilmente col naso talmente incasinato che mi ritrovavo manco riuscivano a diffondersi.
    So solo che ho sempre sentito di non usarli a lungo, perchè poi fanno più danni che miglioramenti e non servono più a niente… leggere che tu li hai usati per 25 anni e han sempre funzionato mi stupisce!
    Ma non hai mai fatto una visita, pensato all’operazione??

  334. @Dany

    A me il vicks ha sempre funzionato, ancora adesso che sono in una situazione disastrosa! Ma fino a un anno fa il naso chiuso andava a periodi… pertanto l’utilizzo dello spray non è stato continuativo, magari passavo 3-4 mesi senza usarlo.
    Si devo operarmi… più sopra c’è un mio post in merito. Dovrei operarmi circa a metà maggio, attendo, sono in lista…

  335. @Greg

    Ah,i problemi di reflusso gastroesofageo!
    Li ho avuti anche io circa 20 anni fa.Erano, credo, causati da una situazione di stress.Il mio medico di base,quando mi sono deciso a consultarlo,me lo ha risolto con compresse di cui non ricordo il nome, e dei “pasticconi” da masticare e deglutire(assumevano l’aspetto di una schiuma) la sera prima di dormire.Il loro lavoro era quello di creare un “tappo” tra stomaco ed esofago per non fare salire i succhi gastrici.Non so se il tuo problema è questo,magari ti sono stato utile..
    Tornando ai turbinati,io di notte MI ACCORGO di non respirare,tant’è che mi sveglio,e non ho soltanto il sintomo della gola secca al mattino!
    Quindi ritengo che il reflusso non c’entri nulla,anche perchè non si è mai presentato nemmeno un sintomo di cui,peraltro,mi ricordo bene!
    In ogni caso,quando andrò all visita,voglio chiedere all’otorino sull’ipotesi reflusso.

    @ tutti

    Ultimamente,inoltre,riflettevo sulla comparsa di questa nostra patologia,e di come sia coincisa,nel mio caso,col fatto di avere smesso di fumare le mie 20 sigarette al giorno,due anni fa(pratica che coltivavo da 27-28 anni!).
    Ebbene,ho cominciato a sospettare che la mucosa del naso,privata improvvisamente del fumo al quale era abituata,si sia per così dire,”irritata”!
    Cosa ne pensate?

  336. Sono stato operato ieri al setto, turbinati e adenoidi in anestesia totale.Mi sono svegliato con i tamponi che mi ostruivano completamente il naso, oggi li ho rimossi con poco dolore ma ho ancora le lamelle che mi ostruiscono completemente fra 5 giorni le levo speriamo cambi qualcosa.Non ne posso piu’ di questo naso deglutire mi viene difficile e dormire impossibile cmq non e’ doloroso e’ solo una tortura non poter respirare.

  337. @tutti
    qualcuno ha utilizzato per caso acqua di salgemma al posto della fisiologica?

  338. salve ho fatto l intervento d rinopklastika al naso tutto ok pero e un mese omai e ho il labbro gonfio e normale secondo voi?

  339. @lucia

    A me è successo di avere la punta della lingua insensibile e la sensazione di avere un incisivo rotto a metà(naturalmente non è così), per più di un mese.Il medico ha detto che sono schiacciamenti dovuti ai tubi che ti ficcano in bocca per farti respirare durante l’operazione.
    E’ passato piuttosto lentamente.Adesso però,da quel punto di vista,sto bene.

  340. Ciao il naso è perfetto voglio rigraziare al Dott. Giuseppe Giudice ha fatto un bellissimo naso sto bene, mi sono tolta un pensiero dalla testa finalmente mi godo il mio nasino….Grazie dottore!!!!!

  341. Anch’io ho avuto il labbro gonfio e la bocca non la riuscivo a muovere pero’ mi è passato tutto, sono quasi 26 giorni che sono passati dall’intervento e non ho nulla neanche i ceretti mi ha messo perchè non c’era bisogno.
    Il mio naso e solo gonfio dai lati ma ci vuole tempo per sgonfiarsi ma non è eccessivo non si vede nulla cmq secondo me passa col tempo aspetta un’altro poco poi vedi ok ciao lucia by fabiana

  342. cari ragazzi..mi sn operato ieri mattina x una frattura al setto nasale e l’intervento è andato bene e nn ho avvertito nessun dolore!…i problemi sono dp…i tamponi sn micidiali…ieri notte nn ho dormito…speriamo ke stanotte 1 paio d’ore di sonno me le faccio!..x me è un fastidio enorme…ma cmq penso ke 3 gg passano velocemente…infatti sabato mattina dovrò andarli a togliere…Ragà nn vedo l’oraaaaaa…sto impazzendo!

  343. ciao a tutta la compagnia! operato setto e turbinati lunedì 20 scorso. Tutto sembra essere proceduto normalmnte (compreso il forte fastidio ma non dolore, dei tamponi già tolti senza problemi ieri subito prima della dimissione). Per qualche minuto ho provato la piaevole sensazione di respirare benisimo ma dopo poco le narici si sono parecchio richiuse. Il medico mi ha detto che è normale perchè i tessuti sono infiammati! spero che i miglioramenti si vedano presto! Devo tornare in ospedale a togliere i punti lunedì.
    Per chi deve ancora affrontare l’intervento ribadisco che è fastidioso ma nessun dolore. Ciao, Bob

  344. A proposito, qualcuno sa dirmi se l’intervento al setto ed ai turbinati compromette in qualche misura il gusto e l’olfatto?
    Grazie, Bob

  345. @bob
    Io sono stata operata solo al setto, l’intervento non ha compromesso gusto e olfatto…certo quando avevo i tamponi non sentivo gli odori…e a causa del mal di gola mi dava fastidio deglutire, ma tolti i tamponi tutto è tornato apposto!!!

  346. @ valentina
    Grazie Valentina, era una curiosità. Per ora però non sono soddisfatto perchè, tolti i tamponi mercoledì, sono sì passati solo 4 giorni ma mi sento un grosso bubbone e sono piuttosto chiuso. Spero sia solo infiammazione che debba scomparire, ma quando? Ciao, Bob

  347. @ Francesco
    come capisco il tuo entusiasmo! l’ho vissuto pochi giorni fa ed ho tutto molto ben presente. Coraggio, dovremmo aver passato il guado! Ciao, Bob

  348. Un saluto a tutti, vorrei sapere se qualcuno di Voi si è operato al Morgagni Pierantoni di Forlì, altre volte ho postato questa domenda ma non ho ricevuto risposta, mi interessa perchè dovrei operarmi in questo ospedale, si dice che sia l’eccellenza e sopratutto operano il naso senza tamponi. sarà vero ?? il mio Otorino che appunto opera in questa struttura ha detto proprio questo…niente tamponi.. mah sarà ma on ci credo…e voi??

  349. @ bob
    vedrai che dopo la prima medicazione ti liberano! anche io avevo una narice un po tappata…ma piano piano passa!

  350. @ Valentina

    Grazie per il conforto; sei stata gentile a rispondermi più volte ed apprezzo molto. A proposito, mi sono sbagliato… la medicazione non ce l’ho domani ma martedì mattina: mi rifarò poi vivo per dirti come procede la faccenda. Ciao. Bob

  351. @bob
    ci vuole molta pazienza perchè il naso ci mette almeno 3-4 settimane a liberarsi del tutto…io mi sono operato il 6 aprile e ancora sto espellendo cose che voi umani non potete immaginare e le narici spesso si tappano, però quando hai quei momenti di pulizia totale ti sembra di stare in paradiso 🙂

    In bocca al lupo

    wolf

  352. @tutti
    A qualcuno di voi è capitato che il filo di sutura scendesse e fosse appena visibile dall’esterno? a me si…ogni tanto si incastra nella narice e rimane su, ma spesso scende, secondo voi è normale? o dovrò far rimuovere il punto?

  353. @wolf
    se questo deve essere il decorso, non potrò certo esimermi dal sopportare con pazienza. Il timore è che non ci sia qualcosa di anormale, che l’intervento non sia riuscito perfettamente, che…non sia tutto da rifare!!!
    Naturalmente è passato così poco tempo… non ho ancora fatto la prima medicazione quindi i miei sono più che altro dubbi e timori. Grazie per il sosteno. Ciao

  354. Stamattina, scettico ed a bocca aperta perchè non respiravo ancora 8 giorni post intervento, ho fatto la prima (probabilmente anche ultima) medicazione. Il chirurgo mi ha levato i punti e due lunghe piastrine di plastca che io non percepivo e dunque non sapevo di avere nel naso insensibile. Solo un po’ di fastidio ma in compenso una valanga d’aria ha cominciato improvvisamente ad entrarmi nei polmoni! Non ricordo di aver mai inspirato con tanto vigore e bramosia! che bello!!! ora non vorrei che il prossimo intervento fosse…collocare una retina para-insetti!!! Ciao a tutti. Bob

  355. Chiedo a chi ha più esperienza: io devo operarmi di setto-plastica + i turbinati. Soffro da parecchi anni di iper-tensione (la mia pressione sanguigna va da 100 min. a 150 di max). Proprio per questa pressione, temo sia pericoloso fare questo tipo di intervento.
    Qualcuno può aiutarmi?.
    Grazie.
    Marasvin

  356. @valentina

    non ti preoccupare.. non avranno difficoltà a togliere i tamponi. Il punto scomparira’ da solo in 15 gg

    @enzo
    questo andrebbe chiesto all’anestesista…
    comunque credo che repirando bene il problema della ipertensione dovrebbe solo giovarne.
    Enzo vai tranquillo…

  357. @Valentina

    Se non vado sbagliando tu sei stata operata il 6, ti dovrebbero aver tolto tamponi e punti 8/9 giorni dopo quindi, se hai dopo diversi giorni il residuo di un punto, penso che tu debba informare il chirurgo che ti ha fatto la medicazione; se si tratta di un residuo, non avrà certo problemi a toglierlo, solo che immagino che dovresti continuare con la pomata per tenere molle la parte.
    Il Dott. che mi ha fatto la medicazione, salutandomi mi ha detto che dovrei essere a posto ma per qualsiasi problema posso telefonargli in ospedale per un nuovo appuntamento: credo che ciò valga per tutti i pazienti! Stai tranquilla! Ciao,

    Bob

  358. @bob
    si sono stata operata il 6, nella prima medicazione non mi hanno tolto nessun punto, mi hanno solo aspirato…non penso fosse il modo per togliere i punti,il Dottore mi ha dato poi altri dieci giorni di lavaggi e pomata e mi ha detto di chiamarlo dopo un mese. Il punto è caduto da solo qualche giorno fa!:)

    @greg
    si il punto è caduto da solo qualche giorno fa:)

  359. @Valentina

    A me 8 giorni dopo l’intervento, il chirurgo ha tolto 2 piastrine di plastica che non percepivo, i punti che invece sentivo benissimo quando applicavo la pomata, infine mi è stato aspirato il necessario. I punti, col medico che mi teneva al corrente di ciò che faceva istante per istante, erano 2. Sai, mi sorge il sospetto che a te possano essere stati applicati punti di altra natura es., del tipo autoestinguente…
    Ciao. Bob

  360. @ bob
    Si sicuramente i miei punti erano del tipo autoestinguente!io ne ho visto uno…il mio chirurgo non era molto chiaccherone e non mi ha spiegato granchè!
    Ciao Vale

  361. ciao,

    racconto la mia esperienza per fugare i dubbi a chi pensa se operarsi o meno: mi sono operato pochi gg fa.

    Operazione : setto nasale + decongestione turbinati

    Anestesia totale: bella esperienza, da quando ti dicono che entra in gioco l’anestesia si respira a pieni polmoni una volta e mezza (in quanto alla seconda si dorme già). tengono monitorate le funzioni vitali, quindi andate tranquilli.

    Ci si risveglia ancora in sala operatoria molto storditi già con l’operazione eseguita e i tamponi al naso.

    per due gg ho respirato a fatica dalla bocca per via del muco presente, poi dopo 3 notti mi hanno tolto i tamponi e ho re-iniziato a respirare un po’, anche se il muco è molto presente e ostruisce. Ovviamente mi hanno dato antibiotici e docce nasali, dicendomi di soffiare con dolcezza il naso solo dopo aver fatto la ‘doccia’ al naso e di non mangiare cibi caldi.

    adesso sono in fase di convalescenza e sono contento di averlo fatto.

    i voti all’intervento (maggiore = piacevole):
    -anestesia totale: 10

    -risveglio da anestesia: 7

    -gg con tamponi: 4 (il lato un po’ oscuro, purtroppo)

    -cannula flebo da tenere per tutta la permanenza in clinica: 5 (fastidioso ma utile)

    -eliminazione tamponi: 6 (dolore molto sopportabile)

    -gg seguente all’eliminazione tamponi: 7 (si riinizia a vivere)

    spero sia utile a qualcuno,

    consiglio: se avete veramente problemi non c’è alternativa, dovete fare l’intervento, se invece solo qualche fastidietto potete agire con spray and C.
    questo è il mio consiglio, ma io non sono un dottore, pertanto prima di andare a spronbattuto fatevi visitare da un bravo otorino.

    ciao,
    m.

  362. @morris: bellissimo post!!

    @tutti: concordo che l’intervento porta solo benefici, non vi illudete però che siamo immediati, io compio oggi 1 mese dall’intervento e tuttora espello cose dal naso che voi umani non potete immaginare oltre ad avere spesso la gola secca e un po’ di irritazione, il tutto è dovuto all’enorme quantità di aria che circola rispetto a prima 🙂
    In ogni caso NO FEAR!

    wolf

  363. Salve ragazzi…

    io avevo un problema di setto nasale deviato più ipertrofia dei turbinati..

    ho fatto l’operazione il 5 maggio mattina..

    mi hanno anche eliminato una gobbetta che avevo..

    Cmq per adesso la mia esperienza è positiva.. l’operazione con anestesia totale è andate benissimo e al risveglio facevo già battute a mia madre..

    dopo il risveglio credevo di sentire dolore ed invece non si sente assolutamente nulla.. (almeno per quanto riguarda me) non ho avuto grossi problemi a deglutire e mangiare.. e vedendo alri pazienti che si sono operati la stessa mattina ho visto che io ero anche il meno gonfio in viso.. (credo sia una cosa soggettiva questa anche perchè io avevo il problema maggiore rispetto al loro)

    il fastidio sono i muchi insieme al sangue che ogni tanto scendono dal naso e vanno nella bocca ma non te ne rendi conto e basta sciaccquare o fare piccoli colpetti di tosse per farli uscire.. e non c’è dolore neanche in questa fase..

    ora sto aspettando sabato (domani mattina) che mi levano i tamponi… ed era di questo che avevo paura.. tutti mi hanno detto che era un momento assai doloroso.. anche se ho letto dai vostri commenti che il dolore è sopportabile.. a questo punto ci andrò più tranquillo domani..

    Altra cosa.. devono toglierti anche dei punti o sono tutti di tipo riassorbibili?

    Grazie ciao 🙂

  364. raga seguendo il mio post ieri vi dico ch questa mattina mi hanno tolto i tamponi…

    beh come diva qualcuno sopra il dolore per me è stato sopportabilissimo.. niente di che..

    dopo avermi pulito il naso con un aspiratoso (un pò fastidioso ma non si sente dolore.. solo fastidio) nei primi 20 minuti respiravo bene poi in ogni caso un pò di muco mischiato a sangue esce e quindi si ottura il naso come se si avesse il raffreddore..

    quindi ora bisogna aspettare che si asciughi il naso e che si tolga il gonfiore del viso..

    vi farò sapere!

  365. Ciao giovedì mi sono operata al naso..è andata tutto bene tranne il fastidio dei tamponi…ho trovato questo post per alcune informazioni sulla rimozione dei tamponi premetto che io ho fatto solo i TURBINATI ..niente di più..cmq volevo chiederti,parecchi mi dicono che fa male quando ti togli i tamponi..ma è vero?io ho gran paura!!grazie in anticipo sei mi risponderai..Ps. beato te che già hai risolto il problema!!

  366. ciao nadine io mi sono operata al naso 28 marzo posso solo dirti che i tamponi danno molto fastidio pero’ quando li levi io non ho sentito nulla posso solo dirti che non è vero non proccuparti poi mi fai sapere che cosa hai sentito ok??? ciao anche a te si risolvera al piu’ presto traquilla tutto passa!!!!

  367. Ciao, io mi sono operato a turbinati il 29 aprile, ho tolto i tamponi 6 gg dopo e adesso mi trovo a respirare benissimo, ho ancora un pò di sangue nel naso ma col passare dei gg sta diminuendo sempre più. L’otorino mi ha prescritto Rinostil e l’aureomicina, volevo sapere se ve li hanno prescritti anche a voi ed eventualmente per quanti gg li avete usati. Grazie.

  368. ciao a tutti,
    sono ancora in attesa che mi chiamino per l’intervento…
    ma volevo chiedervi: a me han detto che i tamponi li dovrò tenere per 2 giorni… leggo qui di gente che li tiene per 4-6 giorni….. come mai così tanto?

  369. ciao,io ho subito l’intervento alla deviazione del setto venerdì scorso,lunedì mattina ho tolto i tamponi,adesso mi son rimaste le placche ke le tolgo tra 20 giorni,ho una placca ke mi fuoriesce di poco da una narice…..qualcuno sa dirmi se è un problema questo?……riguardo la respirazione ho ancora il naso intasato e respiro a tratti…..spero solo sia riuscita l’operazione dopo poki giorni interminabili di sofferenza……nn ho kiuso okkio dal mal di testa per 3 gg……..ma voi quando avete tolto i tamponi già respiravate bene?….attendo vostre risposte…..ciaoooo

  370. ma a me non hanno parlato di “placche”…. cosa sono? ma a TUTTI voi che siete stati operati hanno messo le placche?

  371. io ho tenuto i tamponi 6 gg ma si sono sbagliati, avrei dovuto toglierli il giorno prima, io placche non ne ho avute ne quando feci il setto ne ora che ho fatto i turbinati

  372. ragà nn so ke dirvi,a me le hanno messe,anke a ki s’è operato con me…..nn so esattamente a cosa servino….forse per trattenere le mucose….boh….sono di plastica!!!!

  373. ragà i lavaggi post-operazione con acquasal per quando tempo li avete fatti?rispondetemi!!!!!

  374. no non avevo le placche, avevo fatto la devascolarizzazione dei turbinati insieme al setto…nessuno degli operati insieme a me hanno avuto le placche

  375. ok……..boh è strano,io sono pugliese e quì i medici usano ste placche,ok….ma te di dv sei?

  376. Ciao ragazzi… ho letto tutti i vostri post.. settimana scorsa… mi è stato consigliato un intervento di settoplastica e endoscopia funzionale…
    Purtroppo ho dei dolori forti nel viso, ai denti, e alle orekkie certe volte… volevo qualche consiglio. ho una paura folle dell’anestesia e dell’intervento… qualcuno mi aiuta?
    Grazie…

  377. Ciao Fabiana grazie che mi hai risposto..Cmq ho tolto i tamponi gà da un bel pò sono passate circa 2 settimana..e ti dico dolore ninte!!!solo in grande fastidio..la cosa ch emi rimane un pò così è che quando me li sono tolti respiravo una meraviglia!poi vabè con i giorni si sono formate croste ecc..oggi cmq sia ancora da una narice non respiro bene..dicono che ci vuole tempo,ma speriamo a te invece adesso come va?

  378. Ciao a tutti, l’altro ieri ho effettuato gli esami, sarò operato il 23 giugno.
    Ho chiesto e mi è stato detto che non è previsto l’inserimento di placche, ma solo dei tamponi per due giorni.

    Una domanda: nel post-operatorio, quali sono i problemi? e per quanto tempo sono presenti? Insomma, a chi è stato operato da tempo ciedo: dopo quanto tempo avete avuto un respiro libero e senza più problemi di secrezioni varie???

  379. Ciao a tutti!! anche io a breve sarò operata..ho una deviazione complessa del setto nasale e turbinati ipertrofici! il 1 e il 9 giugno devo fare prelievi e visite cardiologica,anestesiologica etc e poi al più presto m operano!ho un pò paura ma allo stesso tempo nn vedo l’ora..xkè x me il problema nn è solo la respirazione, ma SOPRATTUTTO i fortissimi mal d testa che ho,xkè soffro anche di emicrania e nn respirando m scatena la crisi!io ho già fatto 2 interventi in anestesia locale,uno ai turbinati, e l’altro ai turbinati + una cresta del setto,tutto cn la tecnica laser!ho riscontrato qualche miglioramento ma l’unica vera soluzione è l’intervento completo!finalmente l’hanno capito,era ora!!!aiutooo,speriamo beneee..=)=)

  380. Ragazzi!
    Ho fatto l’operazione e domani se Giove vuole mi tolgo i tamponi. Ma il prolbme è che ho un ugola gigantesca da giorni infiammata e lunghissima. Hanno detto che è tranquillo. Vi torno la cosa?
    thannk’s

  381. @gianpy
    io mi sono operato il 16 gennaio setto piui’ turbinati, se cerchi in alto trovi tutti i miei interventi.
    i lavaggi li faccio ancora siapur con meno frequenza
    ma fino a un mese fa, (quindi 3 mesi dopo l’operazione) se non facevo lavaggi per 2-3 giorni al 4 giorno mi svegliavo con il naso “incementato”..

    Adesso sapete che faccio? ho riempito uno spruzzino con acqua di mare ed i lavaggi li faccio con quello!

  382. salve ragazzi, mi sono operato da pochi giorni, con esattezza il 26 c.m., avevo il setto deviato e hanno ridotto i turbinati dx.
    il naso cmq nn è ritornato perfettamente dritto perchè, avrei bisogno di una rinoplastica, ma qsto a me nn iteressa! basta che io respiri meglio perchè, fino ad ieri respiravo solo con una narice, qlla dx,con la sx pochissimo.
    dopo l’operazione mi hanno messo delle garze e dicono delle placche che io nn vedo, che dovrò togliere il 2 giugno c.m.
    appena il medico mi ha tolto le garze mi sono sentito rinascere!la cosa è durata poco a causa del sangue che veniva giu e qllo che si coagula frmando croste.
    spero di nn sentire male ora che vado a visita di controllo dove mi dovranno pulire e togliere qste placche!vi terrò aggiornati!

  383. ciao gianpy, mi potresti delucidare su qste placche?io nn li vedo!è dolorosa la rimozione?tocca a me il 2 giugno c.a.
    grazie

  384. mi sono operato un anno fa con molte speranze dopo aver aspettato vari anni, tolti i tamponi dopo 3 giorni non ho sentito un gran miglioramento dalla narice che avevo chiusa, ed ora a distanza di un anno la situazione è la stessa. Faccio fatica ad inspirare, sento che non entra aria. L’otorino mi ha detto che ho il setto dritto ora… Facendo dei lavaggi al naso con acqua di sirmione potrei migliorae? qualche consiglio?
    grazie

  385. mmm… operato martedì scorso per deviazione setto. Hanno anche fritto i turbinati. Anestesia orrenda, vomitato sangue di notte. Post operatorio traumatico, non riuscivo a stare in piedi. Rimozione dei 4 tamponi, 2 per narice, un evento che rimarrà nella mia memoria. Però ora respiro. Anche a me hanno massacrato l’ugola con l’intubazione. Credo sia un’operazione IMPOSSIBILE per chi anche minimamente soffre di claustrofobia. I tamponi sono stati per me una reale tortura. Solo fra diverso tempo potrò dire se la sofferenza patita sarà valsa. Per ora so solo che HO SOTTOVALUTATO QUESTA OPERAZIONE IN QUANTO A DOLORE E RIPERCUSSIONI SUL MIO FISICO.

  386. salve ragazzi,oggi 2 giugno per me è un bel giorno perchè, uno è il mio compleanno e per 2° sono andato all’ospedale per togliere le lastrine che avevo in entrambi le narici !un po di fastidio qndo il medico ha estrattol e lastrine!ragazzi ho toccato il cielo con le mani perchè ho respirato benissimo!dopo aver tolto le lastrine le quali nn credevo di qlla dimensioni”ovali, di circa 5cm ,con spessore credo un 1mm,ha infilato untubicino per ogni narice,lungo circa 12cm ad occhi e croce ed aspirato!ragazzi nn vi dico che è uscito!morale della favola ora respiro e devo tornare a controllo tra una settimana!

  387. Ciao a tutti. Io sono stato operato (setto e turbinati) il 20 aprile scorso. Rispetto a prima va sicuramente meglio ma non sono soddisfattissimo perchè dalla narice dx non sempre respiro bene e ciò mi angoscia abbastanza. E’ normale? C’è qualcuno operato più o meno in quella data che mi dice come gli va? dopo oltre 40 giorni faccio ancora uso dei lavaggi che mi sollevano poco e solo per un po’ comunque non ci sono più spurghi!
    A chi chiede informazioni, anch’io avevo le PIASTRINE: non sapevo di averle e non le sentivo neanche quando mettevo la pomata. Mi sono state tolte alla medicazione 8 giorni dopo la dimissione: appena un po’ di fastidio e nessun dolore ma con la soddisfazione di cominciare a respirare. Ciao.
    Bob

  388. domanda per jules, il tuo patire come lo hai descritto mi ha molto impressionato…io sono in attesa….(non in quel senso !!) potrei sapere in quale clinica sei stato operato ??
    grazie e in bocca al lupo per la covalescenza

  389. Ciao a tutti.
    Respiravo malissimo per setto storto e turbinati gonfi da moltissimi anni!!
    Operato martedì 26/05/2009.
    Settoturbinoplastica.
    Mi hanno messo con l’operazione le lamelle e i tamponi con all’interno il tubicino. http://www.orecchio-naso-gola.it/merocel.JPG
    Non respiri benissimo attraverso il tubicino ma almeno non hai l’impressione di soffocamento.
    E poi quando me li hanno tolti, dopo 2 gioni, non sono neanche stati dolorosi.
    E’ andato tutto bene.
    Era la prima volta che facevo l’anestesia totale.
    Non me ne sono neache accorto.
    Mi hanno anche intubato benissimo e non ho avuto mal di gola.
    Nessun dolore forte tranne un pò di sensibilizzazione agli incisivi, dove sicuramente mi hanno fatto siringa per anestesia locale, e all’interno delle narici si sente il sangue pulsare per un paio di giorni.
    Domani tolgo le lamelle che mi fanno respirare poco.
    Non vedo l’ora.
    A chiunque deve sottoporsi a questa operazione dico:
    FORZA E CORAGGIO, SO CHE E’ BRUTTA L’ATTESA!!
    IO HO ASPETTATO TANTI ANNI PRIMA DI PRENDERE LA DECISIONE!!!
    Appena tolgo le lamelle vi farò sapere come va……

  390. Massimo: io sono stato operato a Osimo, provincia di Ancona. Piccolo ospedale ma chirurgo super esperto. Cosa dire? Credo che le testimonianze qua rispecchino la realtà. Può essere semplice e quasi indolore, oppure molto pesante. Quello che non capisco, e che ricorre in molte testimonianze, è la pesantezza dell’anestesia e la maldestra intubazione che ti fracassa l’ugola. Mi chiedo: dipende dalla abilità degli operatori? Oppure è solo questione di fortuna? Possibile che questi, quando ti intubano, non sappiano che l’ugola si può fracassare? E poi: tutte ‘ste storie sui tamponi, con e senza tubetto, più o meno grandi. E chi addirittura non usa più i tamponi. Boh. Che sia solo una schifosa questione di soldi? Se vai in una struttura privata hanno i tamponi buoni e non fanno male e ti lasciano respirare? Il mio otorino mi ha detto che quelli col tubicino non servono perché si otturano col muco; plausibile. Francamente non ho capito dove stia la verità. A 9 giorni dall’operazione quasi non soffro più, ma ti ripeto, solo quando i tessuti saranno a posto potrò capire se tutto quello che ho patito sarà valso il miglioramento. Io avevo una deviazione importante, con fastidi significativi, ma ti garantisco che ho patito le pene dell’inferno per 5 gg. Per ulteriore completezza ti dico che su altri 2 operati nello stesso mio giorno 1 la pensa come me, l’altro invece ha sofferto molto poco. Boh.

  391. Ciao Jules.
    Siccome anche io avevo il terrore della gola, io prima di essere addormentato ho guardato la persona che doveva intubarmi e le ho chiesto gentilmente di essere DELICATA!!!
    La sua risposta è stata:
    NON SENTIRAI NEACHE UN MINIMO DOLORE ALLA GOLA AL TUO RISVEGLIO!!!!
    E così è stato!!!
    Quindi dipende tutto dalla persona che ti intuba!!
    Spero che la tua operazione abbia esiti positivissimi.
    CIAO
    MARCO

  392. Jules, ti ho fatto la domanda perchè le reazioni al post intervento sono molto diverse da persona a persona, e le conseguneze sullla gola altrettanto, a mio parere dipende molto dalla capacità del chirurgo e dell’anestesista e forse, dico forse !!! anche la struttura ospedaliera dove si viene operati potrebbe incidere sul risultato.
    Personalmente, molti anni fà ho subito un intervento per varicocelein anestesia generale, al risveglio non ho avuto alcun problema di male alla gola.
    A proposito di tamponi, il mio otorino (dovrei operarmi a Forlì) mi ha assicurao che nel loro ospedale non usano più i tamponi già da un pò di tempo, sai io soffro di una forma media di claustrofobia, tanto per capirci non prendo l’ascensore (se non costretto ! dai 15 piani in sù!!) e la questione die tamponi è la cosa che più mi preoccupa.
    Massimo

  393. salve a tutti passavo di qui xk desideravo saperne di + riguardo l’operazione al naso! ho letto sin dall’inizio i commenti qndi ho seguitoo un po le storie di tt voi… poi dopo un paio di ore sono scesa direttamente in fondo ehehhe….cmq è stato molto utile, ho conosciuto nuove cose! …una domanda : .. io credo di essere simile a te massimo xk ank io soffro di una sorta di claustrofobia non appena mi sento kiusa inizio ad entrare nel paniko.. tipo stare in makkina cn troppe xsone e cn i finestrini kiusi..!! quindi l’effeto dei tamponi molto sopra citato dà qsta sensazione??sono obbligatori??? io ho ankora 17 anni quindi per un eventuale operazione dovrò aspettare i 18…e poi non so quanto costi qsta operazione visto ke sarebbe estetica se sapete il costo potreste dirmelo? e un’ultima cosa… dopo l’operazione si notano cambiamenti nel viso o si rimane identici?

  394. Ragazzi qualcuno di voi è stato sottoposto a RINOSETTOPLASTICA?
    Che io sappia quando vi è una deviazione del setto nasale e quindi dei problemi respiratori( apnee notturne, mal di testa, una narice perennemente tappata, raffreddore 12 mesi l’anno) l’operazione è possibile effettuarla in ospedale tramite SSN!
    Qualcuno può darmi qualche dritta in merito?
    Come muovermi?
    Grazie 🙂

  395. Ciao a tutti.
    Respiravo malissimo per setto storto e turbinati gonfi da moltissimi anni!!
    Operato martedì 26/05/2009.
    Settoturbinoplastica.
    Mi hanno messo con l’operazione le lamelle e i tamponi con all’interno il tubicino. http://www.orecchio-naso-gola.it/merocel.JPG
    Non respiri benissimo attraverso il tubicino ma almeno non hai l’impressione di soffocamento.
    E poi quando me li hanno tolti, dopo 2 gioni, non sono neanche stati dolorosi.
    E’ andato tutto bene.
    Era la prima volta che facevo l’anestesia totale.
    Non me ne sono neache accorto.
    Mi hanno anche intubato benissimo e non ho avuto mal di gola.
    Nessun dolore forte tranne un pò di sensibilizzazione agli incisivi, dove sicuramente mi hanno fatto siringa per anestesia locale, e all’interno delle narici si sente il sangue pulsare per un paio di giorni.
    Domani tolgo le lamelle che mi fanno respirare poco.
    Non vedo l’ora.
    A chiunque deve sottoporsi a questa operazione dico:
    FORZA E CORAGGIO, SO CHE E’ BRUTTA L’ATTESA!!
    IO HO ASPETTATO TANTI ANNI PRIMA DI PRENDERE LA DECISIONE!!!
    Appena tolgo le lamelle vi farò sapere come va……
    —————-
    Ciao Jules.
    Siccome anche io avevo il terrore della gola, io prima di essere addormentato ho guardato la persona che doveva intubarmi e le ho chiesto gentilmente di essere DELICATA!!!
    La sua risposta è stata:
    NON SENTIRAI NEACHE UN MINIMO DOLORE ALLA GOLA AL TUO RISVEGLIO!!!!
    E così è stato!!!
    Quindi dipende tutto dalla persona che ti intuba!!
    Spero che la tua operazione abbia esiti positivissimi.
    CIAO
    MARCO
    —————–
    ULTIMO AGGIORNAMENTO!!!
    TOLTE LAMELLE!!
    Leggero fastidio nel taglio dei punti ma poi tutto liscio come l’olio!!!!
    Ora respiro che è una meraviglia!!!
    Sono stato uno sciocco ad aspettare per quasi 20 anni prima di prendere il coraggio e fare questa operazione.
    LA CONSIGLIO A CHIUNQUE SOFFRA DI SETTO STORTO o TURBINATI GONFI.
    CIAO
    MARCO

  396. Anche io sotto consiglio dello specialista mi ha invitato a fare l’intervento.

    Qualcuno qui è di Torino o limitrofi che ha avuto esperienza e può segnalarmi la struttura più adatta? Il mio specialista opera solo a Piacenza, e se possibile vorrei evitare la “trasferta”

  397. Cara Lizzie, credo proprio che anche tu sia affetta da una forma di claustrofobia…non è bello vero ? l’intervento se no è permotivi estetici è “mutuabile”.
    Io sono in attesa da più di un anno ..ma quando mi chiameranno non sò se andrò….dopo aver letto tutti questi post…mi stò piano piano convincendo che , visti i miei problemi claustrofobici è meglio rinuncire.
    Il mio otorino mi ha detto che non us ai tamponi…io non ci credo, penso he abbia solo voluto tranquillizzarmi.
    Salutoni

  398. Ragazzi, martedì 23 giugno tocca a me…
    Più si avvicina il fatidico giorno e più mi assale la paura!! Paura dell’anestesia, di non svegliarmi!! Eppoi i tamponi, il caldo, la sete… saranno 3 giorni infernali!!
    Spero solo che questo supplizio servirà davvero a liberarmi dlla dannazione di avere sempre la narice dx chiusa al 100% e dalla boccetta di Vicks Sinex…..
    Spero di potervi aggiornare… se non ricevete più mie notizie, recitate un “requiem” per me… :-))

  399. io sono stato operato a gennaio, e se andate su, leggete tutti i miei contributi.
    ora respiro bene, solo che a distanza di 5 mesi, la mattina ho sempre il naso pieno di muco, e devo luberarlo.
    succede anche ad altri?

  400. Ciao massimo xk nn vuoi + sottoporti all’operazione? penso ke nn è cosi traumatico.. xk durante l’operazione sei sotto anestesia, i tamponi si dovranno tenere x poko piu di due gg… qndi cosa ti fa titubare? hai parlato di qlla tua forma di claustrofobia e siccome ank io ci soffro…vorrei capirne di +…! xk da qllo k so e ho letto sul web io sn smp + convinta a farlo..!! anke xk poi noto anke ke i casi variano da sogg a sogg…! e un’ ultima cosa…l’operazione fa cambiare in maniera evidente la propria fisionomia? … aspetto 1 tua risp.. kiss!^_^

  401. ah dimenticavo.. forse è una domanda stupida non so..ma l’operazione x setto nasale deviato è la stessa di un’operazione al naso x motivi estetici?

  402. eh no.
    quella estetica è dolorosa, visto che l’osso va limato! e va portato l’archetto per piu’ tempo!

  403. @greg e Lizzie

    per archetto credo intenda il gesso protettivo aldifuori del naso.
    comunque almeno nel mio caso non è stato affatto doloroso, mi sono operato pochi giorni fa, di mercoledì 17 ed ho fatto un “3 in 1” Fra setto nasale (occluso del 75%) mucose ipertrofiche, e riduzione della “gobba”.
    per ora non posso apprezzare l’opera compiuta, però le premesse sono buone. certo è abbastanza scomodo portare l’archetto e i lividi sono abbastanza evidenti anche se già oggi, dopo 4 giorni sono quasi del tutto scomparsi. L’inconveniente maggio è il dover mangiare in apnea, ma diciamo che da allergico quale sono ci ho fatto il callo in questi anni.
    Secondo poi la cosa più traumatica sono le prime 12 ore dopo l’intervento, soprattutto per la gola (intubazione) e per eventuali dolori muscolari, a me ad esempio facevano molto male i tendini del collo per via delle protezioni di blocco che mi avevano messo durante l’operazione. I tamponi sono fastidisi, non tantoperchè li senti; io non noto molta differenza da prima dell’intervento al livello di sensazione tattile, ma forse dipende dalla mia evidente deviazione; sono fastidiosi più che altro per l’occlusione in se per se. L’intera operaizone non dura poi moltoe l’anestesia non è affatto impressionante. Mi ricordo che prima di cadere in letargo scherzavo con l’anestesista dicendogli che volevo la principessa azzurra a risvegliarmi! 😀
    in ogni modo io mi sono operato a Macerata, con lo staff del dottor Paolucci (Paolucci Via Marconi Guglielmo,10 60035 Jesi Tel.: (+39) 073164467) che ha lo studio a Jesi, sempre nelle marche. Ho fatto tutto in trasferta inquanto sono Umbro e vivo a Terni. In ogni modo la clinica con cui mi sono operato è affiliata alla mutua e quindi i costi dell’operazione sono stati irrisori, perdipiù il personale infermieri è molto disponibile. Finisco questo popò di roba e vi saluto tutti, se avete domande e/o avvertimenti e pareri fatemi sapere 😀

  404. se io soffrissi, anche minimamente, di claustrofobia mai farei e mai consiglierei di fare l’operazione che richiede di portare i tamponi. Io contavo le ore per toglierli e la sensazione può farti sballare. Certo, non è così per tutti, ma siccome finché non provi non sai, e quando c’hai i tamponi su per il naso MICA PUOI STRAPPARTELI e devi tenerteli, secondo me è da pazzi farlo. Ripeto, io non soffro minimamente di claustrofobia, ma stavo impazzendo l’ultimo giorno.

  405. @jules: quello poi sta alla sopportazione del singolo, dipende da quanto sei abituato a stare con il naso attappato, apparte il primo giorno, per me è come avere l’allergia 😀

  406. Fttooooooooooooo!!!
    Martedì ricovero e intervento immediato. Prima di andare in sala operatoria mi ha fatto un’iniezione preanestetica. Arrivato in sala non ricordo molto…. gli elettrodi al torace, la siringhetta in vena…. ma già il preanestetico mi aveva quasi addormentato.
    Al risveglio un medico mi diceva “respira con la bocca, con la bocca!” E io a piangere… e a chiedere di un apersona… che non c’era… Poi devo essermi riaddormentato, quando mi sono risvegliato erano le 12 ed ero in camera da già due ore!
    Beh, tutto il giorno rimbecillito…. e tormentato dai tamponi nel naso… Notte in bianco, ovvio. Il giorno dopo andava già meglio… abituato a respirare con la bocca, ma mangiare… impossibile! Ma tanto non avevo fame…
    Giovedì sempre meglio, aspettavo l’otorino per togliere i tamponi ma… nulla! E’ arrivato (anzi, arrivatA… una 30enne mia compaesana, di Oleggio!!) ieri, ven pomeriggio. Ebbene…. non vi dico che dolore ho patito nel togliere i tamponi….. secondo terribili!!!
    Pareva mi tirasse fuori il cervello dal naso!! Poi tolti, il dolore è scemato…. aspirazione del muco, pomata… e dopo un’oretta dimesso.
    Ora non posso soffiare il naso fino alla vsita del 7 luglio, nela quale mi toglierà anche la placchetta che ho nella narice dx.
    La placchetta viene messa o meno a seconda di quanto sia stato drastico l’intervento al setto!!!
    3 antibiotici al dì, pomata, lavaggi con acqua di mare…. e a casa fino al 19 luglio!!
    Che dire… è stata dura! ma vi assicuro che i benefici li sento già ora!! Naso libero, a parte il muco! Pertanto credo che quando tutto sarà a posto, sarò un uomo nuovo!!!!!

  407. …ma i tamponi non dovrebbero (uso il condizionale!!) essere di tipo non aderente ? che tipo di tamponi hanno usato ? dve di sei operato ? informazioni utili per non andare in questo ospedale naturalmente !! eh,eh !!

  408. @ Masssimo

    i tamponi erano appunto di tipo non aderente! ma cmq l’estrazione fa male!!! sono lunghi 10 cm o più…
    Operato a Galliate (NO)

  409. dipende da quello che intendi per dolore, a me ha fatto più male quando ha tolto i punti interni…

  410. stamane ho tolto i due punti di sutura e la placchetta alla narice dx. Che dire…. respiroooooooooooooooooooooo!!!!!!!!!!!

  411. ipertrofia turbinati
    qualcuno è stato operato da Gottarelli col metodo MIT???
    come è andata????
    cosa è meglio
    1. Gottarelli, MIT
    2. Radiofrequenze
    3. Laser

    perfavore rispondete!!!! (soprattutto su esperienza personale)

  412. lunedi faccio la rinosetto plastica…sn terrorizzata….qualcuno mi da qualche consiglio utile…ho paura! io nn sopporto il dolore

  413. @elena: avresti dovuto parlarne meglio con il chirurgo che ti opererà, comunque fra tutti i commenti precedenti (anche se non sono operazione esattamente uguali alla tua) puoi vedere come non ci sia nessuno che ha avuto problemi col dolore durante l’intervento.
    Nei giorni successivi con tutta probabilità ti toccherà sopportare qualche dolore. Ma vai tranquilla, pensa a come starai bene dopo 😀

  414. salve ,io mi sono operato a ferrara da un buon otorino,,,e credo dopo 1 mese di aver risolto i miei problemi,,,da 10 anni ero vicsinex dipendente con i suoi effetti collaterali in quanto la notte non dormivo.Adesso dormo come un bambino,,avevo il setto nasale deviato,turbinati ridotto l’ugola ampliato il palato,,,adesso sono rinato se avete questo problema fatevi operare da un buon chirurgo salve a tutti e buona fortuna

  415. a chiunque ha il problema di respirazione,,non vi fidate degli annunci su internet,,togliere turbinati con il laser senza dolore,e una bufala..a me mi hanno rubato 800 euro,senza fattura e senza assegni,un otorino che le iniziali sono A,R mi aveva promesso che avrei risolto il problema ma cosi’ non e’ stato anzi ho peggiorato,,,,questo signore si trova a roma,,e’ anche otorino in un famoso ospedale romano ciao a tutti e buona fortuna,,nb.sono dovuto andare a ferrara per risolvere il mio problema

  416. rispondo ad elena, non preoccuparti dell’operazione,,l’ho fattas 25 gg fa’ ho sofferto un po’ perche avevo tutto chiuso naso ,e gola, tu capiscxi non potevo respiraRE NEANCHE CON LA BOCCA, pero’ dopo 4 giorni ,,e’ passato tutto adesso sono un leone,,se hai problemi scrivimi ti do io l’indirizzo e il telefono DI UN BUON CHIRURGO CONVENZIONATO CIAO

  417. ciao sai anke io mi sn operata adesso ho ankora la plaketta cmq nn e doloroso e sofferente ma tutto sommato sopportabile

  418. ciao ,,non preoccuparti,,non c’e dolore quando la togli,,non so’cosa sia la placchetta,,a me mi hanno tolto 4 tamponi molto probabilmente avvolti da una spugna speciale e non ho sentito niente,,tu che operazione hai fatto????e dove ti sei operata?? ciao,,franco

  419. Ciao, nessuno tra le risposte che è di Torino o dal Piemonte che saprebbe indicarmi una struttura/medico per fare l’intervento?

    Mi aiuterebbe moltissimo dato che andare cosi alla cieca dal primo medico che trovo mi terrorizza.

  420. ciao se ti interessa ti posso dare un otorino di ferrara il quale mi ha operato con maestria e avevo un problema molto delicato,,,setto nasale turbinati,,dx e sx,,, ugola e ampliamento del palato se ti interessa ti do l’indirizzo e il numero ciao

  421. @francesco: grazie ma diventerebbe troppo scomodo per me; l’unico otorino che al momento mi ha visitato opera a Piacenza, per quello che cercavo qualcuno che operasse in Torino o provincia. Mi hanno detto che è una operazione di routine e che quindi non avrebbe senso spostarsi di molto dal luogo di residenza dato che una struttura vale l’altra.

  422. Ciao Dani, sn una ragazza di Como… che dovrà essere operata al setto nasale per deviazione e FESS per ventilare i seni paranasali.
    Ho bisogno di saperne di più… su internet trovo solo foto e commenti non molto confortanti. E’così tragica?
    Grazie.

  423. ciao a tt… volevo kiedervi una cosa.. da un bel po di tempo respiro male.. la mattina dv soffiare smp il naso k è smp “kiuso”.. e anke qnd sn corikata ho difficoltà a respirare!..E ho notato ke respiro principalmente, se non del tutto, da una sola narice.. anke se nn è evidente all esterno una deviazione del naso(dalla forma).. è possibile ke ci sia una deviazione del setto lo stesso? anke se nn s effettua la visita è possibile capire se si ha una deviazione?..aspetto risp! ciao a tt…!

  424. Salve a tutti, volevo raccogliere informazioni su queste operazioni, vi racconto un attimo la mia storia, ho cercato di informarmi ma vorrei sapere anche da voi visto che l’avete vissuta in prima persona.
    allora, quando avevo 9 anni ho avuto un piccolo incidente mentre facevo sport che mi ha creato una piccola gobba sul naso, ora ho 17 anni e la respirazione dal naso non va male, certo non è il massimo ma ci respiro, solo che questa gobba che ho, mi ha resa insicura verso tutti e non ce la faccio piu ad andare avanti cosi, mi vergogno di stare di profilo e quando un ragazzo si avvicina vado nel panico. mio padre ha detto che va bene se la faccio l’operazione per togliere la gobba non per modificare la struttura del naso perche mi piace, solo la gobba che mi è venuta.
    Quando a 9 anni ho fatto la tac mi hanno detto che non era rotto cmq non sopporto piu questa gobba odiosa. volevo sapere da voi se la mia è come le vostre operazioni, cioè deviazione del setto oppure solo chirurgia estetica pura e se la mia è una operazione piccola e meno invasiva, la gobba è piccola non tanto grande. scusate se vi annoio con la mia storia ma voi siete davvero le persone da cui vorrei dei consigli anche perche ho tanta paura degli interventi ma cosi non posso andare avanti…vi prego rispondetemi
    grazie infinite per tutto.
    è bello quando tante persone confortano gli altri.
    bacioni a tutti
    -impaurita-

  425. @chiara: ei ciao!..ti rispondo nn x dirti qualcosa circa l operazione xk nn l ho ankora fatta…ma xk ank io ho la tua stessa età e ank io ho il tuo stesso problema..e proprio x qst vorrei sottopormi all’operazione! xo se c è una cosa di cui puoi stare certa è k nn devi essere impaurita xk nn credo ce ne sia motivo e cmq se farai l operazione ti affiderai a gente esperta..qndi tranqui k i dott sanno qll k fanno! invece penso k x qnt possano essere utili i commenti di un forum sia piu opportuno andare da un otorino o chirurgo (rinoplastico) e studiare la propria situazione cn l’esperto in questione! infatti credo k nn appena compierò i 18 farò la visita! tu nn sei mai andata a kiedere informazioni x eliminare la fastidiosissima gobba?

  426. ah cmq eliminare la gobba significa sottoporsi ad un intervento di kirurgia estetika e nn di deviazione del setto! e la differenza è anke qlla k qsta sarà un operazione a pagamento..!anke se il costo effettivo nn lo so..

  427. ciao Lizzie, grazie di avermi scritto, che bello trovare una persona che si trova nella tua stessa situazione, ancora non l’ho fatta l’operazione però penso che tra qualche giorno vedrò di informarmi, mi sa che è meglio aspettare i 18 anni anche se nn so se proprio si deve , cioè dipende se hai già finito di formarti suppongo.
    cmq ho sentito che se fai passare questa operazione per il fatto che tu non respiri bene perche hai avuto questo piccolo incidente non so se te la paga qualche ente tipo la mutua o altre cosi perche ad mio amico gliela pagata prorpio uno di questi enti perche lui aveva detto che dopo l’incidente di strada non respirava bene, mi informo meglio cosi te lo dico e poi ci confrontiamo…mi raccomando se te sai qualcosa dimmelo, cmq tu di dove sei? che ne sai magari il caso ci fa andare sulla stessa clinica tra un anno
    grazie mille e rispondimi presto
    bacioni

  428. @ultime arrivate: bene, sono stato qualche giorno al mare e non potevo rispondere ma vedo che vi state rispondendo fra di voi… vi lascio continuare la conversazione perchè io non ho fatto un’operazione estetica. Ciao!

  429. Ciao Dani io infatti mi volevo informare anche sui chirurghi bravi .. se sapete qualcosa mi raccomando, scrivete

  430. @Ely: non avevo visto subito il tuo commento. Comunque no, non è tragica, c’è un po’ da soffrire, come ci si aspetta per ogni operazione, ma niente di particolare. Riassumendo quanto ho già detto, personalmente sono stato male il primo giorno, ma neanche, dopo l’operazione. La ripresa è stata molto veloce ed ogni giorno che passava stavo sempre meglio, solo il primo giorno è stato particolarmente duro: ti devi abituare ai tamponi, a me non mi hanno lasciato bere subito, sei stordito dall’anestesia, insomma, una seria di vari fastidi che tutti insieme fanno stare male, ma passano.
    Spero di averti aiutato, ciao!
    @chiara: Io sono della zona fra Milano e Como, se t’interessa il nome del mio otorino te lo mando via mail.

  431. Grazie Dani ma per ora un bravo otorino ce l’ho, sono un pò indecisa sul chirurgo al quale affidarmi e dove cercarlo perciò mi sto un pò informando, so che ce ne sono di bravi a Roma ma per me è un pò lontano. cmq grazie ancora.

  432. salve ho bisgono urgentemente di una risposta,sono un ragazzo ke si dovrebbe operare,siccome ho il setto nasale deviato,cioè che si vede ad okkio nudo ke e storto,xrò respiro bene,sapete dirmi come e la procedura?ho letto ke uno hja dovuto ricorrere al plastico 8 ore di operazione…io dovrei farlo solo x raddrizzarlo rispondete x favore

  433. ciao chiara scusa se risp adesso ma ho letto solo ora la tua risposta!…cmq io sn della sicilia tu?.. x qnt riguarda il “problema economiko”, di ki potrebbe aiutarti nel costo dell operazione a seguito di un incidente.. nn ne ho idea..dovresti informarti bene..! xo so k se nel foglio k poi rilascia il medico dopo l operazione.. c è scritto ke è stata un operazione x 1motivo funzionale (ad es. solo settoplastika) allora c è un aiuto economico..almeno qst hanno dtt a mio fratello k giorno 4 agosto si farà la rinosettoplastika e qndi paga lo stesso xk è inclusa anke la rino!.. la tua a qnt ho kapito è solo rinoplastika e qndi visto k è x motivi estetici dovresti pagare di taska tua..!!! cmq a mio fra lo opererà un kirurgo k ha la clinika a Catania già da parekki anni… xo lui ha studiato a Padova… è un ottimo kirurgo..lo conoscono tutti x fama! ha fatto + di 90mila nasini 🙂 cmq spero ti sia stata d’aiuto!! ciao ciao… 😀

  434. Ciao Lizzie, io sono dell’umbria, mi sa che siamo un pò lontane.
    Cmq mi informerò meglio su questa cosa dei soldi anche se penso che alla fine pagherò tutto io ma nn importa.
    Per ora mi sto informando su quale chirurgo cadrà la mia scelta, però sono piuttosto indecisa ma ancora c’è tempo.
    Non so nemmeno se andrò a Roma che mi sembra una città che può offrire chirurghi bravi.
    cmq devo fare ancora la visita e quindi il mio otorino deve dirmi ancora se devo fare solo una cosa estetica o no.
    Mi pare di aver capito che tu andrai a Catania ad operarti. questo medico come si chiama? mi pare che abbia una certa esperienza..
    a presto
    chiara

  435. Ciao a tutti! Menomale che ho trovato questo blog! Mi opero domani a Pisa per ridurre i turbinati inferiori e correggere il setto. Il mio problema è che sono diventata dipendente dagli spray nasali. Ne uso un flacone a settimana, senza il quale ho un muro nel naso. Non passa neppure un filo d’aria. Spero tanto che vada tutto bene e che i fastidi più o meno seri che dite valgano almeno la pena. Spero proprio di liberarmi dagli spray. E anche di recuperare in fretta perché il 23 avrei un volo prenotato per andare in UK!
    Vi farò sapere! Ancora grazie a tutti!

  436. @Gloria: se tutto fila liscio per il 23 ce la fai tranquillamente a recuperare. Ciao e in bocca al lupo!

  437. # Gloria

    Stai tranquilla, dopo l’operazione ti libererai completamente degli spray!!! Io come te ne ero dipendente, da 25 anni!!!! Quando sono tornato dall’ospedale ho preso la boccetta del Vicks Sinex e l’ho gettata nella pattumiera!! Liberooooooooooooooooooo!!!!!!!!!!!

  438. salve ho bisgono urgentemente di una risposta,sono un ragazzo ke si dovrebbe operare,siccome ho il setto nasale deviato,cioè che si vede ad okkio nudo ke e storto,xrò respiro bene,sapete dirmi come e la procedura?ho letto ke uno hja dovuto ricorrere al plastico 8 ore di operazione…io dovrei farlo solo x raddrizzarlo rispondete x favore

  439. Ciao a tutti! Operazione andata, i tamponi sono una bella rottura, ma non più che avere un raffreddore tremendo. Per ora non sento dolorema cotinuo a sanguinare da sotto i tamponi… vi tengo aggornati!

  440. @chiara: ciao… il kirurgo è il prof. Garicale! cmq la sede dv opera è Catania si, xo oggi si opererà mio fratello e il prox anno invece credo proprio k tokkerà a me 😀 cmq il dott poi metterà le plakke e nn i tamponi.. già dmn mio fra uscirà dalla clinika! poi magari ti dico cm gli è andata! 🙂 cmq sxo k riuscirai a trovare un bravo kirurgo! good luck ! 😉 ciao ciao..

  441. ciao mirco.. vedo k nex ankora ti ha risp… io x qllo k so, posso dirti k mio fratello ha il setto deviato e si vede ad okkio nudo cm dici tu.. ma dentro il setto è deviato anke.. se tu dici k respiri bene significa k nn hai una deviazione del setto all interno e qndi è solo un problema estetiko no? ma sei andato da un otorino? cmq qnd mio fratello ha ftt la visita dal kirurgo.. lui gli ha dtt k l operazione dura al max un ora e mezza, due! il caso di 8h è un po strano… magari cambia da caso in caso.. ma m sembra un po difficile!! cmq sxo d esserti stata d aiuto ciao ciao..

  442. Vi aggiorno. Anche oggi ho solo un bel mal di testa e fastidio agli occhi. Sembro Miss Piggy con due palle da golf nel naso, ma almeno lì, a parte che lungo i bordi esterni della garza che si attaccano un po’ non ho dolore.
    Ho ancora delle piccole perdite, ma più di siero che di sangue. La cosa pi+ schifose sono le lacrime sanguinolenti.
    Domani comunque mi tolgono i tamponi e mi mettono le placchette che mi tolgono tra 6 gg. Mi mandano a casa.

  443. Tolti i tamponi. Non ho sentito male per niente o quasi. Fa più male ora che per togliere i tamponi. Da una narice respiro abbastanza benino. Ma dall’altra ancora niente. Spero sia normale.

  444. grazie Lizzie, penso che anche a me toccherà il prox anno. mi piacerebbe che tu mi dicessi come va cn tuo fratello così intanto impariamo un pò qualcosa…spero anche io di trovare un bravo medico però Catania è un pò distante sennò sarei venuta li.. a presto ciao ciao

  445. X Mirco. Ciao a tutti. Io ho fatto solo turbinati e setto ma posso dirti che per una ragazza che ha avuto la correzione estetica immediatamente prima di me i tempi sono stati poco superiori ai miei, non certo 8 ore! Anche nei 2 giorni post-intervento il suo decorso non è stato molto diverso dal mio, solo che a lei avevano messo (e così è stata pure dimessa) un archetto sul naso. Ciao, auguri! Bob

  446. mi fa piacere leggere molti post che descrivono questa operazione come poco dolorosa e facilmente sopportabile. Vorrei però ricordare che per molti non è così e che in sè l’operazione di correzione del setto nasale e riduzione dei turbinati non è così banale (si tratta di recidere un muscolo, scollare dai tessuti la parte cartilaginea e fratturare per poi ricomporre un osso. Per di più in anestesia generale, condizione di per sè gravosa per il corpo. Insomma, meglio non sottovalutarla, come avevo fatto io.

  447. Salve a tutti.. innanzitutto ringrazio il forum per tutte le informazioni che da.. infatti è anche grazie a questo che ho deciso di sottopormi alla rinosettoplastica, grazie ai commenti positivi letti! Concordo con Jules sul fatto che ovviamente è sempre un operazione e quindi non va sottovalutata, però tutto sommato non è una tragedia! Ci tengo a sottolineare che mi sono operato in clinica privata e non in ospedale quindi ho beneficiato di alcune differenze come ad esempio l’utilizzo di placche, tamponi lubrificati ( nessun dolore quando li levano).. L’unico vero fastidio sono i tamponi che sono insopportabili, però vengono tolti il giorno dopo l’operazione, al contrario dell’ospedale che li tolgono dopo una settimana. Adesso ho le placche che toglieranno tra 2 settimane! inoltre l’unico dolore è il braccio da cui hanno prelevato un pezzo di osso per costruire l’osso che poi distruggono! Comunque per chi volesse affrontare questa operazione vi consiglio di affidarvi ad una clinica privata! Adesso vi saluto… Ciao a tutti.. Buona fortuna a tutti voi!

  448. Ciao Michael, in realtà io ho fatto tutto tramite sistema pubblico in ospedale al santa chiara a pisa. Mi ha operato il dott. Segnini. Sono entrata il lunedì mattina, alle 10 e mezzo ero già in camera ad intervento concluso. Due notti di degenza e mercoledì mi hanno tolto i tamponi e mandata a casa. Non ho sentito male per niente. Ho ancora le placchette che torno a togliere lunedì. Tutto questo a costo 0.

    Detto questo, speravo di poter già vedere dei risultati. Invece sono ancora tappata tale e quale a prima.

    Ma dopo quanto avete sentito i benefici? Subito?

    Vero è che sono anche molto allergica, ed + per questo che ero finita a dipendere dagli spray nasali, ma comincio a preoccuparmi che l’intervento non sia riuscito e che i turbinati siano ancora troppo gonfi per ragioni indipendenti dall’operazione.

    Ero messa molto male.

    Lì per lì un po’ d’aria è passata ma dopo due minuti ero di nuovo tutta bloccata…

    Mi date un po’ di fiducia? …

  449. ciao a tutti anche io a ottobre devo essere operata al setto deviato e turbinati… ma leggendo tutte questi commenti mi avete fatto venire una paura folle quasi da rimandare l’intervento… so che il dolore è soggettivo ma in ogni caso ho paura di sentire tanto male….

  450. Gloria, io sono stato operato alla fine di maggio e ora mi trovo in condizioni solo leggermente migliori rispetto a prima. Non so, l’otorino dice che tutto è ok. La narice DX è spesso bloccata, come prima, specialmente se sono stanco. L’osso fratturato e il muscolo reciso sono ancora sensibili. A settembre ho un’altra visita di controllo, ma se rimango così e penso a quanto ho sofferto…

  451. Bo, qui tutti dicono che hanno trovato subito giovamento, ma io per ora, se è vero che non ho dolore, a parte ai denti, non ho notato alcun cambiamento.
    Altri mi dicono che per qualche giorno i turbinati sono gonfi per via dell’intervento. Mah. Non so che pensare. Ovviamente l’otorino ora è in ferie fino a settembre… avrei forse dovuto scegliere un periodo migliore per l’intervento, ma insegno e ho solo questi mesi liberi davvero. Bo. nel peggiore dei casi, mi dico, tornerò ad usare gli spray come prima.

  452. Gloria: sì, leggo che molti, te compresa, non avete sofferto. Beati voi. Io e molti che ho incontrato, hanno molto sofferto da questa operazione e, ovviamente, mi chiedo se questo dipenda da mancanza di tecnica e di tecnologie-come alcuni post suggeriscono, in cliniche private si userebbero modalità differenti-quindi mi dà dispiacere e mi insospettisce, non vorrei essermi fatto operare in una struttura pubblica senza aver preso in considerazioni altre possibilità. E poi vorrebbe dire che siamo sempre in balìa di una sanità a 2 velocità… Boh. Resta il fatto che il mio medico di famiglia, che mi conosce da sempre, mi aveva sconsigliato l’operazione e che la letteratura scientifica e alcune persone confermano che la patologia è recedivante. Io non mi faccio più toccare, mai più.

  453. Io mi sono fatta operare al Santa Chiara a Pisa, ospedale pubblico, tutto tramite mutua.

    Anche a me hanno detto che è recedivante e che l’operazione non sarebbe stata la panacea di tutti i mali: ma usare una bomboletta di spray a settimana non è possibile.

    Allora ho deciso di tentare. L’otorino mi avrebbe operato con il laser se non avesse dovuto sistemare il setto. Forse in futuro, se avessi bisogno di ritocchi o aggiustamenti potrò optare per quella forma.

    Ad oggi non respiro quasi per niente. Oggi sono leggermente meno bloccata di ieri, ma assolutamente devo respirare con la bocca.

    Spero piano piano di migliorare.

  454. Cavoli, allora io sono un fortunato…. alla narice destra non respiravo più, andavo avanti a vicks… fatta l’operazione, setto e turbinati con chirurgia classica, nessun dolore!!!! mai! a parte togliere i tamponi. Ora respiro che è una meraviglia!!!

  455. Ma hai respirato subito o dopo qualche giorno?
    Io oggi sono meno bloccata ma non respiro ugualmente.

  456. Gloria: a me non hanno messo le placchette, ma lasciato per 5 gg i tamponi. Appena tolti ho respirato molto bene. Dopo alcuni giorni, improvvisamente, ho sentito un dolore molto forte-credo qualche punto che si era lasciato andare-e da quel momento la narice DX si è chiusa. l’otorino dice che non c’entra. Ora, a 2 mesi e mezzo, respiro quasi come prima. Va detto che ho subito riduzione del setto deviato e dei turbinati, non so se è lo stesso che hai fatto tu. Prima non usavo assolutamente vix sinex, come molti scrivono qua, o spray del genere (uso solo omoeopatia). Avevo una forte deviazione che, coll’allergia, negli anni aveva compromesso la respirazione. Ora è quasi uguale a prima. Spero che il tempo aiuti. L’otorino ha detto che ci vogliono molti mesi. Mi piacerebbe solo capire perché a me hanno fracassato l’ugola coll’intubazione, dato un’anestesia da cavallo, sofferto un dolore orrendo durante il periodo dei tamponi e non ti dico quando me li hanno tolti. A molti, qua, te compresa, nulla di tutto ciò. Boh

  457. ma quanto male fa sta operazione…….. continuo ad avere una fifa mostruosa aiuto non so se ce la farò miseria qualcuno mi da un po di conforto grazie

  458. Aggiornamento: sono appena tornata dall’ospedale dove mi hanno tolto le placchette e respiro benissimo. A quanto pare il blocco può essere stata una forma di reazione alle placchette.. Speriamo di continuare a respirare così bene. Alla fine ieri avevo preso un tachifludec che mi aveva liberata un po’.

    Al momento posso dire che la cosa più fastidiosa, escludendo la settimana di apnea, è stata la rimozione delle placche.

  459. sono freschissimo di operazione setto nasale e turbinati, intervento fatto in agosto e allucinante.!!!!! specialmente quando improvvisamente ti Trovi in Ospedale (Busto Arsizio VA) senza clima ecc. anche se sono trascorsi appena due gg. dalla rimozione dei tamponi, appena tolti gli stessi ho respirato bene attualmente non riesco a respirate è presto?………..Booooooooooo. speriamo bene. l’intervento non senti nulla anestesia generale danno solo fastidio i tamponi. Ciaoooooooo

  460. Per VITO
    potrresti essere un pò più preciso quando dici è allucinante ? non capisco …per il caldo o per cosa?? raccontaci la tua esperienza per favore, grazie può servire a tutti. Ora come stai??

  461. Ciao Dany, grazie per avermi risposto.
    in effetti mi piacerebbe sapere il nome dell’otorino … come facciamo?!
    grazie:..

  462. ragazzi vi prego di rispondere…io dovrei fare un operazione al setto nasale deviato,ma solo per raddrizzarlo esteticamente xchè si vede…vorrei dei kiarimenti,io sono un soggetto molto allergico e ho paura dell’anestesia…se mi viene asma o altro…poi dicono che dopo l’operazione ti ritrovi con okkioni pieni di lividi?si sente dopo mal di testa?un amico mi ha detto ke perse kili di sangue vomitando anche sangue….e possibile?ma poi dopo uscirà gonfio?rispondete x favore e importante ho troppo paura non dormo nemmeno + la notte pensando tutte ste cose aiutoooooooo

  463. mi sono operata al 13 al setto nasale e i turbinati inferiori ….l’operazione è andata bene…pocchi fastidi con i tamponi…il peggio è venuto dopo …10 girni con il mal di testa…non riuscivo dormire…mal di gola …orecchie chiuse…fatica deglutire….3 girni fa mi hanno tolte le lamelle ….che male boia…sono risciuto respirare bene 10 mim di nuovo naso chiuso…l’ottorino mi fa risciaqui…sola la pomata …preserisce che vada in ospedale per rimuovere le crostate…e strano uso solo la crema antibiotica..vi aggiorno alla prossimo controllo…speriamo di respiro bene

  464. rispondo ad eva,,dove ti sei operata???bisturi,,o laser???io ho avuto un operazione durata 1,15 miunnuti adesso sono un leone e sono trascirsi solo due mesi ciao

  465. francesco un operazione durata 1,15??ma che ti sei operato spiegati meglio x favore

  466. per eva,,ciao mi sono operato ai turbinati,,setto nasale deviato, ugola,,e leggermente il palato,,,in una clinica convenzionata di ferrara ,,se vuoi ti do il telefono del dottore ,,monteleone,,,,ho sofferto dopo l’operazione per 3/4 giorni in quanto avevo tutto chiuso e avevo problemi di respirazione,,adesso e’ tutto ok

  467. Ciao a tutti,

    sono fresco di operazione in Artoscopia ai turbinati ed eliminazione di conca bollosa, al Policlinico Umberto I di Roma. Ho ancora gli odiati tamponi nel naso che fortunatamente toglierò domani mattina (dopo 5 giorni). Che dirvi…… l’operazione in se stessa non è fastidiosa perchè dura al max 1 ora e poi sotto anestesia, non senti veramente nulla. Purtroppo è il post operazione che tra i tamponi che ti obbligano a respirare con la sola bocca (il primo giorno è da inferno, sputi in continuazione perchè non riesci a trovare il modo do deglutire. Ma poi come d’incanto il giorno dopo diventa quasi normale respirare in questo modo, mangiare e bere), il mal di gola dovuto all’intubazione che ti perseguita fino all’estrazione dei tamponi (Consiglio di Munirsi di colluttorio liquido o spray per ridurre il dolore), il dolore alla mascella dovuto all’operazione (dura però solo 2 giorni) e ultimo il mal di testa….due martelletti che battono continuamente sulle tempie (insopportabili) e che senza un uso smodato di antidolorifici ti annienterebbero. Fortunatamente, sono solo 5/6 giorni di sofferenza che se risolvono il problema possono essere anche accettati come pegno da pagare per stare finalmente meglio. Vi aggiornerò sull’esito reale del dopo operazione rispondendovi a questa semplice domanda :
    ” avrò di nuovo la possibilità di respirare finalmente bene con il mio nuovo naso rielaborato? ”
    che poi è la risposta a:
    “La faccio o non la faccio questa benedetta operazione?

  468. ciao a tutti. x la prima volta in vita mia un sabato attaccato a pc x leggere di voi!!!molto molto interessante.ho letto tutto di tutti voi!!!dunque dopo anni di respirazione con bocca o al meglio solo con narice sinistra finalmente il 20 novembre in sala operatoria x dev. setto nasale!!!!io non vedo proprio l’ora di provare quello che voi avete gia passato…mi perdeonino quelli che hanno sofferto!!!!ma per me prima volta in ospedale quindi tutto una novita!!!!non vedo l?ora dell anestesia…risveglio piu o meno tragico….tamponi che non ti fanno dormire la notte…e soprattutto quando te li levano……a me mettono quelli morbidi ma mi hanno gia detto (ho 3 amici cari medici)che sara un dolore da morire!!!proviamo anche quello…pur di respirare e sapete bene cosa intendo dire…….per 4 anni ho dormito con cerotti adesivi nasali tanto che la pelle del naso è talmente impregnata di colla dei cerotti che quando mi lavo il sapone scivola giu da solo!!!!quindi nessuna paura da parte mia(forse voi direte incoscienza…..e forse poi mi lamenterò anch io come qualcuno di voi).veniamo al dunque! mi operano al 20 novembre.ho letto che il freddo non va bene dopo operazione e io dal primo dicembre devo e voglio andare a sciare fino a pasqua tutti i fine settimana!qualcuno di voi è riuscito o ha avuto problemi con freddo dopo una sola settimana dall operazione????questa mia domanda!comunque se siete in zona ci troviamo tutti primo weekend dicembre a folgaria (tn)ore 08.00 partenza seggiovia pista ortesino…io casco rosso tuta verde ski team folgaria e. . . .tamponi nel naso! baci a tutti buona fortuna a chi come me va sotto i ferri!!!!!!!baci fabio

  469. ri-ciao a tutti.forse qualcuno di voi avrà letto mio commento e soprattutto mia domanda sul freddo. magari pensate che la stia prendendo sul ridere o in maniera superficiale ma non è cosi…… vi sto scrivendo il sabato sera alle ore 23.12.come mai non sono in giro con amici e morosa????semplice!mi sono dimenticato di dirvi che da 4 mesi la nostra amata deviazione (mio naso veramente veramente bello da fuori ma dentro…..un disastro)ha deciso di infierire anche sulle orecchie.dopo ultimo esame ieri all ospedale maggiore di cremona(approfitto x ringraziare medici e infermieri rep. otorino 5 piano ospedale cr. max professionalita disponibilita e cortesia!!!!!!!!!!!) che ha escluso lesioni interne i medici hanno decretato che la dev. ha contribuito in prima persona a otite a entrambe le orecchie !da morire dal male. non riuscivo neanche a toccarle soprattutto il drago (triangolo esterno lobo) poi allegria!!!è arrivata anche dermatite interna alle orecchie sempre dovuta a respirazione non corretta!!!mi ha preso anche i muscoli della bocca!!quindi sono qui gia a casa a riempirmi orecchie con localyn-oto. mentre scrivo ho la testa piegata a sinistra . poi tocca altro orecchio!!!!!!non avendo proprio paura dell operazione ne del male la mia domanda sulla possibilita di sciare dopo una settimana non voleva essere assolutamente irriguardosa o futile nei confronti di chi fra voi ha avuto piu o meno sofferenza!!!! porto massimo rispetto in chi ha giustamente un po di fifa…a nessuno piace ospedale e tutto quello che consegue.non vi chiedo che ho gia letto tutta le vostre peripezie …che poi saranno anche le mie a breve……..era solo curiosita x problema del freddo (e parlo di temp.sottozero) sperando di non cadere con sci e sbattere col naso!!!!cazz sarebbe proprio una sfiga di quelle!!!! fra i miei passatempi lo sci è cosa irrinunciabile e quindi volevo sapere se qualcuno di voi col freddo ha avuto problemino!!!!beati voi che siete fuori!!!!adesso ciao che cambio orecchio x gocce!ciao fabio

  470. Io a distanza di un mese sto benissimo. Spray gettati. Non fossero stati gli ultimi due giorni prima di togliere le placchette in cui ero tutta tappata sarebbe stata una passeggiata.

  471. è vero che i nuovi tamponi non aderiscono ai coaguli di sangue e che quindi non si avverte dolore quando il chirurgo li sfila?
    ho fatto l’intervento di settorinoplastica mercoledì e lunedì vado a togliere i tamponi….rispondete please…sono terrorizzata!

  472. SALVE A TUTTI è GIA UN PAIO DI ANNI KE SO KE DOVREI OPERARMI PERKE HO IL SETTO DEVIATO E LA GOBBETTA KE ADESSO KOMINCIA PURE A DARMI TROPPO FASTIDI PERKE L OSSO SI VA VEDENDO SEMPRE DI PIU…. CERTO MI SPAVENTO DA MORIRE PERKE SO KE FA MELISSIMO IL DOPO………. MA COSI STO SEMPRE MALE … VOLEVO QUALKE CONSIGLIO MAIN PARTIKOLARE SE PER PIACERE QUALKUNO MI PIO SPECIFIKATAMENTE INDIKARE UN DOTTOR UN OSPEDALE O UNA CLINIKA A PALERMO DOVE POTERMI OPERARE GRAZIE A TUTTI E BEATI VOI KE L AVETE GIA FATTO

  473. Eccomi qui… sn ritornata… Sto aspettando la chiamata dall’ospedale… per fare operare: settolpastica + FESS.
    L’ansia aumenta sempre più… e la paura di aghi, estrazione dei tamponi mi perseguita….
    qualcuno mi può tarnquillizare?

  474. ragà mi son operato a maggio scorso,sinceramente oggi nn respiro al cento per cento dal naso!!……qualcuna mi sa dir qualcosa?

  475. Ely,
    io mi sono operato il 26 settembre 2009 di settoplastica + FESS e ieri (29) sono tornato a casa.
    Non preoccuparti di nulla, i casi che leggi sono tutti ovviamente soggettivi ma io credo che in realtà tutto dipenda dalla “buona mano” del chirurgo.
    Personalmente ho sofferto solo i primi due giorni ovvero quello dell’intervento e il successivo, in particolare: secchezza fauci (ovvio), bruciore, difficoltà a deglutire, dolore all’arcata mascellare superiore.
    Tutto sopportabile, al limite chiedi un pastiglione e passa tutto.
    La rimozione dei tamponi non è dolorosa ma fastidiosa, soprattutto quando aspirano il sangue e il muco ma non è nulla in confronto alla sensazione di benessere che si prova appena liberati !
    Il giorno 8 ott andrò in ospedale per la rimozione delle placchette interne di plastica, spero non sia dolorosa, ti farò sapere.
    Comunque stai tranquilla, io credo che un piccolo sforzo per poi stare bene valga sempre la pena di farlo. Ciao

  476. Ciao Marco,
    Grazie per avermi dato un pò di coraggio…
    sarà che non ho mai fatto un intervento… e sono spaventatissima dalla punture e dagli aghi… il pensiero dell’anestesia generale mi perseguita!!! e se penso a quello ke mi devono fare… non ci dormo di notte. sono esagerata vero???

  477. Ely,
    sono entrato da solo in sala operatoria, mi sono sdraiato sul lettino, mi hanno messo il cateterino nell’avambraccio sinistro e nel destro il misuratore di pressione automatico.
    Mi hanno fatto una domanda e nemmeno il tempo di rispondere ero secco !!!
    Ormai di anestesia non muore più nessuno stai tranquilla, l’operazione è davvero il minimo e l’unico consiglio che posso darti è quello di recarti in un buon ospedale. L’intervento è davvero ormai una routine, è anche normale la tua apprensione, anche io ero agitato ma credimi, ora che la ho appena fatta non avrei problemi a ripeterla quindi stai tranquilla.
    L’unica cosa alla quale devi pensare è ai benefici che avrai dopo perciò il ragionamento è: soffro un pochino oggi per stare bene domani.
    Fatti coraggio, sono certo che alla fine mi darai ragione, ti auguro che ti chiamino in fretta perchè è l’attesa a mettere ansia ma davvero finisce tutto in fretta(tre giorni di ospedale non sono poi molti) e c’è di peggio.
    Ciao

  478. 4 giorni dall’ intervento e sto da schifo…. un ascesso dentario…. devo prendere antibiotici e domani ho la visita dall’ anestesista…. salta l’operazione secondo voi… vi prego qualcuno che mi risponda….

  479. @Teresa non penso proprio ke salti l’intervento… con gli antibiotici, passa tutto… l’ascesso passa… stai tranquilla….

  480. ciao a tutti, da circa due mesi che ho fatto intervento continuo avere dei problemi…..intervento in sè è andato bene…respiro bene….sento bene gli odori nn come prima….ma con il cambio della stagione ho avuto una renite vasomotoria…faringite, ottite, mal di testa che continua da due setimane…sono andata dall’ otorino…antibiotico, areosol, e gocce per le ottite…almeno nn ho problemi con le orecchie….sto aspetando il riaultato degli esami delle allergie…se continuo cosi sono messa male…qualcuno ha avuto di questi fastidi dopo l’operazione del setto nasale e i turbinati…!!!!! spero che questi giorni vada un pò meglio…

  481. anche io dovrei fare l’operazione del setto nasale quando finisce la scuola…. in autunno e in inverno ho sempre la sinusite sia cronica che mascellare infatti in Estate vado alle terme di Trescore ho faccio i suffumigi.. fanno bene .
    Ciao da Valentina 1997

  482. @ cristano.
    ora che è passtao un po’di tempo come va il naso? Io sono toscana, ma mi sposterei volentieri se c’è la possobilità di fare l’operazione senza dover pagare tra i 5 e i 10000 euro. almeno che poi non ci siano problemi.

  483. @Silvia
    Ma perchè devi pagare quella cifra???? Se effettui l’intervento tramite il servizio sanitario nazionale, come ho fatto io, non paghi niente!!! E credo che ciò valga in Piemonte quanto in Toscana… no??
    Il mio naso va benissimo!! Respiro perfettamente bene, e quest’anno tra l’altro non ho nemmeno avuto i sintomi dell’allergia all’ambrosia. Dicono che non dipenda affatto dall’intervento, ma tant’è…

  484. Ciao a tutti,
    ieri finalmente ho tolto le placchette interne in plastica !!!!
    Non ne potevo davvero più …. ora sono un aspirapolvere !!!! Fantastico, mai respirato così bene !!!!

  485. grazie ely per aver risposto… intervento fatto il 5 di ottobre e il sette tolto i tamponi…. se devo essere sincera non ho sentito alcun male… pensavo molto peggio… adesso devo togliere le placche martedi.. cmq non respiro ancora col naso. è normale???? adesso faccio risciaqui 4 volte al giorno e crema alla sera… tutto nella norma mi auguro ciao

  486. Teresa sn contenta ke tu stia bene… ero preoccupata x te… raccontami com’è andato l’intervento…?

  487. l’intervento bene direi…. arrivata alle 7 del mattino il 5 ottobre; avevo un agitazione attorno che non immagini… 122 battititi al minuto… a momenti non andavo in sala operatoria. meta mattina mi hanno messo dei tamponi imbevuti di anestetico sinceramente non ho capito il perchè e nel frattempo mi hanno dato del valium che mi ha fatto ridere tutta la mattina, però i miei battititi sempre alti… il dopo è andato bene un po rinco x l’effetto anestesia ma non tanto male… spero di non sentire male quando mi tolgono le placche….

  488. ragazziiiiiiiiiiiiiii il 20 vado a farmi gli esami e giorno 21 mi ricoverano e mi opero ….. aiutooooooooooo quando l ho saputo per tutti il giorno sono stata esaurita .. ankora oggi lo sono !!! mi operano al setto storto ai turbinati e mi limano anke il nasino diko gia ke ci sn lo aggiustiamo un po ke a kausa di una rottura da pikkolina ha la gobbettina ….. so ke non sara facile la mia piu grande paura è quella di nn svegliarmi piu dall anestesia o ke ne so se non riesco a respirare dalla bokka e muoio ?????????????????????’ aiutooooo datemi qualke consiglio spero solo ke vada tutto bene staremo a vedere

  489. Ho trovato ora questo sito, se l’avessi cercato prima non so se mi sarei fatta operare..
    Lunedì scorso ho subito l’intervento di deviazione del setto e riduzione dei turbinati, ho retto malissimo l’anestesia generale e ho vomitato l’anima… sono rimasta in ospedale fino a mercoledì, giorno in cui mi hanno tolto i tamponi. La nausea è passata quasi subito, segno che probabilmente oltre all’anestesia anche la presenza dei tamponi mi induceva vertigini ecc.
    Venerdì, tenendo in braccio mio figlio, non ho capito neanch’io come, mi sono data una manata bella forte sul naso: ho visto le stelle del cielo. Ancora oggi è un po’ indolenzito, ho chiamato in ospedale per sapere se era il caso di farsi vedere e capire se qualcosa si era spostato, mi hanno detto di aspettare mercoledì quando toglierò le lamelle, prima tanto non si capirebbe.
    Spero proprio che non si sia modificato nulla, sangue non ne è uscito però male mi fa…. Qualcuno ha esperienze a riguardo?
    Ciao a tutti

  490. ascolta sara non so’ tu come stavi prima,di operarti,io ti dico che avevo le apnee notturne sono 3 mesi circa che ho fatto l’operazione adesso mi sento rinato,,,e’ normale che i primi giorni avrai un po’ di problemi ma dopo con il tempo ringrazierai il chirurgo,,ah dimenticavo io mi sono operato a ferrara essendo di roma ciao e auguri

  491. scusate a correzione del precedente,,,ascolta sara non so’ tu come stavi prima,di operarti,io ti dico che avevo le apnee notturne sono 3 mesi circa che ho fatto l’operazione adesso mi sento rinato,,,e’ normale che i primi giorni avrai un po’ di problemi ma dopo con il tempo ringrazierai il chirurgo,,ah dimenticavo io mi sono operato a ferrara essendo di roma ciao e auguri

  492. C’e’ qualcuno qui che ha problemi di sinusite?
    Ho fatto l’intervento a gennaio (setto + turb) perfettamente riuscito, ma la mattina se dormo senza cuscino mi sveglio con la testa che mi scoppia per via dei liquidi che si riversano e mi tappano tutto… ci metto una buona oretta a “svegliarmi”…
    Purtroppo non posso ancora fare ne saune ne vapori..
    devo aspettare almeno altri 4 mesi..

    qualcuno ha il mio stesso problema?

  493. Grazie Francesco, io ho cominciato a soffrire da circa 1 anno e mezzo, ogni 15-20 gg ero in ballo con raffreddori e non colava più un goccio, tutto su per il naso e le orecchie, mi svegliavo alle 3 di notte con un mal d’orecchie allucinante per via del catarro.
    Di base erano i turbinati inferiori ipertrofici, con la deviazione del setto la situazione era irreversibile.
    Sapevo che era lunga ma non pensavo così… lunga!

  494. Grazie Francesco, io ho cominciato a soffrire da circa 1 anno e mezzo, ogni 15-20 gg ero in ballo con raffreddori e non colava più un goccio, tutto su per il naso e le orecchie, mi svegliavo alle 3 di notte con un mal d’orecchie allucinante per via del catarro.
    Di base erano i turbinati inferiori ipertrofici, con la deviazione del setto la situazione era irreversibile.
    Sapevo che era lunga ma non pensavo così… lunga!
    Dimenticavo: sono di Milano e mi sono fatta operare alla PioX

  495. salve ragazzi, mi intrometto nella discussione: devo fare anch’io l’operazione al setto, e la parte sulla quale mi faccio + domande per la verità è l’anestesia. qualcuno mi sa dire qualcosa a riguardo?

  496. # Al

    ciao, l’anestesia era anche per me un incubo, avevo come la sensazione di essere trattato come un condannato a morte, ma devo dirti che l’iniezione di preanestetico che mi han fatto appena prima di scendere in sala operatoria ha fatto si che ancor prima di farmi l’anestesia vera e propria fossi già addormentato. Risveglio assolutamente non traumatico e nessun problema dopo relativo all’anestesia, a parte il rimbecillimento del primo giorno. Vai tranquillo!

  497. cristiano, se c’era qualcosa di cui avevo bisogno adesso, era questa risposta! mi dovrei ricoverare domani, i commenti qui mi stanno chiarendo molto

  498. Premetto che non vorrei procurare un allarme generale perchè ritengo sia un casualità personale. Operato setto e turbinati il 20 aprile 2009 (vedi miei interventi precedenti) sono di nuovo in lista per ripeterel’intervento!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Un po’ come il “prendi due e paghi uno” con l’aggiunta di notevoli vantaggi quali: operare in tempi brevi (mentre l’altra volta ho dovuto aspettare un anno) ed inoltre essere ricoverato nell’ospedale della mia città (mentre prima ero ad una trentina di Km pur con lo stesso staff medico).
    Se sarò fortunato al punto di dover ripetere l’intervento una terza volta, probabilmente verranno ad operarmi a casa dopo cena o quando voglio io…
    Cerco di buttarla sull’umorismo ma non ne sono certo entusiasta! Mi è comunque stato consigliato di lasciare trascorrere ancora qualche mese per fare ben stabilizzare tutto ed allontanare il tempo di una seconda anestesia poi, QUANDO VOGLIO, il chirurgo sarà disponibile.
    Forza ragazzi che non sarà questa la regola, sono certo che a voi andrà meglio. Auguri.
    Ciao a tutti. Bob

  499. @Bob
    ripetere l’intervento??? al setto? o ai turbinati?? a me avevan detto che l’intervento al setto era risolutivo, solo i turbinati potevano avere una recidiva, ma dopo diversi anni!!!
    ma che ti è successo? che ti han detto i medici??

  500. ciao,sara vedrai che non avrai piu’ problemi per quanto riguarda il naso,,io per 10 anni ho usato il vics nex nebulizzatore,,altrimenti non riuscivo a dormire,,adesso dormo come un bambino,,non fare complimenti se vuoi qualche informazione fatti sentire adesso sono diventato esperto in materia,, auguri e ciao

    franco

  501. @teresa novità? fatto tutto?tolte le placchette? ma in quanto tempo posso tornare a lavoro? il tuo naso è gonfio? hai lividi?

  502. ciao a tutti e ciao ely…. tolto le placche ieri ed è stato indolore…. solo fastidio… io avevo anche punti il perche non so cmq tolti anche quelli… la si ho sentito un po di dolore…. adesso aspetto il rientro per lavoro che sarà il 26 ottobre.. in tutto sto a casa 3 settimane con intervento…. tu ely come ti va ????
    cmq niente naso gonfio… solo in ospedale e qualche giorno a casa ma se uno non sa non ci si fa neanche caso…. per i lividi non so io ero leggermente blu sotto l’occhio…. sinistro la parte che hanno lavorato di piu penso ma adesso non ho piu niente

  503. ely ma quando ti operi che sinceramente non ho capito…. cmq stai tranquilla… te lo dico per esperienza in quanto io non lo ero…. è una passeggiata

  504. E’ sciocco insistere nel dire che l’interevento di rinoplastica e correzione del setto sia una passeggiata. Solamente il fatto che è eseguito in anestesia generale, deve far comprendere che è una situazione seria e pesante per il corpo. Sarebbe anche utile parlare di recidive e di convenienza nel far passare questi interventi come semplice routine.

  505. ragazziil giorno x si avvicina manka una settimana precisa ho paura … tantissima mi inkoraggiate … ho paura di non riuscire a adattarmi a respirare kn la bokka

  506. non sta esagerare jules… l’anestesia si non è il massimo ma l’intervento di suo è una passeggiata

  507. Ciao a tutti, il 26 ottobre subirò intervento per poliposi massiva e l’otorino ha detto “visto che ci sono correggo in parte il setto…”. Spero che i tamponi non vengano usati, non sopporto respirare con la bocca… Anche io ho abusato di vix negli ultimi anni , la notte quando ho il naso chiuso non riesco nemmeno a dormire, il mal di gola che poi ho al mattino è insopportabile… La F.e.s.s. non è obbligatoria, mi ha spiegato l’otorino, ma dalla Tac risulto completamente piena di muco (prodotto dai miei cari amici polipi e dalla sinusite cronica), sono diventata un po’ sorda (sempre a causa del muco) e non sento i sapori e gli odori come un tempo… E poi sono stanca di soffiare continuamente il naso… Il 19 ho colloquio con anestesista e il 21 esami del sangue ed ECG poi il 26 finalmente mi tolgo il pensiero e ‘sti maledetti polipi….!!! “Polipi”…. nome più azzeccato per una cosa schifosa come questa non potevano trovarlo 😀

  508. @ ciao teresa… mi operano il 29 ottobre, il mio compleanno 🙂 sono in panico totale… e la paura è tanta. Poi jules così terrorizza le persone…

  509. no ely anche io ero in panico tot. so che la paura è tanta e non immagini quanti pensieri ho avuto ma credimi che veramente è una passeggiata… io avevo paura di sentire male dopo ma devo essere sincera non mi sono lamentata piu di tanto… dopo 3 flebi mi hanno dato antidolorifico e poi una volta alle 4 del mattino… il dolore è sopportabilissimo… spero di esserti di aiuto… non agitarti come ho fatto io…. anche la rimozione di tamponi e placche non è esagerato… cmq ci sentiamo ancora se vuoi mi fa piacere

  510. Fatta. Ho tolto ieri mattina le lamelle di silicone e finalmente… respiro con il naso!!!! Una sensazione bellissima dopo 8 giorni di naso chiuso o quasi.
    Mi sembra solo un brutto ricordo i 2 gg passati in ospedale a combattere con la nausea e il vomito post-anestesia, dovuti secondo me anche ai tamponi.
    Comunque, ora ho ancora un po’ di residuo nel naso, non è liberissimo, però assolutamente decente per una buona qualità di vita.
    Lunedì torno al lavorare, dopo 2 settimane di malattia mi sembra un’eternità!
    In bocca al lupo per chi ha l’operazione tra poco

  511. IO HO DI STARE MALE DOPO L OPERAZIONE SE NE SENTNO DI TUTTI I KOLORI … MA MANKA POKO E SCOPRIRO KOME SI STA 🙂 IL 21 OTTOBRE SI AVVICINA … AIUTOOOOOOOOOOO

  512. ciao a tutti,il 15 dicembre devo subire una septorinoplastia ho una paura tremenda.soffro di claustrofibia e ho paura che al mio risveglio vado nel panico totale a causa dei tamponi……se qualcuno ha già subito questo tipo di operazione e sa dirmi qualcosa in più……grazie

  513. ciao sara beata te che respiri io ancora non completamente ma aspetterò con pazienza …. anche io sono ancora residui penso sia normale…. faccio ancori i risciaqui per circa un mese che stress pensavo di aver finito invece no

  514. @DaVeTheWaVe: hai ragione, ma io sono ignorantissimo in geografia, non mi è mai piaciuta! Correggo subito.

  515. @ANTONELLA: prima di tutto non è vero che non ti risponde mai nessuno perchè elisa ha risposto al tuo primo messaggio, e poi forse nessun’altro ti risponde perchè i tuoi messaggi sono pieni di lamenti, puntini di sospensione, punti di domanda inutili, lettere K da tutte le parti, lettere in fondo alle parole ripetute all’infinito come ragazziiiiiiiiiiiiiiiiii e aiutooooooooooooooooooooooo.
    Se mi immagino di conversare con una ragazza che parla come tu scrivi penso che farei come hai fatto tu quando hanno iniziato a dirti cosa avevi nel naso: scapperei!

  516. ragazzi, io sto aspettando lunedì per rimuovere i tamponi, ma mi pare di capire che dopo dovrò aspettare ancora x riprendere a respirare col naso, è così?

  517. Al, già quando ti tolgono i tamponi va meglio, un po’ di aria passa. E’ che poi il muco prodotto richiude nuovamente le narici ma non sono proprio completamente otturate, è come avere un fortissimo raffreddore.
    Una volta tolte le lamelle allora sì che ti cambia la vita…

  518. capito, xò nn tutto: le lamelle x levarle devo aspettare ancora, nn le tolgono con i tamponi?

  519. Nel mio caso hanno tolto i tamponi 2 gg dopo l’intervento e le lamelle 7 gg dopo aver tolto i tamponi, mi pare che sia la prassi normale. Non ti hanno detto nulla?

  520. mi hanno solo detto di tornare lunedì, a 5 giorni dall’intervento, per rimuovere i tamponi. a questo punto spero che mi levino tutto. eh sennò qua diventa lunga!

  521. PER DANI , FORSE NON RIESCI A COMPRENDERE CIO CHE SCRVO IO O HAI DIFFICOLTA IN GENERALE A COMPRENDERE ? COSA C è DI MALE O DI DIFFICOLTOSO NEL SCRIVERE AIUTOOOOO TI CONFONDI ? MMMAAAAA CMQ SECONDO ME DEVI EVITARE CIBO SCADUTO DIVENTI UN PO TROPPO ACIDO E PUNGENTE SENZA MOTIVO DAL MOMENTO CHE QUESTO SITO DOVREBBE COME PENSAVO SERVIRE AD AVERE CONSIGLI E CONFORTO NO A CRTICARE LE LETTERE O I PUNTINI ! CMQ SE HAI QUALCHE CONSIGLIO D A DARMI BENE SENNO GRAZIE LO STESSO

  522. antonella, sai per la respirazione il problema per me non c’è mai stato. sono tre giorni che sto con i tamponi, al risveglio dell’operazione sei già abituato. il problema + che altro è che con la bocca sempre aperta la gola si irrita, il mal di gola c’è, ma niente di insormontabile, e cmq + passa il tempo e meno lo senti

  523. @antonella: se mi vuoi dare della persona acida e pungente puoi farlo tranquillamente senza scrivere troppe cazzate sul cibo che mangio. Io ti volevo semplicemente far notare come scrivi male, a me questa cosa infastidisce e forse infastidisce anche altri che ti potrebbero rispondere. Inoltre qui ti risponde chi passa di qua e ha voglia di farlo, nessuno è tenuto a farlo, quindi se nessuno ti risponde non ti puoi lamentare. E’ da diverso tempo che non scrivo molto sia per mancanza di tempo, sia perchè è anche da tanto che ho fatto l’operazione, e visto che c’è gente più fresca che continua a frequentare il mio blog e tiene vivo quest’articolo, lascio rispondere a loro.
    Io dovrò fare una visita di controllo dall’otorino tra un po’, è probabile che scriva qualcosa di nuovo per aggiornarvi tutti quanti.
    Ciao.

  524. @ Teresa buona sera… grazie per le risposte che mi dai, sei sempre gentilissima. e soprattutto grazie a Dani, che ha inventato questo forum… almeno possiamo confortarci tra di noi… ormai manca poco… i giorni passano veloci… e non vedo l’ora di fare l’operazione per stare meglio… anche perchè i dolori ai denti, alla testa non passano e il naso è sempre più chiuso! Vi terrò informarti …

  525. DANI OK NON è CHE VOGLIO FARE QUESTIONI O LITIGARE PERO MI HAI SCRITTO IL MESSAGGIO KE A LEGGERLO AVEVA UN BRUTTO TONO , COMUNQUE BUONA FORTUNA PER LA VISITA CIAO

  526. Ciao, anch’io ho fatto intervento de settoplastica, con tamponi e tutto quanto, quello che el medico aveva dimenticato era di darmi antibiotici per coprirmi contro una infezzione, paso un mese io avevo male di testa continuo dalla mattina alla sera, sono andata dove sono stata operata mi ha visitato il medico ha detto che tutto era aposto che torne en 15 giorni si il disturbo continuava, cosi sono tornata, alla fine me ha visitato il dottore che mi ha fatto el intervento ha visto che c’era una grossa infezzione, cosi mi ho visto in mezzo a agi di 18 sisringe bisturi e tutto, adesso il mio nasso e brutto, e fin adesso de luglio sento male nel naso, siete stati fortunati io no.

  527. @Bianca: mi spiace, che sfortuna, certo che il medico mi sembra un po’ troppo sbadato a dimenticarsi l’antibiotico…@#@€@#

    Da parte mia vi aggiorno: dopo aver tolto le lamelle ero al colmo della felicità, finalmente respiravo! Dopo neanche 2 gg ho cominciato a sentire un po’ freddo, brividini alla sera, il giorno dopo idem e soffiando il naso veniva giù un sacco di roba gialla e rossa (scusate la descrizione un po’ schifida), idem il giorno successivo e così il medico mi ha consigliato di riprendere l’antibiotico per altri 6 gg.
    Sono rimasta a casa anche il lunedì e ora sono rientrata al lavoro, sotto antibiotico perché avevo da fare. Per fortuna dal naso scende meno roba e quindi sono più tranquilla.

  528. aiuto stamattina mi sono svegliata con gocciolio solito solo che questa volta era sangue… è normale o è meglio che chiamo il dottore. sono passata 3 settimane dall’intervento senza nessun problema. se qualcuno sa mi dicagrazie sono un attimo in crisi devo anche rientrare al lavoro lunedi ciao a tutti. anche tu dani se sai qualcosa fammi sapere ciao

  529. @teresa: innanzitutto il dottore chiamalo perchè dev’essere lui il tuo punto di riferimento. Poi, quello che ti posso dire io è che dopo l’intervento per me era normale avere del sangue, molto liquido, che gocciolava dai tamponi. Una volta tolti i tamponi, all’inizio non potevo soffiare il naso forte mentre alla visita successiva il dottore m’ha proprio invitato a soffiarlo forte da lì in poi per un po’ di tempo. E il sangue qua e là c’era sempre, e anche se fa schifo dirlo (e leggerlo 😛 ) ogni tanto uscivano delle grosse croste di sangue: d’altronde l’interno del naso deve guarire dopo il massacro fatto dai medici! Piano piano ovviamente questa situazione deve diventare sempre meno frequente sino a scomparire, le tempistiche entro cui questo deve avvenire fattele dire dal medico.

  530. ri-ciao a tutti. vi leggo sempre appena posso.fra un mese esatto tocca finalmente anche a me!!!!!non ce la faccio piu.se cè qualcuno che si fa operare a ospedale cremona 20-21-22 novembre …bè ci vediamo al quinto piano!!!!
    @ elisa che ha scritto il9 marzo o giu di li:visto che sei cremonese e mi operano il 20 che è un venerdi se sabato 21 hai tempo e voglia prima dell aperitivo in piazza della pace …passa dentro..la strada penso te la ricordi!!!vi farò sapere.saluti e auguri a tutti

  531. grazie della risposta dani sei stato veramente gentile… mi sono fatta prendere dal panico. sai è andato bene tutto e proprio al mio rientro devo andare in crisi, per un po di sangue… ciao

  532. @Cristiano
    Ogni tanto riappaio, scusa se chiarisco solo ora. Prima visita in ospedale post intervento e seconda da me richiesta dopo 3 mesi perchè non respiravo affatto bene: dopo un’occhiata con una lucina dentro le narici, tutto OK. Alle mie insistenze il contentino è stata la prescrizione di cure termali. Dopo aver perso tempo e denaro in irrigazioni nasali ed aerosol con risultato nullo, sono andato a pagamento, da un ulteriore otorino. Finalmente un’ottima visita che, tramite fibroscopia evidenziava al monitor un’occlusione nella parte alta della narice DX. Tra i denti mi è stato detto che il chirurgo “ha avuto la mano un po’ pesante”, cosa che nessun medico metterà mai per scritto ai fini di richiedere eventuali danni. In poche parole è una grossa cicatrice che ostruisce il passaggio dell’aria. L’intervento va ripetuto per intero tranne la parte che riguarda la “piallatura” ed ho capito che non si può fare al laser per non danneggiare i turbinati.
    Spero di aver chiarito ma non voglio allarmare nesuno perchè mi pare che questa sia una fortuna che è capitata solo a me e me la tengo stretta….Ciao. Bob

  533. @bob: mi spiace per il tuo caso sfortunato e ti auguro veramente di riuscire a risolvere la tua situazione.
    Prendo spunto dalla tua descrizione delle visite per raccontare che anche io avevo fatto una visita in ospedale dove semplicemente mi hanno allargato le narici e guardato dentro al naso, per quanto possibile, con la lucina. Sono arrivato alla conclusione che non valgono un ca**o: le cavità nasali partono dalle narici e arrivano fino in gola (beh non sono esperto, non uso i termini medici precisi ma credo si capisca bene cosa intendo dire) e, secondo me, vanno ispezionate dall’inizio alla fine per sapere com’è veramente la situazione. Anzi, anche con questa ispezione (chiamata se non sbaglio fibroscopia come scrive anche bob) rimangono delle zone non ispezionabili, come i seni paranasali, per i quali è necessaria una tac per conoscere il loro stato.

  534. Buona sera a tutti… pochi giorni all’operazione (esattamente il 30) ed io ho una febbre pazzesca 38 e 8… che nonostante tachipirine non si decide ad abbassarsi. Ho paura ke mi rimandino l’intervento?…

  535. Ragazzi, proprio oggi mi è stato detto dall’otorino che mi devo sottoporre ad in tervento chirurgico di Settoturbinoplastica per sistemere il setto nasale e rimuovere anche un polipo che stà sll’origine della “flogosi otosalpingitica” e il ristagno di catarro nell’orecchio e nella tromba di Eustachio. Essendo un po fifone e leggendo le vostre “avventure” e “disavventure” mi trovo un pò spiazzato nel valutare il da farsi. Sono di Vicenza e mi è stato suggerito di andare all’ospedale di Venezia dove pare siano particolarmente specializzati nella cosa. Certo che aspettare un pò di mesi è snervante. Cosa potete dirmi dall’alto della vostra esperienza??

  536. salve a tutti venerdi mi sn operata finalmente al setto ai turbinati e hanno dato anche una limatina per aggistare tutto . dopo 5 giorni di sofferenza sn finalemnte uscita dall ospedale oggi il dolore quasi insopportabile mi ha portato a credere di morire ma poi ce l ho fatta grazie a dio sono a casa e tra 2 giorni mi toglieranno finalmente i tamponi cosi potro restirare e poi la placchetta ke mi hanno messo sul naso per tenerlo dritto . nel frattempo ho ancora molti dolori alla testa alla gola alle orecchie ma tutto passera dicono appena levano i tamponi non vedo l ora . faccio delle punture fortissime di antibiotico e prendo l antiemorraggico vi aggiorno al piu presto se volete farmi quache domanda sono a disposizione baci e buona fortuna a chi ancora deve operarsi premesso il fatto che io non lo rifarei mai !!

  537. Avevamo proprio bisogno di un commento così confortante come quello di Antonella… :/

  538. non volevo traumatizzare nessuno ma credetemi io sono traumatizzata domani finalmente i tamponi me li tolgono e spero che tutto il dolore che ho mi passi , certo poiogni operazione è soggettiva i pazienti che erano ricoverati nel mio stesso periodo e che hanno fatto solo i turbinati o magari un polipetto non sono stati cosi male solo un giorno e poi tutto ok . io forse sto cosi per il setto deviato e anche perche mi hanno limato tutto l osso .e faccio punture dolorose

  539. ely mi dispiace per te cavoli non ci voleva… per quello che so con febbre non operano almeno quando sono stata male io prima dell’operazione il mio otorino ha detto assolutamente niente febbre… cmq fammi sapere cosa succede. non preoccuparti per quello che dice antonella…

  540. @ teresa , mi hanno spostato l’operazione al 6 novembre… neanche di molto e che dio me la mandi buona, anche perchè sono stufa di aspettare… e di ascoltare e leggere vari commenti…. voglio stare bene!!!

  541. OGGI MI HANNO TOLTO I TAMPONI , NE AVEVO 4 DUE PIU LUNGHI E DUE PIU CORTI . DOPO UN LUNGHISSIMO MINUTO DI INFERNO (è UNA REALTA SOGGETTIVA ) FINALEMNTE HO DINUOVO RESPIRATO DAL NASO ! ADESSO HO SOLTANTO LA PLACCHETTA DI SOPRA CHE MI TOGLIERANNO GIORNO 9 NOVEMBRE E MOLTISSIE CROSTICINE FASTIDIOSE DENTRO LE NARICI CHE SPERO CADANO AL PIU PRESTO . VI AGGIORNO E SCUSATE SE I MIEI MESSAGGI NO SONO TUTTI ALLEGRI E SE NON CRIVO CHE è STATO TUTTO POCO DOLOROSO COME ANCHE IO PRIMA DELL OPERAZIONE AVREI VOLUTO CREDRE MA LA MIA è UNA REALTA CHE STO VIVENDO SPERO POSSA ESSERVI UTILE IN QUALSIASI MODO

  542. salve a tutti sono nuovo,ma vi seguo da tempo avendo come molti di voi il setto deviato.
    volevo sapere da antonella(che come me vedo una perona molto emotiva e paurosa)se ha sentito molto dolore nel post-operatorio o fastidio dovuto hai tamponi,e se nn ha avuto somministrato nessun antidolorofico,inoltre penso che il dolore da te sentito e dovuto dal fatto che hai intervenuto anche per una parte estetica…spero che mi puoi spiegare se e dolore(quanto e durato)o solo forte fastidi…siccome dovro subire un intervento e sto letteralmente morendo dalla paura.grazie

  543. PER ANTONIO : IL MIO DOLORE NON è STATO CAUSATO DALLA LIMATURA DELL OSSO MA BENSI DAI TAMPONI CHE AVEVO NEL NASO NE AVEVO 4 LUNGHISSIMI ERA QUESTO CHE MI FACEVA STARE MALE DA MORIRE , NON MI DAVANO ANTIDOLORIFICI PERCHE POSSO CAUSARE EMORRAGIE MA A DIRLA TUTTA IO ME LI PRENDEVO DI NASCOSTO PERKE IL DOLORE ERA DAVVERO INSOPPORTABILE E NON è QUESTIONE DI ESSERE DEBOLI O PAUROSI è QUESTIONE CHE FA MALE E BASTA . SONO STATA 8 GG CON I TAMPONI E FINO A CHE NON ME LI HANNO TOLDI IL DOLORE ERA FISSO POI DOPO 2 MINUTINI INFERNALI PER TOGLIERE QUESTI LUNGHI TAMPONI DOVE SEMBRAVA CHE MI STRAPPASSERO IL CERVELLO DAL NASO MI SONO PASSATI TUTTI I DOLORI E NON HO PIU SOFFERTO PER NIENTE . FA MALE PERO NE VALE LA PENA ANCHE SE QUANDO LO FAINON PENSI CHE PRIMA O POI DIRAI QUESTA FRASE 🙂 STAI TRANQUILLO SE VA FATTO VA FATTO !!! UN PO DI CORAGGIO IO INFONDO SONO VIVA ADESSO RESPITRO E HO PURE UN BEL NASINO PERFETTO 🙂 SE VUOI ALTRE INFORMAZIONE NON ESITARE A CHIEDERE . IN BOCCA AL LUPO A PRESTO

  544. grazie antonella per la risposta,so che molte volte il dolore provao e soggettivo,ma crdo che provero sicuramente dolore siccome ho una brutta deviazione,il dolore da te provato era insopportabile o cmq si riesce a parlare e a alzarsi?la parte ke ti faceva male da coe hai descritto era dovuto dai tamponi nel naso quindi non sentivi male per il setto ricostruito pe rle martellate?il primo giorno nn riuscivi nemmeno a muoverti per il dolore forte?non ti hanno messo neanche una flebo di antidolorifico e strano molti mi dicone che l’hanno avuto..aspettando ulteriori risposte ti ringrazio in anticipo

  545. per antonio : allora io riuscivo ad alzarmi maper parlare avevo difficolta mi faceva molto male la gola sia per il tubo che avevo durante l operazione sia per il fatto che respirando con la bocca si infiamma la gola e fa male . pero mi alzavo , mangiavo brodino , pastina e cose liquide poi mano a mano la gola ti fa meno male tipo dao erzo giorno in poi . l aria che entrava dalla bocca mi dava fastidio perche era fredda e mi mettevo davanti la bocca un lenzuolino di cotone in modo da fare arrivare meno aria e piu calda era un sollievo per me . non mi hanno messo nessuna flebo appunto perche mi spiegavano che l antidolorifico o l antinfiammatorio per la gola fa sgoagulare il sangue e quindi io a mali estremi mi prendevo delle gocce di contramal e solo cosi potevo stare qualche ora in pace ma sono gocce che non volevano darmi loro perche potrebbero causare dipendenza , ma io non ce la facvo senza . per le martellate non sentivo molto dolore percheè come quando ti rompi un braccio , si ti fa male ma appena ti gessano non ti fa piu molto male , il mio problema erano i tamponi . comunque i primi due giorni sono i piu difficoltosi poi tutto va a diminuire . 🙂 a presto fammi sapere

  546. grazie per le informazioni antonella,la paure cmq rimane anche perche la mia deviazione e un po piu interna e ho paura che mi dovranno aprire tutto il naso..nessuno si opera o si e operato a napoli?fatemi sapere un saluto

  547. per antonella… certo che esageri con tutto questo dolore che hai avuto e secondo me spaventi che ancora deve affrontarlo sto intervento. Non esagerare

  548. Venerdì mi operano… e dopo tutti questi commenti di Antonella… sono terrorizzata.
    Non ci entro più dentro fino a cose finite.
    Buona giornata.

  549. Venerdì mi operano… e dopo tutti questi commenti di Antonella… sono terrorizzata.
    Non ci entro più qui dentro fino a cose finite.
    Buona giornata.

  550. per teresa : te la sei fatta anche tu questa operazione o sei dentro di me per dire se esagero o meno con il dolore ?? è una realta la mia è posso dare solo consigli gia che l ho superata !! se si spaventano fanno bene perche fa male ma cosi almeno chi deve ancora farlo sa a cosa possibilmente ( è soggettivo ) va incontro !! io quando dovevo operarmi consultavo questo sito piu volte al giorno e posso dire che grazie a tutti i commenti ero preparatissima a cio che mi sarebbe potuto capitare .
    quindi per chiunque volesse sapere dettagli o avere consigli io ci sono … a presto.

  551. Secondo me l’atteggiamento giusto per scrivere commenti a quest’articolo è il seguente:
    1- cercare di essere obiettivi, perchè ognuno di noi ha una propria percezione del dolore (ad esempio se è una vita che ci si sente dire che ci lamentiamo per un graffio, alla fine di un commento negativo sarebbe meglio precisare “…però io ho una bassa resistenza dolore”; così come se è una vita che ci si sente dire che soffriamo poco dolore, alla fine di un commento positivo sarebbe meglio precisare “…però io ho un’alta soglia di percezione del dolore”);
    2- esprimersi in modo chiaro e corretto (questo vale per tutti i commenti a qualsiasi articolo e qualsiasi blog).
    Anche secondo me non è corretto dire a qualche altro commentatore che ha esagerato, un’alternativa migliore è provare a discuterne, a chiedere al commentatore se è una persona ansiosa o grintosa, che soffre molto il dolore o che lo soffre poco, ecc… in modo da ridimensionare commenti che sembrano “troppo” negativi o “troppo” positivi.
    Ovvio che ci sono dei limiti, se qualcuno commenta scrivendo che ha fatto quest’operazione e stava per morire anche io inizio ad avere i miei dubbi… che ne dite?

  552. bravo sono daccordo non è giusto criticare o sminuire il dolore degli altri sopprattutto se io specifico sempre che è molto soggettivo . poi se qualche volta scrivo stavo morendo è ovvio che non è nel vero senso della parola ma per fare capire un dolore fortissimo ma è la mia esperienza 🙂

  553. ho fatto la visita all’ospedale e mi hanno detto che mi devo operare mentre il dottore preparava la cartella clinica mi ha detto se volevo qualche ritocco….ma ha un costo? ho le spese sono a crico dell’azienda ospedaliera?

  554. in realta credo che chi come me è in attesa dell’intervento preferisca farsi raccontare la verita cosi come si è vissuta,se il dolore e le sensazioni sono stati forti e sgradevoli e bene racontarle e spiegarle cosi come sono anche per prepararsi psicologicamente

  555. Buona sera ragazzi… sono stata operata ieri alle cinque. e stamattina mi hanno dimesso… domani tolgo i tamponi! ho fatto settoplastica, turbinectomia e altre simpatiche cosette… inizio col dire che l’operazione è andata bene, e che non si sente nulla. La cosa più bruttina è il risveglio… io avevo male alla gola (dovuto all’intubazione), lacrimazione agli occhi, e facevo un pochino di fatica a respirare con la bocca… Si ma le prime ore, dopo aver bevuto e dopo essermi reidrata stavo già benino. Lasciatemi dire una cosa… ne ho lette di tutti i colori su internet… non credete a tutto quello che leggete… il male è soggettivo… varia da persona a persona… ma penso ke sia tutto sopportabilissimo… vi aggiorno quando tolgo i tamponi. Uffiiiii non sento nessun odore e sapore… 😦 ps. spero che la mia esperienza possa servire nel confortare ed aiutare qualcuno… per qualsiasi domanda , scrivetemi.

  556. ciao ely sto in attesa dell’ operazione, a dir la verita sto morendo dalla paura ho paur aperfino del prelievo di sangue e degli aghi!!ho una brutta deviazione non visibile dall’esterno e la mia paura per qst e ancora maggiore ..nn hai sentito male il naso dopo che l’anestesia ha finito l’effetto,ti hanno dato antidolorifici?raccontami se ti va come e stato il tuo intervento e scusa il disturbo ma sono molto impaurito (ma per qst nn desistere a raccontarmi se veramente hai sentito dolore,lo preferisco).scusa per il disturbo e grazie

  557. Ciao Amici, sono tornata a casa oggi dopo esser stata operata di setto nasale e ipertrofia dei turbinati minori.

    Vorrei sottolineare il fatto di aver rimandato questo intervento per ben 9 anni in quanto sono una FIFONA n°1 e ho la FOBIA di ospedali e siringhe. Ho avuto vomito e dissenteria tutta la settimana prima per stress e ansia.

    L’operazione è andata bene, dopo 3 ore mi hanno svegliata, ho un po’ pianto x l’emozione ma non sono assolutamente andata in panico. i primi 2 giorni ho avuto 1po’ di dolore in tutto il viso, nonostante la morfina. Dover respirare solo dalla bocca dopo esser stati intubati poi è terribile. Riuscivo a parlare, a bere e a mangiare pochissimo. Da naso e bocca perdevo (tuttora) continuamente sangue. L’importante è mettersi in piedi presto.

    Ieri (4° giorno) finalmente mi han tolto i tamponi e anche se il naso si è già riattappato, è tutta un’altra vita. Il dolore è stato uguale a zero vi giuro. Hanno usato tamponi sperimentali non so bene di che tipo. Ora ho ancora le asticelle che tengono in forma il setto e mi verranno tolte la prox sett. Devo continuare la pulizia, l’antibiotico e gli antidolorifici; ma il peggio è passato.

    A questo punto non mi sento ancora di consigliare o meno questa operazione in quanto l’esito si sentirà tra un mesetto. Di certo è che sono contenta di averci provato perchè tutto sommato è assolutamente sopportabile, e se lo dice una paurosa come me dovete crederci!!!

    Questo blog mi è stato molto utile nelle mie ricerche pre-operatorie e spero anch’io di poter aiutare qualcuno con la mia esperienza.

    Auguri a tuttie siate tranquilli

  558. Dimenticavo una cosa:io sono stata ricoverata 5 giorni per mia volontà in quanto mi strozzavo spesso e mi sentivo + sicura con persone esperte che non a casa. Per loro potevo già andarmene il giorno dopo.

    Consiglio a tutti di portarsi del collirio xche aiuta moltissimo al risveglio, e magari un contagocce (io riuscivo a bere solo così ma penso sia un caso molto raro).

  559. @ Antonio, a dir la verità il dolore al naso al risveglio l’ho sentito per poco… subito dopo l’operazione ho chiesto di attaccarmi l’antidolorifico… e dopo mezz’oretta stavo già meglio. quindi non ti preocuppare… ora sn passati 4 giorni dall’intervento e se tocco il naso soprattutto sulla punta e la parte destra… mi fa un pochetto male.
    Adesso sn io a chiedere a qualcuno di voi che è stato operato… per quanto tempo avrò il naso tappato?… non mi passa un filo d’aria… e perchè ho metà naso (parte destra dolorante)? mentre l’altra quasi nulla… grazie .

  560. @ Ely: dopo 6 giorni ho anch’io il naso abbastanza chiuso, ma nn x le asticelle.
    Volevo chiedere quali precauzioni post operatorie hanno consigliato a voi che ci siete già passati, spray o gocce nasali? si può soffiare il naso?
    a me ad es. han detto di non lavare ancora la testa…

  561. @Serena se ti dico che a me non hanno detto nulla… e dico nulla… mi sto facendo i lavaggi nasali con l’acqua salina e se ho dolore prendo la tachipirina… tutto qui, il dottore che mi ha operato non mi ha detto nulla sul decorso post operatorio.

  562. Un po’ mi consola sapere di non essere l’unica a cui non hanno dato consigli… io cmq uso le gocce di acqua salina e per il mal di testa prendo il tachidol 500+30, ora mi sono pure venute le afte in bocca da antibiotico… mancavano solo quelle a farmi compagnia 😉

  563. @Serena ma che ci dobbiamo fare? mannaggia ogni volta che uso l’acqua salina mi sembra che il naso tiri tutto. ma te quando sei stata operata?il 18 ho il controllo post operatorio… se ti descrivo i doloretti che ho… principalmente male ai denti, tu no?

  564. @Ely: no male ai denti no xo mi sento le gengive gonfie e non ho ancora molta sensibilità del palato e degli incisivi, non riesco ad aprire molto la bocca..
    Sono stata operata il 5/11 pomeriggio e il 16 ho la visita per la rimozione delle aste. Da 2 giorni non ho + mal di testa e respiro un pochino dal naso, in compenso sono subentrati mal di gola e mal d’orecchie.
    Ma sono l’unica a fare ancora l’antibiotico?

  565. @Serena beh diciamo che anch’io mi sento il palato strano e le gengive gonfie nelle zone degli incisivi. io sn stata operata il 6 /11 pomeriggio. ma che cavolo sono le aste? io dal naso respiro pokissimo.
    Boh io l’antibiotico non l’ho fatto.

  566. @Ely: sono asticine in Sinestil (simili alle bacchette del caffè), servono x tenere in forma il setto e sono attaccate da punti. non le mettono a tutti, penso dipenda da come ti modificano dentro. Tu le hai? Sono visibili con uno specchietto. Dal naso respiro come prima (da una narice poco e dall’altra nulla), mah speriamo in bene…

  567. rieccomi : sono passati 20 giorni dalla mia operazione respiro divinamente senza nessunissimo problema , l unico diturbo che ho è il mal di testa che spesso mi viene e non mi lascia facilmente ma è un dolore che sento salire su per la testa dal naso , il dottore dice che è normale e ancora per un pochino dovro tenermelo , metto delle gocce balsamiche 2 volte al giorno e una pomata antibiotica dentro il naso una volta al giorno . la settimana prossima ho il secondo controllo dal dottore spero che vada tutto bene e che non ci sianoproblemi perche ne ho passate fin troppe per questa operazione non voglio piu sopportare dolori ne prendere medicine . per ELY anche io ho avuto mal di denti è normale piano piano ti passa 🙂

  568. @Serena no io non le ho le asticine… il mio naso è tappato, da una respiro un pò … dall’altra nulla. A parte che tutti sti lavaggi nasali mi stanno seccando tutto… Per ANTONELLA dici che è normale il male ai denti? io ci soffro x’mi hanno operato anche al seno mascellare, speriamo che passi tutto…

  569. ri-ciao a tutti amici. vi leggo sempre.finalmente venerdi 20 novembre ore 07.00 tocca a me affrontare incontro di pugilato col mio naso. appena posso vi farò sapere mia esperienza!dovrei uscire domenica sera ….quindi a presto

  570. In bocca al lupo Fabio, come vedi i post-operazioni sono + o – tutti molto simili, ma anche molto soggettivi. L’importante secondo me è avere un’ accurata informazione per non trovarsi impreparati 😉
    Auguro a tutti i futuri operandi una pronta guarigione e un grosso in bocca lupo!
    Vi terrò aggiornati sul mio decorso…

  571. Salve a tutti!!!
    Ho letto quasi tutti i vostri commenti e devo dire per il momento sono stati molto utili, quanto meno a farmi un’idea su quello che mi aspettera’ ed un po’ ad aver meno timore dell’ operazione anche se sinceramente la mia esperienza non è iniziata nei migliori dei modi!!!
    Sotto consiglio del medico ha prenotato una laringoscopia diretta in ospedale e dopo 6 mesi di attesa, martedi’, ho fatto sto’ cavolo di esame.
    Siccome nella prenotazione c’era scritto di non mangiare dalla sera prima ho provato a chiamare l’ospedale per essere sicuro che l’esame si effettuasse solo al naso e non in gola (mi soffoco con micro pastiglie, figuriamoci con un tubo in gola) e loro : si’ si’, stia tranquillo, solo naso.
    Esame: dopo due ore di ritardo della dott. inizia con l’ispezione narice destra, fastidioso ma sopportabile. narice sinistra non entra con lo strumento sul naso, chiede alle infermiere quello piu’ sottile ma era rotto.
    La dott. si mette a imprecare contro le infermiere ed incazzata ritenta (ma non ci passava) quindi mi infila due tamponi sulla narice
    imbevuti di anestetico (che mi anestetizzano solo la punta) e dopo 15 minuti ritenta, entra con il tubo facendo forza con varie imprecazioni da parte mia (ancora oggi la narice mi fa male) e sentenzia: e’ ovvio che non ci passavo, hai il setto nasale deviato, turbinati da operare ed una cresta ossea …
    Poi mi si para per la seconda volta d’avanti per infilarmi il tubo in gola “per vedere, visto che fumi, se e’ tutto apposto” (c’aveva gia’ tentato tra l’esame della narice destra e quella sinistra!!)
    Al mio ennesimo rifiuto (avevo ancora le lacrime agli occhi per il male alla narice)la dott. si incazza e mi dice girata di spalle :” se non vuoi essere operato allora vai pure via!”
    Conclusione da lei certo non mi faccio operare, sono andato via ed ho prenotato la visita pre-operatoria in un altro ospedale.
    Domande: _ma sta laringoscopia l’avete dovuta subire anche voi?
    _c’e’ nessuno che e’ stato operato a Padova e puo’ dirmi se e’ andata tutto bene? (la prossima visita l’ho prenotata a Piove di Sacco, prov di pd).
    Grazie e prometto che la pross. volta saro’ meno lungo!!! :-))

  572. @marco: quella dottoressa non ha veramente dimostrato un minimo di professionalità, ma come si fa a lavorare così? Ma che si vergogni! Fai benissimo a non fidarti di lei, il rapporto col medico che ti opera dev’essere di tutt’altro tipo.
    Comunque io ho fatto solo la fibroscopia, ossia tubicino con la telecamera infilato nel naso, come hai raccontato tu, ma meno traumatico (l’ho fatta anche senza l’anestesia e ho sofferto appena appena, niente di che).

  573. @Marco: ti consiglio di non fermarti fino a quando non trovi uno specialista di fiducia. L’operazione si affronta meglio se ci si sente in mani sicure. Io consultai diversi primari 1po’ scortesi (e a pagamento), ma quando trovai quello giusto e di grandissima esperienza la decisione fu immediata.

  574. Ahhhhh oggi mi hanno tolto le astine… e se a togliere i tamponi non avevo sentito nulla, beh queste sono state abbastanza dolorosette 😦 Ho ancora qualche punto ma cadranno da soli. Adesso sono completamente libera e respiro da entrambe le narici, nonostante mi ci debba ancora abituare 😉 Il Professore mi ha consigliato solo di dare le gocce di ARGENTO PROTEINATO a settimane alterne x tutto l’inverno. Per il resto posso riprendere sport tra qualche giorno (a 2 sett dall’intervento) e aereo a 3 sett. Nussun’altra visita prevista, l’operazione dovrebbe essere stata risolutiva e definitiva!

  575. @Dani: grazie mille per l’ospitalita’ su questo interessantissimo spazio, e grazie per la risposta!!
    Infatti spero vivamente che con la prossima visita fissata per il 25 Novembre in un altro ospedale di trovare non solo un dottore ma anche una persona umana!!! (cose ultimamente non facile da trovare insieme).
    N.B.: da ignorante in materia quale sono ho appena cercato la foto del fibroscopio e mi sembra che la parte da inserire non sia rigida, ma quasi un tubicino flessibile…ecco, quella usata dalla famigerata dott. aveva la parte in materiale metallico, rigido e non cosi’ tanto sottile quanto doveva essere!!!! 😦

  576. @Serena: grazie, seguiro’ di sicuro il tuo consiglio e spero di trovare anch’io uno specialista di fiducia anche perche’ sinceramente di paura un po’ c’e’ sempre e se non ci si fida neppure di chi ti deve mettere sotto i ferri…
    N.B.:Complimenti per “il tuo fine percorso”!

  577. @marco: di niente, figurati. Anche il mio otorino comunque ha il fibroscopio rigido.
    PS: quando scrivi i commenti lascia perdere l’url, non serve a meno che tu non abbia un tuo blog/sito!

  578. Ciao a tutti, leggere i vostri commenti mi è stato di grande aiuto, prima e dopo il mio intervento di settoplastica, dovuto a deviazione del setto. L’operazione sembra aver avuto un buon esito, tra due giorni ho la prima visita di controllo.Qualcuno sa dirmi quando il naso assume la sua forma definitiva? Grazie

  579. ciao a tutti, ho letto molto interessato quasi tutti i vostri commenti perche’ anche io dovro’ operarmi al setto e turbinati, ero interessato visto che devo andare sotto i ferri a fare anche la rinoplastica ma ero convinto del fatto che anche se faccio i 2 interventi nella stessa seduta i primi sono pagati dalla mutua mentre invece ovviamente la rinplastica no.Ho invece letto qua di persone che hanno fatto tutto gratis , anche la rinoplastica, ma è possibile? Mi sembra alquanto strna la cosa..

  580. Da giugno 2008 sapevo che dovevo operarmi…Solo a pensarci mi venivano attacchi d’ansia tali da arrivare fino al pianto isterico. Ero completamente terrorizzata dal sapere che avrebbero “messo le mani” nel mio dolce faccino, e la mia paura principale non era nè il dolore, ne l’anestesia, nè i tamponi, ma il fatto di poter subire un cambiamento estetico anche temporaneo. Vorrei dunque sfatare un luogo comune dato dalla disinformazione e dalla confusione di operazioni molto diverse tra loro:
    Io ho fatto l’operazione di TURBINOSETTOPLASTICA (quindi non estetica ma funzionale alla respirazione) E NON COMPORTA NESSUN SEGNO POST OPERATORIO!

    Mi hanno operata il 17, ho fatto la classica agonia con tamponi e respirazione con la bocca (imprecando e maledendo anche me stessa), il 19 mi hanno tolto tutto, sono tornata a casa e la mia faccia era IDENTICA A PRIMA DELL’OPERAZIONE, quindi senza gonfiore e senza occhiaie.

    Ora sono in attesa che il mio naso funzioni di nuovo, perchè ci vuole un po’ prima che si sistemi, ma almeno mi faccio una settimana di ferie, anche perchè NON HO NESSUN DOLORE.

    CONCLUSIONI:

    1) Io non so ancora se l’operazione funziona, però mi sono armata di coraggio e il tentativo l’ho fatto, perciò se non riuscite a respirare, provateci;
    2) I primi 2 giorni la mia idea era che se avessi potuto tornare indietro non avrei mai fatto una cosa del genere, ma il terzo giorno ero a casa senza più nessun dolore e/o fastidio ed ero felice di essere riuscita a superare tutto (considerate che prima di entrare in sala operatoria mi sono messa a piangere, mi sentivo come se mi stessero portando al patibolo), quindi un po’ si deve portare pazienza ma la luce si vede abbastanza presto;
    3) Il miglior modo per affrontare serenamente questa operazione è:

    NON ASCOLTATE NESSUNO CHE VI RACCONTA DEL CUGINO, DELL’AMICO ECC., SONO LEGGENDE METROPOLITANE

    E SOPRATTUTTO

    NON CREDETE A NULLA DI QUELLO CHE SI LEGGE SU INTERNET!!!!!!!

    Buona respirazione a tutti 🙂

  581. salve ragazzi ieri sono stata alla mia seconda visita va tutto bene il naso sta guarendo all interno ho solo qualche altra crosta e ovviamente l osso mi fa un po male ma niente di preoccupante il dottore mi ha dato una pomatina alla vasellina da mettere per un mesetto e per il naso è tutto ok . il mal di testa da post operazione purtroppo è diventato emicrania e mi prendo delle pillole curative un giorno si e uno no ma vedo ke da ieri non ho piu mal di testa e va bene . io dal primo giorno in cui mi hanno tolto i tamponi maledetti respiro da favola ho avuto i problemi solo per il mal di testa che spero si risolvano nell arco di un mesetto buona fortuna a tutti a presto 🙂

  582. Carissimi, ho una domanda x voi: dopo quanto tempo cadono croste e punti? io ho una narice ormai quasi pulita, mentre nell’altra ho un punto molto solido (sembra quasi annodato) che sembra nn voler lasciarmi. Inoltre mi fa anche 1po’ male =(

  583. ciao eccomi qua fresco di operazione.tutto ok operazione riuscita 100%.vi scrivo tutto subito x lasciare posto a altri.dunque venerdi 20 novembre h.07.00 entro in reparto..ore 10.00 puntuali vengono a prendermi .indosso camice x operazione mi portano col lettino davanti sala operatorio dove mi stanno aspettando.scendo dal lettino (boxer e piedi nudi) mi fanno sdraiare sul lettino operatorio mi legano per bene . presentazioni di rito.”perdiamo” 10 minuti sulla tabella di marcia x trovare vena x inserire anestetico.intano col dott.trucco(anestesista) gli chiedo se mi può dire quando mi fa entrare siero x poter contare quanto ci metto a addormentarmi.visto che sono calmissimo e rilassato niente pre-anestesia.pulsazioni 65/68 battiti pressione 70/110 (leggo dal monitor)quindi tranquillo proprio comr a riposo.trovata vena giusta anestesista sorridendo mi dice -adesso ti mando nel mondo dei sogni-io conto ad alta voce 1 2 3 4 5 6 7 8 -poi dico cazz non mi addormento più-il dott mi dice vai avanti a contare….9 10 e poi mi ricordo di aver detto a alta voce 11….e poi come se fosse passato un secondo mi ritrovo sul mio lettino senza più camice ma già con addosso t-shirt pulita e profumata offerta dalla ditta!!!!mi guardano tutti col sorriso e chirurgo mi dice -fabio continua a respirare con la bocca tranquillo tutto ok-sorrido anch io.per me era trascorso un istante e invece….ben 2 ore e mezza sotto ai ferri!!!hanno trovato deviazione da primato …una doppia chicane degna dell autodromo di monza!e hanno dovuto scolpire a fondo.QUINDI…..per chi avesse un pò di lecita paura dell operazione e anestesia tranquilli cje è uno sballo totale.mi sono svegliato riposato tranquillo come aver fatto la pù bella dormita della mia vita.messun dolore al naso,neddun mal di testa,niente male di gola,niente nausea insomma niente di niente…una passeggiata di piacere.mi riportano in camera .dopo 5 minuti già in piedi come nulla fosse.poi 2 belle flebo x reidratare.h15.00 dello stesso giorno..merenda con torta e gelato portati da casa anche con molto appetito vistp prolngato digiuno.QUINDI nessun problema a deglutire nè a mangiare nè dolori al palato o denti.non ho avuto nessun segno in faccia nè rigonfiamenti anche perchè ho sangiunato pochissimo o quasi niente durante operaz.ven.notte tranquilla passata a dormicchiare un pò ma anche a asciugare sotto il naso con carta xchè incominciava un po a fuoriuscire dalle garze nelle narici un pò di liquido con poche goccioline di sangue…ma niente di più.i tamponi nel naso si sentono ma non danno alcun fastidio…nella partica è come avere un forte raffreddore e naso chiuso ma senza alcun minimo dolore.respirare con la bocca ormai tutti noi eravamo già abituati!!!! sab 21 novembre h 09.00 tutti in piedi in corridoio davanti a sala medicazione x estrazioni tamponi…sento fabiooooo..ok ci siamo tocca a me!entro mi siedo sul seggiolone mi dicono di tenere in mano sotto al naso vaschetto per raccogliere eventuale sangue.mi preme mano sulla fronte con braccio teso x non farmi muovere,mi piega testa all indietro..un bel respiro..poi con pinzetta toglie prima entrambe garze nelle narici…poi entra dentro narice sinistra(penso- adesso ci siamo!!)e poi con colpo secco strapppppp entra subito nella narice destra e anche li strappppp.fuori entrambi i tamponi.dolore atroce…momenti terribili…lacrime che arrivano fino al mento!!!mai pensato a tanto dolore.PERò vi assicuro che il dolore dura solo 3/4 secondi x narice ma appena tolti non si sente proprio più nessun male e ti dimentichi subito terrore degli istanti prima.uscite 3 goccie contate di sangue.aspirano con siringhetta un pò di liquido all interno e poi finito tutto!!!!sabato pom e sab notte tranquillissima.ho dormito 10 ore di fila.
    dom h10.00 visita di controllo tutto ok.fissato appuntamento x quseto mercoledi x estrazione lamine titanio più 2 protesi al silicone che mi hanno inserito fra le 2 narici xchè come già previsto si sarebbero lacerate durante operazione causa loro tensione dovuta a marcata deviazione!h.11.00 mi dimettono.torno a casa doccia e mangio come un lupo.dom.pom.fuori in giro tutto il giorno x festa del torrone senza nessun problema come se non fosse successo niente di speciale.io ho ancoras naso un pò chiuso.mi hanno detto che ci vorranno dai 7 ai 10 giorni x massimo beneficio.
    CONCLUSIONE FINALE DELL AVVENTURA…..operazione io la rifarie subito a occhi chiusi e di corsa -qualche problemino(ino-ino)x estrazione tampax ma ripeto sono al massimo 10 secondi di terrore puro ma poi in un attimo tutto ok.adesso vi lascio che il mio spray ialumar mi attende e più tardi pomatina molto molto puzzolente!!!!!
    RINGRAZIAMENTI DOVEROSI a :dott. paolo parisi (chirugo) x perfetta operazione riuscta 100%visto anche le difficoltà incontrate x mia deviazione.lo ringrazio sia x la massima professionalità competenza e disponibiltà anche nelle varie visite nei mesi prima oprazione…serio e coscienzioso professionista.dott. trucco(anestesita )sicuramente di prima categoria visto il viaggio di piacere che mi ha concesso nonchè persona molto allegra(e in ospedale serve anche questo!!!!)e equipe medica presente al momento (non ricordo i nomi ma anche loro gentilissimi)
    grazie anche alle infermiere del 5 piano reparto otorino ospedale cremona che nei 3 giorni ci hanno coccolato meglio che in un hotel a 4 stelle.VOTO REPARTO OTORINO 110 E LODE!!!!!!!LE PERSONE GIUSTE AL POSTO GIUSTO!!!!!GRANDI PERSONE!!!!!
    un grazie ai miei carissimi amici dott.marco botteri e dott.marco rota di cremona che mi hanno seguito incoraggiato e aiutato a dissipare ogni dubbio in merito!!!!!
    adesso amici vi lascio augurandovi buoma fortuna e sotto a chi tocca!!!!!
    vi auguro di passare questa esperienza come l ho vissuta io col massimo entusiasmo curiosità e allegria!!!lo ripeto bene…è una passeggiata di piacere.
    PS se qualcuno di voi scia…ci si vede x festa immacolata,da natale a epifania e tutti i weekend fino al disgelo h08.00 partenza pista ortesino a folgaria(tn) io casco rosso tuta verde ski team panta blu.
    un abbraccio e buona fortuna a tutti voi!!!!!!!!!!fabio
    (non mi ricordo altri nomi)

  584. Purtroppo anche io devo essere operato al naso. Il problema è che sono già stato operato diverse volte. La prima nell’80, 5 giorni con i tamponi, dimissioni e dopo 2 giorni ricovero urgente per una grossa epistassi, di domenica poi. All’arrivo sono stato tamponato con lunghe bende a mente serena con un male incredibile, poi l’emoraggia non si fermava e mi hanno tamponato anche posteriormente, cioè dall’interno, dietro al palato logicamente mi hanno rifatto l’anestesia quando non cessava per ritamponarmi antero-posteriormente. Dopo 10 giorni sono guarito. Il problema? Il mio naso dopo qualche mese era come prima. Nell’84 sono andato a Milano in una struttura privata, ho subito la ricostruzione completa del setto nasale, ossa nasali comprese e l’asportazione totale della cartilaggine interna, costo £ 6.000.000. nel ’99 sono stato operato per una sinecchia alla narice destra. Ora la cartilaggine esterna dell’ultimo pezzo, l’interno della punta per intenderci si è ristortata, a distanza di 24 anni e mi impedisce una normale respirazione, poi dall’80 mi sono trascinato un collasso alare della narice destra. Il Prof. che mi dovrebbe operare vuole € 10.600.000 che non sono alla mia portata e l’assicurazione non mi passa l’intervento. Tra l’altro di tasca mia sempre nel ’99 per la sinecchia ho sborsato € 1.000 per l’operazione. Tra l’altro il Prof. che mi dovrebbe operare, opera solo da anni setti nasali, che mi segue dal ’98 mi ha riferito che non mi metterà tamponi, e se l’operazione va bene il giorno dopo sono a casa. Nell’84 è stata dura perchè avevo il gesso per le ossa nasali rotte, oltre a tutti i punti interni e la parte centrale tenuta da un filo e logicamente tamponato, 5 ore d’intervento e 1 mese di tamponi ecc. Ho respirato per un mese a bocca aperta. Non ho parole sono stanco di subire l’incapacità altrui, ma a distanza di anni non posso più reclamare purtroppo…

  585. @ Serena sei ancora in ballo con croste e punti? a me il dolore alla testa è passato, è rimasto un pò nella zona della mascella…

  586. @fabio-cremona: ahhaha sei un grande, cioè, tu con un commento in pratica hai sbaragliato tutti i commenti negativi (non intendete male, non ce l’ho con chi scrive notizie negative, basta che venga raccontata la propria storia senza “pomparla” ulteriormente).
    @ely: allora, respiri bene finalmente o no? facci sapere.
    @daniele: scusa eh, ti scrivo di getto il pensiero che m’è venuto in mente leggendo il tuo commento: ma non è che ti sei fatto mettere le mani addosso con un po’ troppa facilità? Non offenderti, non conosco bene la tua storia e certi termini che hai usato non li conosco, però ho avuto l’impressione che parte degli interventi successivi all’80 siano dovuti a qualche incopetenza di chi ti ha operato sin dall’inizio.
    Se ritorni qui spiegaci meglio! Ah, comunque 10 milioni e 600 mila euro sembrano un po’ troppi anche a me 😛 Spero intendessi 10.600 €!!

  587. No ragazzi, purtroppo io ho avuto la prima esperienza molto negativa. Innanzitutto rispondo a Fabio, la mia è una storia vera, posso postare i ricoveri con le cartelle cliniche, se fosse stato ora l’operazione che ho subito nell’80 avrei certamente sporto denuncia. In Otorino a Varese negli anni 80 non erano capaci di fare la settoplastica, che poi ho scoperto che se mi recavo a Como non avrei speso i famosi £ 6.000.000 in privato a Milano, perchè loro mi avrebbero fatto lo stesso intervento, ho incontrato il primario tramite un’infermiera prof. che lavorava in quel reparto.
    No ely, devo essere rioperato ancora e il costo sono i famosi 10.600 €, che innavertitamente non ho messo la virgola e in effetti era una cifra spropositata, ma che comunque non sono pochi ì 10.600 €. Il preventivo scadeva a dicembre, non sò se quando mi farò rioperare se sarà più alto. Rispondo a Daniele: no Daniele, purtroppo sono incappato in un’operazione sbagliata, la prima che ho dovuto rifare come ho scritto nell’84, in privato. Ma nell’84 l’operazione mi ha quasi sistemato. Tranne il collasso alare, che come mi ha riferito il prof. dove sono in cura da anni, lo deve fare ora, prima come ho scritto l’operazione era durata troppo tempo per fare anche quello, ma doveva già essere stato fatto nell’84, praticamente mi devono togliere un pezzo di cartilagine dall’orecchio, ma sempre per problemi derivanti della prima operazione. Come avevo scritto mi avevano cacciato garze di colore giallo che tra l’altro bruciavano, perchè imbevute di una sostanza cicatrizzante per fermare l’epistassi, logicamente ora non esistono più, che poi sono quelle che con il sangue che usciva, lavorando, mi hanno letteralmente rovinato la cartilagine dove ho il collasso alare. Tenete presente che nella prima operazione non mi avevano dato punti interni, avevano scavato all’interno del naso come 2 tunnel per baipassare in setto storto, che poi tale è rimasto. Logicamente, i punti interni dopo 24 anni dall’ultima operazione e il cambiamento della conformazione del viso, io ho 52 anni, hanno fatto ristortare la parte finale della cartilaggine. Io ho il callo osseo, si sente ma non si vede tutto attorno al setto nasale. Logicamente l’operazione già nell’84 che ho fatto a Milano è andata bene. Ho avuto solo una piccola disavventura, mi si è sganciata una benda interna, che finendo in gola, mi faceva continuamente deglutire, come per chi ha provato è l’effetto di chi mangia il prosciutto crudo e si sente soffocare, perchè metà e in bocca e l’altra in gola. Quindi i miei hanno telefonato a Milano, per recarmici e sistemare la questione, non prima di passare in PS a varese per un’iniezione di cortisone, per evitare che andasse in edema la gola durante il tragitto. Comunque conosco bene da all’ora, gli ospedali della mia zona, da 29 anni sono volontario al 118, ancor prima che nascesse e conoscendo medici e infermieri ho capito di aver sbagliato alla grande a farmi toccare a Varese ai tempi. E pensare che ero andato dal primario di Otorino a fare la visita, tranquillo che fosse una passeggiata. No Ely, i punti mi ricordo che sono venuti via da soli, come le croste. Piuttosto ora ho problemi di croste e in un punto mi si forma sempre, alla base della narice, all’interno, avevo dei punti anche lì, ha iniziato dopo anni però, come ha iniziato la sinusite che è normale per problemi continui al setto e la difficoltà a respirare, sotto sforzo, per via del collasso alare alla narice dx e alla cartilagine storta. Ora penso che la prossima sarà meno complicata, le ossa non me le toccano, la cartilagine interna non c’è già più, si tratta di raddrizzare quella che è rimasta, tra un pò farò la TAC per vedere meglio com’è la situazione, su richiesta del prof. Ho cercato di farmi coprire da un’assicurazione, visto che sono molti i soldi da sborsare, ma purtroppo se sei già stato operato non la passano, l’operazione. Difatti ho incontrato il vs. sito proprio mentre navigavo per cercare una soluzione economica, in quanto risulta come un’operazione estetica e non atta alla funzionalità. Io consiglio di essere sicuri da chi ci è già stato prima di farvi toccare, difatti la seconda volta nell’84 io ho fatto così, sono stato consigliato da un’amica che l’aveva fatta prima di me e durante un controllo per via dei disturbi, febbre e influenze varie ho conosciuto, poi nell’88 in prof attuale che nel ’99 mi ha fatto la sinecchia alla narice dx, ma purtroppo opera in privato e si è specializzato in America e come ho scritto opera principalmente setti nasali. Un saluto.

  588. @ serena: ciao!ho letto solo adesso il tuo “in bocca al lupo” x mia operazione.anche se molto in ritardo ti ringrazio con un bel “crepi il lupo!!”.molto gentile.spero che tu stia bene come me perchè oggi……segue a breve….
    @ dani:mi sono dimenticato di ringraziare anche il nostro “guru” x lodevole iniziativa di questo forum!!!!lo faccio adesso!forum che ha avuto notevole e meritato successo!ti assicuro che non ho esagerato in niente ma solo constatazione della realtà..non sarebbe proprio da me.
    @daniele:purtroppo unica cosa che posso fare è essere molto molto dispiaciuto di quanto hai scritto!!!siamo nella stessa regione e …..molto diverso
    AGGIORNAMENTO!!!!!!!!
    oggi venerdì 27 novmebre ore 09.30 tolte lamine silicone (nome tecnico silastic) poste parte interne narici . (sono come cerotti adesivi x tenere unita la mucosa più delicata) + tolti 2 punti sutura.
    a differenza dei tamponi questa operazione di 5 secondi è assolutamente indolore ..anzi è proprio piacevole!!
    anche togliere i punti prorpio non me ne sono accorto.indolore anche questo.
    poi soffiato bene il naso…un bel pò di muco(scusate schifo ma…)ma senza sangue..tanto da riempire fazzoletto)e poi ……..RESPIRATO!!!!!!non pensavo potesse passare tanta aria!sensazione bellissima!e poi si deve ancora sgonfiare un pò il naso quindi fra circa 20 giorni……sarò meglio di un ASPIRAPOLVERE DELLA FOLLETTO!!!!!
    visita controllo fra 2 mesi.
    RIASSUNTO FINALE VELOCE.operazione ven 20 ….dimesso dom 22….lavorato come al solito 10 ore tutta la settimana…uscito come al solito tutte le sere.TUTTO senza il minimo fastidio o dolore..MEGLIO DI COSI!!!!con il massimo rispetto x chi ha sofferto o peggio è andata un pò meno bene risultato operazione……stasera io sono al settimo cielo…anzi stasera BALDORIA!!!cmq a tutti può andare bene…la mia deviazione era da primato….mai riscontrata prima dai chirurghi!!preciso mio naso molto molto bello esteticamente a vedersi..ma dentro deviazione all indietro!!!!
    col massimo affetto vi auguro IN BOCCA AL LUPO A TUTTI!!!!!
    ovviamente continuerò a leggervi!!!!ciao da un ex-deviato nasale!!!fabio

  589. Hehe fabio hai ragione ormai noi siamo degli EX-DEVIATI!
    Cmq come dicevo tutto dipende da caso a caso… a tu ad es. han fatto male a togliere i tamponi mentre io non ho sentito nulla, mentre viceversa io ho sofferto a togliere i silastic e tu no!
    A me i punti non so perchè ma non li hanno tolti e sono ben visibili se alzo il viso… mi stanno dando un po’ di ansia, ma dovrebbero cadere da soli.
    Un sacco di mucco anch’io, penso di averlo avuto fino a dentro le orecchie!
    Mi associo pienamente ai tuoi ringraziamenti per questo sito nel quale ho trovato un gran conforto e ora seguo quasi con nostalgia.

    AGGIORNAMENTO: intubamento a parte, non ho più avuto mal di gola dall’operazione (3 sett) e per me è un grande progresso. Naso sempre libro e respirazione migliorata. Gengiva superiore interna ahimè ancora addormentata. Setto ogni giorno più elastico alla mimica facciale e meno doloroso agli urti.

  590. Eccomi di nuovo qui… dopo un mese dall’operazione… ho bisogno di qualche informazione… è possibile che mi faccia ancora male il naso e mi sento ancora la guancia gonfia?… e il male ai denti? ditemi qualcosa x’io nn so più che pensare. il dottore mi ha detto ke è tutto ok… e che l’operazione è andata benissimo ma io… sn ancora dolorante.
    grazie

  591. @Ely: ad un mese dall’operazione se faccio un po’ di pressione sul naso fa male anche a me, ma normalmente no. Al palato ho riacquistato quasi tutta la sensibiltà. L’unica mia angoscia è il punto di sutura che ancora non si smuove…
    Stai tranquilla e fidati del tuo dottore

  592. rieccomi x aggiornamento.
    @ serena .ciao anche i miei punti erano ben visibili e ostruivano non poco fuoriuscita muco e impedivano causa piccolo rigonfiamento entrata aria.quindi i due che non si erano ancora sciolti ho pensato bene di levarli con pinzetta proprio stasera…..decisamente molto meglio!!!a poco più di 2 settimane respiro benissimo più da narice sinistra che da narice destra(quella messa proprio male).cmq è già tutta un altra vita.mi sono dovuto impegnare per bene a disabituarmi a respirare con la bocca.ma adesso sento proprio l effetto turbo sognato da anni. sono stato a sciare al freddo per tre giorni…nessun problema ne di male ne sanguinamenti vari….anzi al freddo respiro molto meglio…mi si tappa un po il naso quando passo repentinamnete al caldo…ma mio dott.paolo mi aveva già detto che è molto meglio il freddo che il caldo..anzi si possono verificare problemi di piccoli snaguinamento passando dal freddo al caldo e non viceversa..sono molto contento che anche a te tutto ok!!!!
    @ eli. io non posso proprio commentare in merito a tuo problema xchè anche subito dopo risveglio come avrai letto da mio commento post-operatorio nessuna anomalia…..cmq è una cosa molto comune a tanti altri nostri amici….porta pazienza.questione di tempo….
    @ a tutti ci sentiamo presto x auguri di rito!!!!!fabio

  593. Salve ragazzi…complimenti a tutti per i commenti e per le info che inserite 😉
    io mi sono operato di rinosettoplastica 4 mesi fa. Operazione andata benissimo. Però a distanza di 4 mesi ancora ho difficoltà nella respirazione (soprattutto nella narice sinistra – al contrario di prima dell’intervento). Il dottore mi ha detto che è normale e che la respirazione riprende efficaciemente dopo anche 9 mesi, però dopo 4 mesi mi sembra strano ciò. Sapete darmi qualche info in questione?
    Punto 2: ho una narice un pò più alta dell’altra. Col tempo si ritorna alla “simmetria”??
    Grazie mille anticipatamente a tutti

  594. @Fabio: ma a te è andata proprio di culo eh =D ?!! Cmq alla fine anch’io l’altra sera mi sono armata di forbici e pinzette, ho sfatto il nodo dei punti e li ho tolti, non ce la facevo proprio più!

    AGGIORNAMENTO:
    >Mi sembra un miracolo non aver mal di gola per più di un mese consecutivo!
    >Ho scoperto un’energia che prima invidiavo agli altri (maggiore ossigeno al cervello)
    >Naso sempre libero
    >Risultati eccellenti, nessun segno post operatorio, solo qualche brutto ricordo sul quale oggi sorrido perchè servito a risolvere il mio problema 🙂

  595. Salve gentilmente potete dirmi,delle info…io praticamente vorrei operarmi solo il naso per raddrizzarlo fuori,cioè per metterlo dritto all’esterno,non mi interessa dell’interno,che tipo di operazione si fà?e dolorosa

  596. non è che puoi raddrizzarlo solo all’esterno xD dovresti fare una rinosettoplastica..non è per niente dolorosa (almeno per non lo è per niente stato)

    cmq ragazzi se potete rispondete alle domande che vi avevo lasciato un paio di giorni fa? grazie ^^

  597. Ciao!
    Ho fatto l’operazione di settoplastica funzionale a Padova il 9/12/2009… Tutto bene fino a ieri sera (15/12/2009) quando, soffiandomi il naso, è sceso dalla mia narice sinistra (quella che prima era a posto, la destra invece era quasi totalmente occlusa, poichè avevo il setto nasale deviato), un filo lungo circa un centimetro. Le lamine ancora non si sono mosse, dovrei toglierle fra 5 giorni. Ho chiamato il medico, ma lui lavora solo a padova e io sono a due ore di macchina da lì, che comunque mi ha detto di richiamarlo domattina e di prepararmi, in caso, ad andare subito a padova per un controllo, aggiungendo che comunque ci sono altri due punti. Sono un pelo agitato, sai mica dirmi se ti è successo qualcosa del genere? Grazie

  598. Salve sono Fabio quello operato a setto e turbinari a gennaio di quest’anno, sono nei primi post assieme a Greg…

    Vi ho lasciato dicendovi che un mese dopo l operazione respiravo male alla narice dove non mi avevano tolto il turbinato a distanza di 6 mesi ho fatto la riduzione con radiofrequenza del turbinato non tolto in operazione ed ora a distanza di 11 mesi respiro da quella parte ne piu ne meno come 11 mesi fa… Il prof mi ha fatto fare cure con cortisone, aereosol, autovaccino… Nada! Malgrado il turbinato non si ipertrofico da quella narice si gonfia spesso… Ora addirittura ha detto che vuole operarmi alla valvola nasale… Sono disperato passo i miei giorni come se avessi un dito mignolo ficcato nel naso! … Greg che fine hai fatto???

  599. Per King84, lascia stare il filo, non tirarlo che nn succede nulla, pazienta un pò. Sabato ho la tac del massiccio facciale, tutti i prof. che stò contattando, vista la mia situazione me la richiedono per la visita. Nel frattempo ho visto che la settoplastica si trova anche a costi minori di quello che mi era stato proposto dal mio otorino. D’accordo che opera senza tamponi ed è specializzato sopratutto in setti, ma non mi sembra il caso di spendere quella cifra. Nel frattempo continuo a cercare per poi farmi visitare e operare, solo da chi è veramente bravo, per l’ultima volta…

  600. salve a tutti sto in attesa di operazione e ho moltissima paura(con paura degli aghi,dolore,ospedali compresi),volevo sapere da anna come è andata la tua operazione allora,l’hai fatta?

  601. Mi chiamo Maurizio, il 19 Novembre 2009 ho eseguito intervento al setto nasale, riduzione turbinati, dopo una notte di agitazione posso garantirVi che sono felicissimo del mio post. L’intervento è stato eseguito a Firenze in Clinica, int.convenzionato, sopratutto lato molto positivo, anestesia locale, immediatamente dopo int. mi è stato consegnato relativo cd, saluti.

  602. Settoplastica in anestesia totale??? Ma per piacere… Secondo me t’hanno fatto solo i turbinati!

  603. Per Maurizio operato a Firenze il 19 novembre 2009 :
    io mi sono operato di settoplastica funzionale a giugno 2009 presso il Careggi a Firenze, un DISASTRO TOTALE!! respiro peggio di prima e probabilmente mi dovro’ rioperare (forse mi hanno operato con i piedi, pensa un noto luminare Prof. ….) cortesemente potresti dirmi in quale clinica convenzionata a Firenze ti sei operato? grazie
    P.S. Adesso non ho molto tempo ma al piu’ presto raccontero’ a voi tutti interessati, nei dettagli la mia disastrosa esperienza, in modo che non capiti a nessun altro.

  604. Fabio operato a gennaio 2009,
    io sono stato operato di settoplastica funzionale E ho fatto l’anestesia totale.

  605. ragazzi allora x raddrizzarlo solo all’asterno dvrei fare un oprinosettoplasticaerazione?qualkuno sai dirmi + dettagli x favore??

  606. Personalmente io ho avuto un intervento per una forte deviazione del setto causa trauma e non ho sentito affatto dolore.Mi sono appena tolto i tamponi e complimentato con l otorino. mi avevano fatto paura tanti commenti specie da chi si era operato molti anni fa.
    Continuo a dirmi,anche senza poter vedere ancora il naso,….perché non l’ho fatto prima.

  607. @serena ci sono novità? io per la mia prima volta nella vita ho preso un raffreddore normale… 😀 l’unica cosa è la guancia che mi fa ancora un pò malino nelle zone dei denti. tu come stai?

  608. Bè ragazzi mi sono rimesso in lista per farmi operare per la 3za volta. Il programma è: Intervento di plastica dell’ala nasale dx, (ho un collasso alare reduce dalla 1ma operazione) per cui mi tolgono un pezzo di cartilaggine dall’orecchio, chirurgia funzionale endoscopica nasosinusale e setto-turbinoplastica. Questo dopo aver sentito medici anche privati ho deciso di ritornare dove mi avevano operato la 1ma volta, in Ospedale a Varese, 28 anni fa. Come ho visto le persone sono cambiate e anche le tecniche sono in linea con quelle private, cosa che in passato non era. Quindi ho deciso dopo un lungo colloquio con il Primario della divisione, che il destino ha voluto che conoscessi in modo “particolare” ovvero al bar. Sì, al bar dell’Ospedale stavo parlando con un mio amico Medico del 118, io a tempo libero da 28 anni guido le ambulanze e sono accreditato e lì c’era il Primario che il mio amico conosceva. Me lo ha presentato e ha detto di andare da lui il giorno dopo, in ospedale e guarda caso sabato avevo fatto la tac del massiccio facciale, cosa che tutti i medici mi richiedevano, in quando sono stato operato già 2 volte, 3 con la sinecchia alla narice dx. Purtroppo respirare bene per me è molto importante, sopratutto quando indosso gli autorespiratori, perchè la maschera contribuisce a farmi respirare molto male, appoggiando sulla parte superiore del setto. Purtroppo il mio lavoro è il Capo Squadra dei Vigili del Fuoco e lo faccio da 30 anni e respirare bene sotto sforzo è molto importante…

  609. @Ely: Ciaooo che bello poter fare le cose normali!!! Io il raffreddore per fortuna non l’ho ancora sperimentato, da quando mi sono operata sto una meraviglia. Vedrai che presto ti passeranno anche gli ultimi fastidi.

    AUGURI DI BUON NATALE A TUTTI COLLEGHI DI SVENTURA 🙂

  610. beh io mi sono operato tre giorni fa, a parte il fastidio, una volta tolti i tamponi nn è così tremendo

  611. @king84: come va, risolto il problema del filo che si era tolto?
    Volevo chiederti in che ospedale di Padova ti sei operato visto che io non ho avuto una bella esperienza in una visita all’ospedale san’Antonio di Pd.
    A fine Novembre ho fatto una visita pre operatoria in un’altro ospedale, quello di Piove di sacco, il medico mi ha ordinato due mesi di cure per eliminare le apnee notturne e per decongestionare i turbinanti prima di procedere all’operazione.
    Spero sia la strda giusta, pero’ mi piacerebbe sapere della tua esperienza pre e post operatoria e soprattutto a quale ospedale ti sei rivolto. Ciao e grazie.

  612. Ciao!
    Dunque io mi sono operato qui:
    http://www.sanita.padova.it/
    Azienda ospedaliera di padova, via giustiniani numero 2.
    Settimo piano, ottorinolaringoiatria.
    Mi hanno tolto i tamponi interni (lamine) il 21/12/2009, esattamente 12 giorni dopo l’operazione. Sentito NIENTE, respirato subito fantasticamente.
    Smesso di russare completamente, respiro benissimo.
    Il punto che avevo perso non mi ha più dato problemi, visto che ce ne erano altri due per parte :-). Era solo paura.
    Il mio setto nasale era così C, mentre adesso è così |.
    Mi sono trovato bene in quel reparto, comunque, certo è stata un po’ dura e ho passato due notti insonni, però lo rifarei (portandomi magari dietro un lettore dvd e un paio di cuffie)

  613. Sono stata operata il 18.12.09 (adenoidi,setto, turbinati e conche bullose). Il 20.12 mattina mi hanno tolto i tamponi (non è doloroso, fa solo impressione) e rimandata a casa. Certo non è piacevole, ma non è poi così doloroso, lo definerei un fastidio: era sicuramente peggio non respirare tutti i santi giorni. Sono fiduciosa che ora tutto sia risolto.

  614. Ciao ragazzi..a distanza di oltre 4 mesi dopo la rinosettoplastica respiro ancora maluccio (di solito la sera nn respiro quasi niente), il prof. che mi ha operato ha detto che la parte funzionale riprenderà dopo però leggendo i vostri commenti vedo che molti respirano già subito…Qualcuno che mi dica qualcosa a riguardo??

    Poi ho anche un altro problema: una narice un pò più alta dell’altra…si risolve anche questo problema col tempo oppure rimarrà così??
    Vi prego di rispondervi perchè sono un pò spaventato =(
    Grazie a tutti anticipatamente

  615. salve ragazzi una curiosita ma a voi la tac o ecografia della faccia l’hanno fatto stesso quando vi hanno chiamato per i prelievi ecc..o l’avete fatta prima e poi portata all’ospedale ?

  616. @antonio

    io la tac l’ho fatta in un altro ospedale (pubblico) pagando 40 euro, perchè senno’ alla clinica privata dove mi hanno operato, me la facevano si subito, invece di aspettare 2 settimane, ma dovevo pagare 200 euro..

    @AJ
    se il naso è otturato da muco, è normalissimo.
    per caso hai anche la sinusite?
    Il fatto che una narice sia piu’ alta dell’altra non dipende dall’intervento..

    @fabio operato gennaio 2009

    perchè, da quando l’intervento si fa in anestesia locale?
    A me non risulta, anche se su youtube c’e’ un video di un intervento al setto con anestesia locale e non totale.

  617. @greg
    si forse hai ragione tu…perchè ho provato ad usare uno spray al cortisone e il naso mi si libera completamente..quindi non credo sia il setto di nuovo deviato ma sarà sinusite o raffreddore (anche se è da molti mesi :|)

    per il fatto delle narici da che dipende allora? Col tempo si sistemano??
    grazie ciau

  618. @AJ

    Meraviglioso.
    Se quando usi lo sprai il naso è libero, questo puo’ significare solo che l’intervento è riuscito, ed è facile dare una spiegazione scientifica.
    Il setto non si restringe o si allarga a seconda che si abbia raffreddore o sinusite.

    Il problema che hai tu, puo’ dipendere da mille cose, ma comunque è un problema irrilevante rispetto a chi ha ancora il setto storto.

    Io ‘compio’ 1 anno tra una settimana, l’intervento è riuscito benissimo, eppure ho spesso il naso ostruito per via della sinusite.

    Non mi è servito a molto fare due mesi di mare.
    (o almeno non mi ha risolto i problemi)

    Quallo che mi fa svegliare meglio e piu’ libero, è dormire con due cuscini (i liquidi non si vanno a depositare nel naso)

    Finalmente tra un po’ potro’ iniziare a fare la cura per la sinusite, che mi era stata proibita per un anno a partire dall’intervento…

  619. SETTO-SINUSITE

    chicos.giorno 16 il mio ‘nuovo nasino’ compirà un anno….
    dite che posso fare i fumi per la sinusite?

    l’otorino mi aveva detto che per un anno non avrei potuto, ma ormai ci siamo…

    mi farebbe piacere leggere pareri su chi come me ha anche questo problema che ti fa svegliare la mattina come rimbambito…

  620. @greg
    grazie mille per le tue risposte, adesso sono più confortato =)

    ma per il problema delle narici invece sapresti dirmi qualcosa in più? sono leggermente diverse, così che il naso di fronte sembra asimmetrico…rispetto al primo mese è un pò migliorato, ma mi chiedo se questa “asimmetria” si risolvi col tempo (magari nei 12 mesi previsti per la guarigione totale o quasi..) o se rimarranno così?

  621. ciao,io dovrei operarmi al piu presto visto che e da anni piu dottori mi dicono che lo devo fare. il mio setto e deviato e non respiro affatto bene e per quel che si vede dall’esterno ho una narice piu piccola o meglio dire e ostruita dalla protuberanza o deviazione ossea che sporge nella narice dx,scusate la mancanza di un gergo tecnico ma non so come spiegarmi. vi chiedo un ultima cortesia essendo calabrese conoscete qualche bravo dottore in calabria?

  622. @paolo

    io mi sono operato in calabria, l’intervento l’ha eseguito un dottore bravissimo, tant’e’ vero che viene gente da tutta la regione ed anche dalla sicilia per farsi operare da lui, che durante la settimana lavora a pisa, ma che il venerdi è a belvedere marittimo.
    se vuoi i dettagli contattami in privato

    neromacchiato-amaroNO_SPAM@yahoo.it (togli la parola NO_SPAM dall’indirizzo)

  623. raga qualcuno sa dirmi qualcosa sul problema delle narici? dopo l’operazione le ho un po’ diverse..si risolve col tempo?
    grz ciaoo

  624. Ciao a tutti, mi hanno detto che devo operarmi al setto nasale, soffro di continui mal di gola, dormo con la bocca aperta…veramente anche durante il giorno sto con la bocca aperta perchè non respiro benissimo. Sono convinta che con l’operazione i miei problemi diminuirebbero ma…sono terrorizzata dal dopo operazione. sofffro di attacchi di panico ed il solo pensiero dell’anestesia mi fa star male…i tamponi…ecc ecc!

  625. @AJ (armani jeans?)
    Diverse in che senso?
    Beh internamente le ho guardate allo specchio con una lampadina… si vedono le cicatrici (pelle bianca)

    @Laura
    Beh guarda… fosse per l’anestesia lo rifarei anche domani..
    E’ un vero sballo! Ma va fidati che non senti nulla!!!

    😀

  626. @greg
    E per il resto?al risveglio hai provato molto dolore?e per il discorso tamponi?

  627. @Laura
    Non essere troppo tesa, io ho fatto lo stesso intervento a fine aprile e puoi verificarlo anche dai miei commenti di allora, non ho affatto avuto dolore. Appena sveglia non avrai dolore ma una flebo che ti farà compagnia alcune ore. C’è il disagio, se vuoi anche intenso, dei tamponi per 2 giorni: in quei momenti fatichi a deglutire, hai le orecchie spesso tappate e respiri solo con la bocca. Non preoccuparti che anche quando ti toglieranno i tamponi non sarà altro che un po’ fastidioso (no male!) ma contemponeraneamente avvertirai il gusto di far entrare aria dal naso. In bocca al lupo! Ciao
    Bob

  628. Ciao ragazzi volevo un informazione io tra un mesetto devo fare l’operazione al settona nasale deviato narice destra e ai turbinati volevo sapere come viene eseguita se fa male fastidio e cose cosi grazie x le risposte….xD

  629. ciao ragazzi!
    cercando informazioni sull’operazione di settoplastica + fess ho trovato questo post, commentatissimo!
    quindi ringrazio l’autore per le informazioni.
    aggiungo la mia esperienza:
    il 18 gennaio sono stata operata alla clina san camillo di forte dei marmi per settoplastica + fess.
    ricovero ore 10. intervento dalle 13.30 alle 16.30 (ma il medico già alle 16 era sceso a parlare con i miei genitori). piuttosto lungo comunque rispetto alla durata media degli interventi che ho letto.
    dopo l’intervento: rincoglionimento totale, non riuscivo a tenere gli okki aperti. tutta la notte a sputare sangue, senza la forza di reggermi in piedi. il giorno 19 quasi stessa storia, ma pian piano smetteva di venirmi sangue in gola, mentre continuava a colarmi dal naso, nonostante i tamponi e le garze.
    il mercoledì hanno iniziato a tornarmi le forze. mi hanno tolto i tamponi e dimessa. il togliere i tamponi per me è stato doloroso e fastidioso, ma in fondo sarà una cosa da 10 secondi!
    ora mi sento ancora debole fisicamente, sicuramente per la cura antibiotica che ho iniziato 10 giorni prima dell’intervento e sto ancora continuando (gli antibiotici mi hanno sempre debilitata!).
    faccio sciacqui con rinowash (un apparekkio da attaccare all’aerosol) con soluzione medicamentosa con antibiotici e cortisonici.
    non respiro ancora dal naso, e questo mi crea problemi. infatti dovendo respirare con la bocca e basta ormai da una settimana, ho disagi di secchezza durante la notte, quando mi sveglio con lingua e gola quasi atrofizzate per la disidratazione. e devo bere bere bere.
    mercoledì mi toglieranno le placche in plastica. speriamo che lì in poi riesca finalmente a respirare!!

    un consiglio può essere quello di non guardarsi l naso allo specchio i primi giorni (fino alla rimozione dei tamponi), potrebbe eessere scioccante! il mio era almeno 3 volte la dimensione normale (se siete curiosi fatevi fare 1 foto, che poi rivedrete in seguito!). ma ora è già quasi rientrato nella normalità pre-operatoria.
    ora spero solo di non dover ripetere a breve l’intervento: soffro di poliposi e le recidive sono frequentissime (vedi mia mamma), ma almeno la settoplastica è stata fatta e quella non dovrà essere ripetuta!

    dato che è passato ormai 1 anno e mezzo dalla tua operazione, dani, vorrei sapere se x caso hai già avuto recidive e se le stai prevenendo in qlk modo (es. cortisone)

  630. @alessia: ciao, e grazie per il tuo lungo racconto dettagliato.
    Io avrei dovuto scrivere un post con l’esito della mia ultima visita dall’otorino, ma non l’ho mai fatto.
    Ad ogni modo, verso la metà dicembre ho fatto questa visita di controllo con l’endoscopia, e l’otorino mi ha trovato a destra un polipo in formazione, e a sinistra del pus. Visto che non si vedeva l’origine del pus nelle cavità nasali, l’unica spiegazione era che si formasse per un’infiammazione nel seno paranasale, sotto l’occhio.
    Mi ha detto che mi è andata molto bene a farmi visitare in quel momento, perchè di notte quel pus scende in gola e va nei bronchi e può diventare polmonite. Quindi mi sono curato a bomba per 10 giorni, ossia aerosol cortisonici, cortisone per via orale e antibiotico. La posologia nei giorni andava a calare, in modo da non interrompersi bruscamente. Poi fino alla fine di gennaio se la giornata è umida mi spruzzo al mattino e alla sera il Kesol, però mi sa che mi fa sanguinare il naso, e cerco di usarlo il meno possibile. Infine, a febbraio-marzo-aprile, nei 10 giorni centrali del mese, prenderò l’ismigen. A giugno rifarò un controllo per vedere com’è andata, sia che stia bene sia che respiri male.
    Purtroppo non sono belle notizie, ma io tutto sommato anche ora riesco a respirare abbastanza bene. Ti auguro di stare bene e che le recidive, se proprio devono arrivare, ti vengano il più in là possibile! CIAO!

  631. @Alessia:
    Ciao Alessia, non sapevo che alla Clinica San Camillo di Forte dei Marmi operassero anche di settoplastica, siccome mi sono operato lo scorso giugno al Careggi, “esperienza terribile” infatti mi dovro’ rioperare, ed ero alla ricerca di cliniche/ospedali in Toscana convenzionati , avrei da chiederti alcune cose:
    1- la clinica e’ convenzionata con l’ass. sanitaria?
    2- quali sono i tempi di attesa?
    3- essendoti operata li’ pensi che sia valida come struttura?
    ti ringrazio in anticipo augurandoti un ottima ripresa.

  632. ciao
    sono passati 5 mesi dal intervento del setto nasale e turbinati inferiori…ma continuo di avere dei mal di testa agli occhi e alla fronte di parte sinistra..che accusata da una sinusite cronica….ho fatto fatto 3 visite di controllo dopo operazione….meno male che ho trovato otorino che mi ha operato…la prima volta mi ha detto che tutto andava bene…ma ho la ipertrofia dei turbinati cronica che in se è come una allergia ma intervento in se è riuscito molto bene del previsto….è vero respiro molto bene…almeno di giorno respiro con il naso….ma continuavo con il mal di testa…sono ritornatae cosi ha deciso di fare la tac.e mi ha dato una cura di nasorex e rinotricina…dopo un mese sono ritornata con l’esito della tac…ispessimento lieve di mucosa delle cellule emtodiali e con recesso frontale…era questa che causava il mio mal di testa a grapolo…mi ha detto di continuare con la cura la stessa cura tutto l’inverno…e di tornare in primavera…per vedere se ripetere l’ntervento con anastesia locale di turbinati inferiori…per il momento sto un pò meglio…ma sinusite continua….ci aggoirniamo al prossimo controllo.

  633. ciao rackets nche io sono in attesa di chiamta,e ho una paura enorme..qnd ti opererai fammi sapere raccontami come è andata..in bocca al lupo

  634. Anche io sono in attesa della chiamata…oramai è la terza volta quarta per una sinecchia e penso anche l’ultima. La prossima volta mi mettono una protesi di plastica al posto del naso:-)))

  635. Ciao a tutti!
    Dopo anni e anni di fuga sono in attesa dell’intervento che sarà l’1 o il 4 di marzo…. Non ho paura di aghi, dottori, anestesia e ospedali ma sono letteralmente TERRORIZZATA alli’idea di svegliarmi coi tamponi nel naso e dover rimanere a bocca aperta x tutto quel tempo. Soffro di crisi di panico e l’idea di non poter respirare se non con la bocca mi toglie il sonno già da ora…
    Ditemi la verità: è davvero così terribile la sensazione di soffocamento?
    Aiutoooooooooooo!!!!

  636. ciao a tutti …e’ mezz’ora che leggo tutti i commenti e non so se piangere o ridere, io mi devo operare ai turbinati, lo so non e’ niente rispetto ad una rinoplastica ma mi blocca l’idea di quei maledetti tamponi.
    ma se dopo l’intervento mi viene da rimettere cosa faccio soffoco??
    oddio aiutatemi se no non ci vado in ospedale
    e poi al risveglio si e’ ancora intubati? maledetti spray nasali con vasocostrittori…NON USATELI MAI!!! io ne abuso da tredici anni tutte le sere!!!me la sono cercata!!
    baci a tutti.

  637. X Daiana: ciao Daiana, come ti capiscooooooooooooo ho la tua stessa paranoia, in più soffro di sindrome di soffocamento, sto contando i giorni che mancano all’intervento (1 o 4 marzo) non vedo l’ora che arrivi così mi tolgo il pensiero. L’unica sicurezza che ti posso dare è che quando ti svegli NON sarai più intubata, per cui per quello stai tranquilla. P.S. io non ho mai usato spray nasali ma sono rovinata lo stesso per cui non ti maledire più di tanto, ciao ciao, teniamoci in contatto ok?

  638. Rispondo a Daiana: ciao Daiana, come ti capiscooooooooooooo ho la tua stessa paranoia, in più soffro di sindrome di soffocamento, sto contando i giorni che mancano all’intervento (1 o 4 marzo) non vedo l’ora che arrivi così mi tolgo il pensiero. L’unica sicurezza che ti posso dare è che quando ti svegli NON sarai più intubata, per cui per quello stai tranquilla. P.S. io non ho mai usato spray nasali ma sono rovinata lo stesso per cui non ti maledire più di tanto, ciao ciao, teniamoci in contatto ok?

  639. X Chiara
    ciao Chiara,anch’io come te ho rimandato per parecchi anni l’intervento.. sempre per paura di questi maledetti tamponi!!!dopo un sacco di problemi di salute a causa del naso deviato,finalmente mi sono decisa a fare questo intervento.Mi sono operata il 26 gennaio di settorinoplastia.al mio risveglio avevo paura di nn riuscire a respirare con la bocca(soffro di claustrofobia)ma invece e andato tutto bene,ti assicuro che ti ci abitui subito a respirare solo con la bocca,e anche vero che nn riuscirai molto a dormire pero i tamponi li devi tenere solo 48 ore,nn è neanche vero che quando te li tolgono che fa male,è sopportabile,quando te li tolgono respiri per un attimo e poi nn riuscirai di nuovo a respirare per causa delle barre di silicone……io le devo togliere domani mattina e sinceramente ho un po di paura,spero che nn sentiro niente !!!!!!
    spero che ti sono stata di aiuto.Un grande in bocca al lupo!!!!!
    ps:nn stare attenta hai sbagli nn sono abituata a scrivere in italiano,abito in svizzera. ;-()

  640. x Daniela
    Grazieeeeeeeeeeeeeeeeeee!!!!
    Il tuo messaggio mi ha un po’ consolato e spero che anche io riuscirò star calma come te…ma ce la farò di sicuro.
    Un mega in bocca al lupo per domani, ormai sei arrivata alla fine, son contenta per te.
    P.S. non ti preoccupare, si capisce benissimo quello che hai scritto.
    Un bacione e fammi sapere come ti è andata ok?

  641. X Chiara
    ciao,sono contenta che sono riuscita un po a consolarti!!
    oggi è andato tutto bene,ho tolto il gesso,le barre di silicone e i punti,ho sentito un po piu di dolore questa volta,ma anche questo e sopportabile……..
    e una sensazione bellissima quando finalmente riesci a respirare e finalmente riesci a stare con la bocca chiusa!!!!
    quando ti guardi allo specchio e nn ti vedi piu con quel naso orrendo!!!
    fammi sapere come andrà l’operazione.un bacio

  642. Buongiorno,fra qualche mese che mi operarano per la deviazione al setto e hai turbinati ora quest ultima non ho capito bene se è ipertrofia o altro.
    Ho fatto una visita in ospedale e dopo avermi detto quelle cose hanno detto
    che devo aspettare che mi chiamano per fare dei esami,cmq io ho solo dei problemi di respiarazione alla notte infatti mi sveglio sempre male e di notte respiro con la bocca,ma non ho mai problemi alla gola,leggendo i vostri commenti mi e venuta un po di paura e non sono sicuro di farla,i motivi che mi spingono sono uno per poter svegliarmi meglio e l’altra per avere un naso dritto visto che estetivamente ho una deviazione ora i miei
    dubbi sono questi.
    1 Ma l’intervento mi costa dei soldi perche io ho solo pagato il ticket per la visita e di soldi non mi hanno detto nulla
    2 l’intervento e sottoplastica per deviazione nasale e turbinati(non so se è ipertrofia) il naso me lo radrizzano esteticamente o no???
    Grazie a tutti

  643. @ Luca: il naso estiticamente ti rimarrà come è adesso. In questo caso l’intervento è solo funzionale e non ha costi aggiuntivi.
    Qualora tu volessi fare anche la rinoplastica, allora l’onere dell’operazione ricadrebbe su di te.

  644. @Giovanni:
    in Toscana non posso che consigliarti il nuovo Cisanello a Pisa, nuovissimo e all’avanguardia. Chiedi del primario!

  645. Grazie serena ma a mè il dottore che mi ha visitato mi ha detto che mi mettono il setto in asse,altrimenti cosa mi operano a fare.penso che mettendolo in asse e chiaro che asnche esteticamente si radrizza,almeno penso cosi poi non sò

  646. @serena, davvero grazie per l’informazione provero’ a prendere contatti al Nuovo Cisanello di Pisa……sarebbe troppo bello poter chiedere del primario e averlo disponibile…..figuriamoci!…troppa grazia, sono cosi preziosi nel concedersi. Comunque davvero 1000 grazie ! mi rendo conto sempre di piu’ della reale utilita’ di questo forum, basato sullo scambio di esperienze reali dei diretti interessati e no su futili chiacchiere di esperti. Per questo grande merito e 100 EVVIVA al suo creatore!!!

  647. Ciao Ragazzi… sono Matteo e dovrei operarmi il mio setto deviato….solitamente non sono un fifone anzi affonto tutto e tutti senza nessuna paura….però ho provato per un pò a respirare solo con la bocca e già mi sentivo morire….ma è fastidiosissimo!!!! come avete fatto?????? non sò se avrò il coraggio di andare ….!!! ciao a tutti e grazie per i vostri racconti.

  648. ma non esiste un sistema laser con la sola anestesia locale ? a me la totale mette nel panico;-)

  649. @Matteo, guarda, io mi devo ancora operare (vedi i miei commenti sopra) in quanto ho appena rifatto l’esame di laringoscopia cambiando medico rispetto alla prima visita e devo fare ancora altri esami, pero’ ho letto da qualche parte (penso prorio in questo blog) che una cosa e’ tapparsi il naso da soli ( e qui viene di sicuro quel senso di soffocamento di cui parli) un’altra cosa e’ avere il naso chiuso dai tamponi: al di la’ del fastidio oggettivo, non c’e’ il senso di soffocamento ed il respirare con la bocca avviene in modo automatico…come quando viene un forte raffreddore.

  650. Ciao ragazzi, intanto complimenti, questo blog è proprio quello che cercavo. Io devo essere operato il 3 marzo a Modena per deviazione del setto e Turbinati. volevo sapere quando tempo passa perchè ti sveglino e se fumando possono esserci serie complicanze. non fumo molto, e per un paio di settimane posso resistere benissimo! Poi l’anestesia deve per forza essere totale?? Mi alletta ben poco l’idea di essere totalmente incosciente… Mi rincuora però sapere che perlopiù è un’intervento in DayHospital. Lividi esterni ce ne saranno? Respirare dalla bocca non è un problema.. sono 20anni che lo faccio! Ripeto però che mi preoccupa molto l’anestesia…
    Vi ringrazio per le vostre risposte un bacione a tutti!!
    Andrea Modena

  651. Ciao a tutti!
    Ormai la data del mio intervento di turbinosettoplastica si avvicina sempre più..
    Entrerò in ospedale (a Piacenza) lunedì mattina 1 marzo alle 8 e mi opereranno il giorno stesso. Il ricovero ordinario prevede una notte di degenza, quindi, se tutto sarà ok, il giorno dopo sarò nel mio lettone.
    La mia solita fifa sono i tamponi ma ormai quasi non ci penso più (grazie al magico tavor che mi hanno dato i dott. da prendere per i 15 gg prima dell’intervento dato che ero in preda ad attacchi di panico ingestibili).
    Vi terrò informati, intanto in bocca al lupo a chi va prima di me e a tutti quelli che andranno dopo.
    Chiara

  652. @luca
    l’intervento è gratuito se lo fai in una clinica pubblica o privata convenzionata.

    @andrea
    l’anestesia totale è una figata..
    beh fumare non sarà facile con i tamponi.
    (non lo sarà nemmeno bere se è per questo)

    @chiara
    forza che è una passeggiata

    @rosy
    da 0 a 10 direi 4
    sopportabilissimo.

  653. Ciao a tutti!
    Ho subito la rinosettoplastica precisamente 5 giorni fa. Soltanto ieri mi sono stati estratti i tamponi. Decisamente un senso di liberazione, per chi come me non è riuscito a chiudere occhio con la sesazione di soffocamento che invitabilmente i tamponi comportano. La mia operazione, mi han detto i dottori, non è stata delle più semplici per via di una deviazione al setto piuttosto notevole. Cio’ al risveglio ha comportato mille fastidiosi dolori. Su tutti un gran mal di denti diffuso, oltre al mal di gola. Naturalmente il gonfiore di occhi e viso mi davano l’aspetto di Avatar. Man man che i giorni trascorrono il gonfiore diminuisce e gli occhi ricominciano a intravedersi nella lo naturale grandezza. Il dolore persistente ai denti mi è passato solo dopo la rimozione dei tamponi. Non ho capito se si è trattato solo di una coincidenza o se c’è una relazione tra le due cose. Ho qualche linea di febbre che sale e scende a secondo de fasce orarie, nonostante me ne stia ben al calduccio. L’assunzione dell’antibiotico associato ad un antilorifico, mi rendo conto mi hanno parecchio debilitata. Certo di sforzarmi di mangiare con gusto, ma così ancora non è… I primi tre giorni ho mandato giu’ cibo molle, come certosino, spuntì, gelatina di frutta e budini al crem caramel. Oggi per la prima volta ho assunto un pasto normale. Sabato avverrà la rimozione della placca, sperando di tornare alla normalità recuperando tutta l’energia che ora mi manca.
    Ciò che non mi abbandona è questo strano e terribile raffreddore, associato al catarro che inevitabilmente è di colore rosso.
    Ma non sono preoccupata, credo sia tutto nella norma.
    Ciò che posso consigliare a chiunque si appresti a subire un tale intervento è la PAZIENZA. I dolori ci sono e sono intensi. Si tratta di lasciare che tutto passi, per questo parlavo di pazienza, ma soprattutto di sopportazione. Perchè non dormire, non respirare, con fastidiosi dolori generalizzati, non è uno scherzo.
    Al quinto giorno dall’operazione questo stato di cose cambia, ed è su questo aspetta che bisogna concentrarsi.
    Un grosso in bocca a lupo a tutti voi, ed anche a me stessa, dal momento che ci sono ancora “dentro” mentre tra una decina di giorni tutto ciò finirà, e si sa, il dolore (per fortuna) non porta ricordi!!
    Elena

  654. Ciao a tutti ed a questo bellissimo blog.
    Io verrò ricoverato il 21 marzo, e il 22 mattina mi opereranno al setto nasale e turbinati. Un po di ansia c’è, non lo nego, però sono piuttosto tranquillo. Anche perchè la cosa è molto soggettiva.
    In ogni modo era ora di finirla di respirare solo con la bocca,soprattutto di notte e svegliarsi con la gola secca e infiammata!!
    Il 15 marzo invece farò gli esami, potete dirmi quali esami faranno?
    Grazie a tutti.
    A presto
    Giacomo

  655. @Giacomo
    Ciao Giacomo, io entro in H lunedì 1 marzo mattina alle 8 e la cosa che mi fa sclerare è che so già che non sarò operata subito ma in tarda mattinata o nel primo pomeriggio. Odio le attese.
    Per quanto riguarda gli esami del prericovero sono semplici esami del sangue, un campione urine, elettrocardiogramma, visita con anestesista e talvolta visita con altro otorino.
    Io avevo fatto anche la tac ai seni mascellari e paranasali ma prima del prericovero perchè l’aveva richiesta il mio otorino.
    Spero fosse questo ciò che volevi sapere.
    Un bacio
    Chiara

  656. @Chiara
    Ciao Chiara, grazie mille per le informazioni. Si è questo che volevo sapere.
    In quanto tempo li fanno gli esami? tieni conto che io devo essere in H il 15 marzo mattina alle 8:15. La visita in anestesia in cosa consiste?
    Tu almeno ti operi lo stesso girno, io invece devo passare una notte in ospedale. Speriamo di dormire..
    Grazie mille
    Giacomo

  657. @Giacomo
    Ciao caro, la visita in anest. consiste in semplici domande che ti farà l’anestesista, vorrà sapere se hai già subito interventi e come hai eventualmente reagito all’anestesia. Ti chiederà se hai allergie note, se assumi farmaci, droghe, alcool e se fumi. Se non sbaglio ti chiede anche se hai avuto malattie particolari. Ti chiede se hai protesi mobili in bocca. Ti fa aprire la bocca x vedere la conformazione (questo x l’intubazione). Se senti di essere particolarmente agitato puoi chiedere un sedativo x la notte, è di prassi. (ti dico queste cose xchè mio padre è stato 40 anni medico di cui 35 primario e ciononostante io ho attacchi di panico del n° 1).
    X quanto concerne la durata della visita varia da osp a osp xchè in sè le visite sono sciocchezze ma devi di volta in volta aspettare che arrivi il responsabile di turno. Comunque ti passa abbastanza velocemente, portati da leggere, non è nulla di che.
    Fammi sapere….io sono a -3……aaarrrrrgggghhhhh!!!!!!!
    Chiara

  658. Ma..guarda..un sedativo per il momento credo che non serva…però sicuramente il giorno prima avrò la pressione alle stelle..hehe..
    io vorrei essere al tuo posto farlo subito…invece devo aspettare ancora..
    La visita allora è semplice…non ci vuole molto..
    Ma dove ti operi?

  659. @Giacomo
    Sì, non vedo l’ora che arrivi lunedì, infatti ho deciso di lavorare anche in questo week end x farmi passare il tempo più velocemente.
    Sarò operata all’Ospedale Civile di Piacenza, la città in cui vivo…
    Tu di dove sei? P.S. da quello che ho letto mi è parso di capire che verrai operato in clinica privata, sbaglio?
    Un abbraccio, teniamoci sempre in contatto ok?
    (non sai che piacere mi fa aprire la mail e trovare i tuoi post, mi incoraggio da sola leggendoli)
    Bacione